10 piccoli elettrodomestici indispensabili in casa

Ultimo aggiornamento: 28.05.22

 

Gli elettrodomestici sono parte integrante della nostra vita e alcuni sono addirittura essenziali. Potreste mai immaginare di vivere senza il frigorifero o la lavatrice? Difficilmente nelle nostre case, poi, manca il televisore (spesso ne abbiamo più d’uno) e, viste le estati sempre più torride, in tantissimi non possono pensare di stare senza un condizionatore, fisso o portatile che sia. 

Ci sono poi una serie di altri dispositivi che magari non saranno fondamentali come quelli succitati ma che rappresentano una bella comodità e che, a nostro giudizio, non dovrebbero mai mancare in casa, in modo particolare in cucina. Ecco perché qui di seguito abbiamo voluto evidenziare 10 piccoli elettrodomestici indispensabili per migliorare la vita di tutti i giorni. Si tratta di dispositivi mediamente economici e che possono essere acquistati facilmente online, per esempio su siti specializzati come https://cookinglife.it/

 

Ecco la nostra top 10

 

• Frullatore a immersione

Accessorio ormai indispensabile per qualunque chef (se siete spettatori di Masterchef vi sarete accorti di quanto spesso venga utilizzato dai concorrenti), permette di preparare mousse, salse e frullati in modo pratico e veloce. Ne esistono tantissimi modelli diversi, più o meno potenti, alimentati a filo o a batteria, in plastica o in acciaio inox e accompagnati da accessori di vario tipo. Mediamente il frullatore a immersione è un elettrodomestico economico ma il suo range di prezzo può variare da un minimo di 20 a un massimo di 150 euro, in base a materiali, potenza del motore e numero di accessori inclusi. 

 

• Estrattore

Decisamente più recente del classico spremiagrumi, l’estrattore sta conoscendo una grande popolarità perché consente di ottenere spremute da tantissimi frutti e anche dalle verdure, separando in automatico gli scarti dal succo, conservando – elemento davvero importante – tutte le proprietà benefiche, le fibre e i nutrienti. L’estrazione avviene tramite una speciale vite e a freddo, in modo da non rovinare le sostanze presenti nel succo. Il prezzo di questi apparecchi è molto variabile, in base a potenza, qualità dei materiali e dimensioni; diciamo che, in media, si attesta tra gli 80 e i 130 euro.    

 

• Macchina del caffè a capsule

Per noi italiani il caffè con la moka fa parte della tradizione ma sono sempre di più le persone che vogliono vivere un’esperienza più vicina a quella che regala l’espresso del bar. Pur con alcune limitazioni, le macchine da caffè a capsule riescono a garantire una buona qualità della bevanda, con il valore aggiunto di una piacevole cremosità e della possibilità di scegliere tra numerose miscele diverse. Sull’onda del successo delle macchine Nespresso, tantissimi produttori hanno proposto i loro dispositivi, spesso venduti a prezzi economici e con alcune capsule in omaggio. 

• Bollitore

Avere a disposizione acqua bollente in pochi minuti è una bella comodità, sia che vogliate prepararvi un the o una tisana, sia per cucinare qualcosa. Sostanzialmente esistono due tipologie di bollitori: quello tradizionale – da posizionare sulla fiamma del fornello – e quello elettrico, da collegare alla presa di corrente. Questi ultimi, a nostro giudizio, rientrano appieno nella lista degli elettrodomestici indispensabili. Solitamente hanno la forma di una caraffa, così da agevolare il versamento dell’acqua, e hanno serbatoio con una capacità media di un litro e mezzo. Comodi e poco ingombranti, i bollitori elettrici sono anche economici, perché si acquistano spendendo tra i 20 e i 30 euro.  

 

• Macchina per il pane

Probabilmente è un po’ forzato definire “indispensabile” una macchina di questo tipo, però se amate avere sempre in tavola il pane fresco, magari di tipologie varie e realizzato con farine diverse, il suo acquisto si rivelerà decisamente vincente. L’evoluzione tecnologica, inoltre, ha reso questi apparecchi molto semplici da utilizzare e in grado di assicurare risultati ottimi senza alcuna fatica né particolari conoscenze “da fornai”. Molti modelli permettono anche di preparare la pasta per la pizza o panini senza glutine. Sono tante le macchine per il pane in vendita online, con prezzi che variano tra gli 80 e i 200 euro.

 

• Macchina per il sottovuoto

Uno dei modi di rispettare l’ambiente e di essere più sostenibili dal punto di vista della riduzione dei consumi è quello di provare a non sprecare il cibo. Per riuscirci può essere molto utile avere un apparecchio per il sottovuoto che consente di sigillare gli alimenti in modo che durino più a lungo, mantenendoli freschi. Sul mercato ci sono tanti modelli, più o meno ingombranti e in grado di utilizzare buste più o meno capienti. Tipicamente le differenze di prezzo tra un prodotto e l’altro non sono ampie e infatti le macchine per il sottovuoto si acquistano spendendo una cifra tra i 30 e i 70 euro. 

 

• Robot aspirapolvere

La maggior parte dei piccoli elettrodomestici di cui parliamo in questo articolo si utilizzano in cucina. Il robot aspirapolvere si può usare anche in cucina ma le sue funzioni fanno estendere la sua utilità su pavimenti e tappeti di tutta la casa, da cui elimina lo sporco. I modelli a disposizione sono molti, più o meno abili a evitare ostacoli e gradini e capaci di aspirare la polvere ma tutti in grado di agire senza la vostra supervisione, così potrete rilassarvi mentre il robot si occupa delle pulizie. Per approfittare di questa comodità bisogna essere pronti a spendere una cifra tra i 200 e i 600 euro.  

• Friggitrice ad aria

Ce l’hanno ripetuto in tutte le lingue che il fritto non è salutare per il nostro organismo. Ma è così buono! Per concedervi qualche strappo alla regola più di frequente potete valutare l’acquisto di una friggitrice ad aria, che sfrutta la forza del calore per friggere i cibi, senza bisogno di aggiungere olio (o al massimo un cucchiaino, per incrementare la croccantezza). Il prezzo di vendita è direttamente proporzionale alle dimensioni dell’apparecchio, con cestelli adeguati a soddisfare le esigenze di single come di famiglie numerose. 

 

• Tostapane

Un bel toast da gustare davanti alla televisione in una sera in cui non avete voglia di cucinare è già un motivo sufficiente per avere nella propria cucina un tostapane. L’evoluzione tecnologica ha reso questo “storico” elettrodomestico sempre più completo, dotandolo di funzioni che ne semplificano la pulizia o che consentono di riscaldare non solo il pancarrè ma anche dolci e croissant. Il tutto con un esborso davvero contenuto, visto che difficilmente si spendono più di 30 euro per comprarne uno. 

 

• Piastra elettrica per panini

Quando al bar ordiniamo un panino e ci arriva bello caldo e croccante, ce lo godiamo indubbiamente di più. E perché rinunciare a quel piacere anche a casa? Le piastre elettriche per panini assolvono a questa funzione ma, in caso di modelli particolarmente potenti, possono funzionare anche come bistecchiere o piccole griglie elettriche. Oltre alla versatilità, si caratterizzano per la grande semplicità d’uso e per un prezzo economico, che raramente supera i 40 euro.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI