I migliori purificatori d’aria

Ultimo aggiornamento: 24.06.19

 

Purificatori d’aria – Guida all’acquisto e confronti 2019

 

Se siete capitati su questa pagina vuol dire che siete incerti su quale purificatore d’aria comprare. Bene, vi diamo una mano! Date un’occhiata ai modelli consigliati, sono quelli più venduti sul mercato e quelli più graditi ai consumatori perché hanno effettivamente migliorato la qualità dell’aria respirata. In particolare, consigliamo di soffermarsi su questi due modelli: uno è Finether EPI340, che va bene per ambienti fino a 45 m². Ha un filtro HEPA a tre strati efficacissimo e la modalità automatica consente al dispositivo di regolare da sé la velocità della ventola. L’altro è Sumgott – con Filtro HEPA, più piccolo ed economico, che è anche uno ionizzatore. In entrambi i casi è presente il timer.

 

 

Tabella comparativa

 

Lo mejor de los mejores

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Opinioni sui migliori purificatori d’aria

 

Siete in cerca del miglior purificatore d’aria per le vostre esigenze? Allora fate una comparazione tra i modelli suggeriti in questa pagina: sono quelli che hanno ottenuto i pareri maggiormente favorevoli da parte degli utenti online.

 

Prodotti raccomandati

 

Finether EPI340

 

Il punto di forza di questo modello è il filtro, in realtà un vero e proprio sistema composto da più strati: il primo è uno strato composito che prevede un pre-filtro, poi il filtro HEPA e successivamente il filtro ai carboni attivi. In particolare, il pre-filtro intrappola le particelle più grosse, mentre il filtro HEPA quelle fino a 0,3 micron, tra cui le PM 2,5. Il filtro ai carboni attivi rimuove invece sostanze come formaldeide e odori.

Il risultato è la capacità di questo dispositivo di catturare il 99% delle particelle inquinanti, degli allergeni, dei batteri, del fumo e dei pollini, per cui si tratta di un apparecchio ottimo per allergie e asma perché li previene o li riduce.

È un purificatore intelligente perché monitora da sé la qualità dell’aria (visibile dal LED verde) e, in questo caso, tiene la ventola a una velocità bassa. La velocità aumenta se la qualità dell’aria si abbassa di un livello (LED blu) e diventa alta quando è parecchio inquinata (LED rosso).

C’è anche la modalità Risparmio, il timer e la funzione che impedisce di modificare le impostazioni, utile se ci sono bambini in casa. Sono disponibili due modelli: EPI2019 ed EPI340, il primo va bene per ambienti fino a 30 m², il secondo per ambienti di 45 m².

Facciamo adesso un breve riepilogo delle caratteristiche che contraddistinguono maggiormente il purificatore Finether. In basso il link dove acquistare questo modello a un ottimo prezzo.

 

Pro

Filtri: Il sistema filtro è composto da tre parti e, cioè, pre-filtro, filtro HEPA e filtro ai carboni attivi. Il primo intrappola le particelle più grosse, il secondo quelle microscopiche, il terzo trattiene odori e fumo.

Risultati: Il risultato di questo sistema a triplo strato è una visibile riduzione di particelle che fluttuano nell’aria, oltre che di microbi e altro. A tutto vantaggio di chi soffre di allergie e asma.

Modalità automatica: In modalità automatica, è il purificatore stesso che regola la velocità della ventola in base alla qualità dell’aria.

Funzioni: Sono presenti anche le funzioni Risparmio e quella per impedire ai bimbi di cambiare le impostazioni, in più c’è il timer. Questo modello tratta ambienti fino a 45 m², ma c’è anche quello più piccolo per ambienti fino a 30 m².

 

Contro

Manutenzione: Non è ben chiaro come debba essere effettuata la manutenzione, in particolare come e quando sostituire i filtri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Sumgott – con Filtro HEPA

 

Questo purificatore è più piccolo del precedente, misura infatti solo 27 x 15 x 15 cm. Il vantaggio è che si può sollevare e spostare da un punto all’altro dell’abitazione molto facilmente. La superficie che riesce a coprire arriva a circa 30 m².

Anche in questo caso abbiamo un triplo sistema di filtrazione dell’aria HEPA che rimuove oltre il 99% delle particelle presenti nell’aria come polvere, pollini, allergeni, fumo e odori.

Qui non c’è la modalità automatica, ma è possibile comunque regolare la velocità della ventola su due livelli: la minima potrebbe essere utile, per esempio, di notte. Questo è anche uno ionizzatore: attivando la relativa funzione, le particelle che fluttuano nell’aria vanno a depositarsi sulla superficie più vicina, per esempio la parete.

Gradevole esteticamente, ingloba l’aria dalle aperture laterali e la espelle dalla griglia posta nella parte superiore. Non manca il timer. Ottimo il riscontro avuto dai consumatori.

Rivediamo adesso i principali pro e contro del nuovo purificatore commercializzato da Sumgott.

 

Pro

Compatto: Si tratta di un modello molto compatto e quindi estremamente facile da sollevare e spostare da un ambiente all’altro della casa o dell’ufficio.

Filtro a tre strati: Il filtro HEPA ha tre strati che permettono di catturare oltre il 99% delle particelle presenti nell’aria come fumo, odori, batteri, allergeni.

Ionizzatore: La funzione ionizzazione fa sì che le particelle sospese nell’aria vengano caricate negativamente e vadano a depositarsi sulla parete o sulla superficie più vicina.

Regolazione: Il purificatore permette di regolare la velocità della ventola su due livelli. In più ha la funzione timer.

 

Contro

Odore di plastica: Diversi utenti segnalano un fastidioso odore di plastica durante i primi utilizzi.

Acquista su Amazon.it (€65,99)

 

 

 

TaoTronics TT-AH001

 

Tra i migliori purificatori d’aria del 2019 abbiamo inserito anche questo TaoTronics che, in realtà, è soprattutto un umidificatore e ci ha colpiti perché è tra i più apprezzati e venduti online. Mantenere il giusto livello di umidità in casa è importante perché se è troppo alto, possono generarsi muffe, se è troppo basso si può avere difficoltà a respirare e la pelle diventa più secca.

Qui la vaporizzazione avviene tramite ultrasuoni e la direzione del getto di vapore può essere modificata ruotando l’ugello. Ottima la capacità del serbatoio che può contenere 4 litri d’acqua, per un funzionamento di circa 15 ore. Grazie alla cartuccia microporosa in ceramica, l’acqua viene efficacemente depurata.

Per quanto riguarda la vera e propria purificazione dell’aria, è affidata alla funzione Anioni, cioè quella che trasforma l’apparecchio in uno ionizzatore, capace cioè di caricare negativamente le particelle fluttuanti nell’aria che vanno quindi a depositarsi sulle superfici, ma senza essere risucchiate. Non manca il timer.

Tra i modelli più venduti sul mercato, questo umidificatore/purificatore ha ampiamente soddisfatto la maggior parte degli utenti.

 

Pro

Umidificatore: Questo apparecchio è prima di tutto un umidificatore, quindi permette di raggiungere il giusto livello di umidità in casa.

Ionizzatore: La funzione ionizzatore è quella che si occupa effettivamente di purificare l’aria perché costringe le particelle a depositarsi su una superficie.

Acqua: L’acqua necessaria per la vaporizzazione è depurata e purificata a sua volta grazie alla cartuccia microporosa. La capacità del serbatoio di 4 litri permette di umidificare l’ambiente per 15 ore consecutive.

Prezzi bassi: Questo è anche il dispositivo decisamente più economico tra quelli presenti in classifica.

 

Contro

Efficacia: Questo non è un vero e proprio purificatore, ma uno ionizzatore, per cui le particelle non vengono catturate ma solo rimosse dall’aria perché si depositano sulle pareti o su altre superfici.

Acquista su Amazon.it (€64,99)

 

 

 

Philips AC3256/10

 

Questo purificatore Philips spicca per le prestazioni offerte perché è in grado di coprire un ambiente di 95 m². Anche il prezzo, naturalmente, sale di conseguenza. Sono comunque disponibili modelli più piccoli ed economici.

In tutti i casi, stiamo parlando di prodotti molto molto apprezzati dagli utenti. Qui non vengono emessi ioni o ozono per catturare le particelle presenti nell’aria che, tuttavia, vengono intrappolate in maniera efficace e naturale fino al “99,97% dei comuni allergeni, al 99,9% dei batteri e alcuni virus come H1N1”.

Il purificatore può funzionare in modalità automatica, regolando da solo la velocità di aspirazione quando rileva una qualità dell’aria peggiorata.

Molto utile il LED che aiuta a capire con un’occhiata la qualità dell’aria; utile anche l’indicazione numerica della quantità di PM presenti nell’aria. Non manca il blocco bambini.

La tecnologia AeraSense calcola una serie di parametri e avvisa quando è necessario sostituire il filtro: senza un filtro che funzioni bene, l’efficacia del purificatore ne risente enormemente.

Ecco una breve panoramica sulle principali caratteristiche di un altro purificatore molto apprezzato, il Philips AC3256/10.

 

Pro

Ampia superficie: Questo modello è capace di purificare l’aria in un ambiente di 95 m², ma sono comunque disponibili apparecchi più piccoli ed economici.

Automatico: Il purificatore lavora in automatico, per cui regola autonomamente la velocità di aspirazione in base alla qualità dell’aria. Il sistema più comodo che c’è. È inoltre in grado di avvisare quando bisogna sostituire il filtro.

Indicazioni: Il LED consente di capire subito qual è la qualità dell’aria, mentre il display indica perfino la quantità di PM presente nell’aria.

 

Contro

Prezzo: Si tratta di un dispositivo piuttosto ingombrante e costoso.

Filtri sostitutivi: Anche i filtri sostitutivi non costano poco…

Acquista su Amazon.it (€402,63)

 

 

 

Dyson Pure Cool Link

 

Come scegliere un buon purificatore d’aria Dyson? Il nostro consiglio non può che andare al Pure Cool Link che funge anche da ventilatore. Questo modello rileva e mostra sul piccolo display la qualità dell’aria, delle polveri microscopiche presenti (PM10 e PM 2,5), gas, composti organici volatili e anche la vita residua del filtro. L’efficacia della filtrazione è anche in questo caso superiore al 99%.

Il dispositivo ha un angolo di rotazione di 350° e ha la funzione Notte che diminuisce la rumorosità e spegne il display. Il telecomando è curvo e magnetico, quindi può essere applicato sul purificatore stesso per averlo sempre a portata di mano. È anche possibile gestire e controllare le funzioni a distanza dal cellulare tramite app.

Gli elettrodomestici Dyson si distinguono per il design all’avanguardia (e per il prezzo non certo di prima fascia). Questo è anche un innovativo ventilatore senza pale, silenzioso e per nulla pericoloso.

Di seguito un breve riepilogo del purificatore Dyson Pure Cool Link

 

Pro

Ventilatore/purificatore: Questo è un purificatore d’aria ma anche un ventilatore. Spicca il design futuristico senza pale che lo rendono incredibilmente silenzioso e sicuro.

Funzioni: Il purificatore analizza in tempo reale la qualità dell’aria e sul display mostra la quantità delle particelle rilevate. È possibile comandarlo dall’innovativo telecomando curvo magnetizzato e controllarlo anche dal cellulare scaricando l’apposita app.

 

Contro

Prezzo: Questo modello spicca per design e funzioni, così come per il prezzo di fascia elevata.

Acquista su Amazon.it (€1001,97)

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...