I 7 Migliori Specchi da Bagno del 2021

Ultimo aggiornamento: 25.09.21

 

Specchio da Bagno – Guida all’Acquisto e Confronti

 

Il bagno è uno degli ambienti che più necessitano di praticità: come associarla allo stile? Sicuramente scegliendo uno degli specchi più funzionali e di stile tra quelli venduti sul web. Abbiamo analizzato le caratteristiche di alcuni modelli in voga: ci ha colpito Ikea Frack, indicato per chi ha poco spazio da sfruttare, in quanto può essere aperto o chiuso grazie al braccio estensibile. Il prezzo basso risalta anche per la possibilità di usare una delle due facce a disposizione, normale o ingranditrice. Ci è piaciuto anche ELFINA BE-MIRROR-02, con luce LED integrata, che permette di eseguire lavori di precisione senza dover accedere ad altre fonti luminose.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 Migliori Specchi da Bagno – Classifica 2021

 

Diamo insieme uno sguardo ai prodotti vincenti presenti sul web, che conquistano per ragioni come prezzi bassi e qualità, distinguendosi tra i migliori specchi da bagno del 2021.

 

 

Specchio da bagno Ikea

 

1. Ikea Frack Specchio in Acciaio Inox

 

Ideale per gli spazi ridotti, Frack di Ikea è il modello da scegliere se non sapete quale specchio da bagno comprare. Il prezzo molto basso va a braccetto con lo stile retrò, tipico dei barbieri di un tempo, con struttura a molla apri e chiudi e un lato rigido da fissare al muro.

Si tratta di uno dei prodotti più venduti anche per la qualità dei materiali, come l’acciaio inox che costituisce tutto il corpo, sul quale è inserito lo specchio. La sua resistenza è tale da poter essere collocato in bagno, visto che non teme la ruggine.

Potrete decidere di usare il lato classico oppure di rivoltarlo e sfruttare la parte che ingrandisce fino a 2,5 volte. Questo aspetto è utile se dovete eseguire lavori di precisione, come fare la barba o truccare il volto. 

Dovrete però forare il muro per fissarlo in maniera sicura e non tutti gli utenti suggeriscono di farlo, visto che la struttura pare cedere dopo un certo numero di usi.

 

Pro

Salvaspazio: La particolare struttura di questo specchio aiuta a risparmiare spazio in bagno, visto che è composta da un braccio estendibile, da aprire e chiudere con facilità.

Acciaio inox: Il materiale di costruzione consente di collocarlo in zone umide come il bagno, visto che non teme la ruggine.

Doppio specchio: Un lato è quello che consente la normale visione, l’altro invece ingrandisce fino a 2,5 volte, assicurando precisione nelle manovre più ostiche.

Costo: Il prezzo molto basso è alla portata di tutti gli utenti, dei quali accontenta e soddisfa abbondantemente i pareri.

 

Contro

Durata: In comparazione ad altri modelli più costosi, sembra che questo specchio non sia molto resistente se utilizzato tutti i giorni, per cui potrebbe non essere più utile dopo qualche tempo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Specchio da bagno con LED

 

2. Elfina Specchio Ingranditore da Trucco con Luce LED

 

Per eseguire lavori di precisione, il miglior specchio da bagno deve garantire una buona illuminazione. Per questa ragione quello di Elfina è uno dei modelli più apprezzati tra quelli venduti online: si tratta di una versione con LED integrato, che fa da cornice e garantisce di non dover utilizzare luci in aggiunta.

Ha una forma quadrata, poggiata su una ventosa facile da applicare e molto resistente, a detta di coloro che hanno scelto questa versione. Il corpo inoltre può essere ruotato a 360 gradi, in modo da garantire una buona visuale in ogni posizione.

Il colore bianco ne permette l’adattamento in qualsiasi ambiente, classico o moderno che sia, ed è possibile scegliere tra la versione da 7x e quella da 10x, a seconda dell’ingrandimento di cui si ha bisogno. Tuttavia c’è chi lo ha restituito, dato che è necessario avvicinarsi molto allo specchio per mettere bene a fuoco.

 

Pro

LED: La luce che fa da cornice permette di avere direttamente una buona illuminazione, senza dover sfruttare fonti di energia più costose.

Ventosa: Si tratta di un elemento molto robusto, che assicura lo specchio al muro e non lo fa cadere.

Ruotabile: Il corpo ruota a 360 gradi, per cui sarà più semplice avere accesso a tutte le parti del viso che hanno bisogno della vostra azione.

 

Contro

Ingrandimento: Nonostante siano disponibili due versioni, da 7x e 10x, c’è chi sostiene che sia necessario avvicinarsi troppo per mettere bene a fuoco i punti su cui agire.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Specchio da bagno contenitore

 

3. 13Casa Nora A6 Specchio Contenitore 40×20,5×61,5 h cm

 

Quello di 13Casa è uno specchio da bagno contenitore ideale per chi non ha molto spazio e vuole ottimizzare quello a disposizione, in modo da avere un posto in più in cui collocare oggetti e saponi. Grazie allo specchio che fa da anta, potrete sfruttare la parte interna, nella quale posizionare ciò che non volete a portata di mano.

Troverete due ripiani, utili per riporre spazzole, profumi e saponi, che avrete così pronti in caso di necessità. Le dimensioni di 40 x 20,5 x 61,5 cm consentono di collocarlo ovunque senza difficoltà, mentre il colore bianco va bene con qualsiasi tipo di arredamento.

L’anta può essere montata a destra o a sinistra, rendendo il prodotto adatto anche ai mancini, ma il prezzo risulta un po’ troppo alto in rapporto ai materiali utilizzati, la melamina e il truciolato, che non ne fanno un prodotto resistente, per cui si deve prestare attenzione durante il trasporto e il montaggio.

 

Pro

Contenitore: Non si tratta di un semplice specchio ma di un vero e proprio mobiletto, con due ripiani all’interno sui quali collocare tutti gli oggetti di cui si ha bisogno in bagno.

Anta: Può essere montata tanto a destra quanto a sinistra, rendendo il prodotto ideale anche per i mancini.

Dimensioni: Non è un oggetto troppo grande, per cui non sarà difficile installarlo all’interno di qualsiasi ambiente senza difficoltà.

 

Contro

Rapporto qualità/prezzo: Il materiale utilizzato, in gran parte truciolato, non offre la garanzia di solidità, per cui il prezzo di vendita risulta molto alto in rapporto alla resistenza del prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Mobile con specchio da bagno

 

4. Kiamami Valentina Mobile Bagno a Terra con Lavabo Specchio

 

Se vi state chiedendo come scegliere un buon specchio da bagno, quello di Kiamami Valentina può soddisfare tutte le vostre esigenze: cliccate sul link in basso se non sapete dove acquistare questa valida soluzione.

Si tratta in realtà di un mobile da 85 cm, provvisto di due ante e due cassetti, nei quali potrete inserire tutto ciò che serve in bagno, dal bagnoschiuma al dentifricio. Incluso nel prodotto c’è il lavandino, in ceramica, lo specchio con un pensile a destra e completo di illuminazione con faretti a luce alogena.

I piedini, come anche le maniglie, sono in ABS color metallo, parte che non brilla per resistenza, a detta degli utenti che ne hanno sperimentato la fragilità dopo qualche uso. Mancano inoltre il rubinetto e il sifone, che dovrete acquistare a parte. Il costo complessivo, visto la quantità di elementi, è valido ma bisognerà tenere in conto tutto ciò che si deve spendere in più per completare il prodotto.

 

Pro

Completo: Si tratta di un mobile con specchio, cassetti, ante e lavabo in ceramica, che non richiede altro se non un montaggio a casa.

Colore: Il bianco ne consente una facile collocazione in qualsiasi arredamento, dal classico al moderno, rendendone facile l’acquisto a tutti.

Illuminazione: Non mancano i faretti provvisti di luce alogena, che risolvono il problema dell’illuminazione nel bagno.

 

Contro

Materiali: Le maniglie in ABS non risultano essere molto resistenti, per cui si rovinano dopo pochi usi.

Pezzi mancanti: Non troverete il sifone e il rubinetto, che dovrete perciò includere in un nuovo acquisto, aumentando la spesa già importante da sostenere per il prodotto.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Specchio da bagno con mensola

 

5. Homfa Specchio da Bagno con Cornice

 

Quello di Homfa non è il prodotto più economico in circolazione, ma è un buon mix di utilità e stile che potrà compiacere le esigenze di parecchi utenti. Questo specchio da bagno con mensola ha il vantaggio di avere dimensioni contenute, tali da garantire una buona visione ma anche da non ingombrare un ambiente piccolo.

Misura infatti 50 x 60 cm e appare come un quadro con cornice, all’interno del quale è appunto collocato uno specchio molto resistente a elementi come l’acqua e la ruggine, quindi perfetto per un ambiente come il bagno.

La parte inferiore sporgente funge da mensola sulla quale potrete posizionare il bicchiere con lo spazzolino da denti o altri oggetti utili come il sapone o i trucchi. Gli utenti ne ritengono semplice il montaggio ma mettono in guardia dalla fragilità delle componenti durante questa operazione, per cui è necessario prestare attenzione per evitare che si rompa.

 

Pro

Mensola: Il punto di forza di questo specchio è la parte inferiore sporgente, che costituisce una vera e propria mensola, in modo da aiutarvi a collocare elementi come lo spazzolino o i trucchi.

Specchio: Quello all’interno della cornice è molto resistente alla ruggine e all’acqua, quindi indicato proprio per ambienti come il bagno.

Dimensioni: L’articolo misura 50 x 60 cm, per cui non avrà difficoltà a essere collocato in qualsiasi tipo di ambiente, visto che non occupa molto spazio.

 

Contro

Materiali: La cornice è costituita da un materiale molto fragile, tanto da dover prestare attenzione quando si monta il prodotto, pena il romperlo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Specchio da bagno retroilluminato

 

6. FORAM Personalizza Controluce LED Specchio L58

 

Quello di Foram è molto più di un semplice specchio retroilluminato, visto che possiede molte funzioni utili a vivere meglio il risveglio, partendo dal bagno. Prima di tutto è possibile contare su una serie di diodi LED caldi e freddi, dall’efficienza energetica A++, quindi con consumi molto ridotti.

Potrete inoltre selezionare la misura più indicata per voi, visto che quelle a disposizione sono tante e dedicate ad ambienti piccoli o grandi. Sotto un punto di vista di sicurezza, gli angoli tondi e smussati garantiscono di non farsi male se, per caso, li urtate.

Per gli amanti della tecnologia, questo specchio offre non solo un’accensione touch dei LED ma anche la possibilità di collegare un dispositivo esterno tramite il Bluetooth, in modo, per esempio, da ascoltare la musica direttamente dallo specchio. Non manca una stazione meteo, che vi farà sapere ogni momento com’è il tempo fuori casa.

Tutto ciò a un prezzo, però, non proprio alla portata di tutti, per cui dovrete essere disposti a spendere un po’ di più.

 

Pro

Retroilluminato: Questo specchio conta su varie luci LED, di classe A++, che aiutano a ridurre i consumi di elettricità.

Dimensioni: Il prodotto è disponibile in varie dimensioni, per cui potrete trovare facilmente le misure giuste per il vostro bagno.

Funzioni: Si tratta di un modello tecnologico, che prevede la connettività Bluetooth, una stazione meteo e anche la possibilità di attivare le luci tramite la funzione touch.

 

Contro

Costo: Un modello così all’avanguardia non può che avere un costo abbastanza importante, dedicato a chi non rinuncia a spendere un po’ di più per l’innovazione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Armadietto con specchio da bagno

 

7. VASAGLE Armadietto da Bagno, Ripostiglio con Specchio a 3 Ripiani

 

Non è da disdegnare neppure la soluzione proposta da Vasagle, ovvero un armadietto dotato di specchio e antine che nascondono due ripiani. Non manca la terza all’esterno, che funge da mensola, se non si vuole sfruttare la parte interna.

Questo prodotto deve essere appeso al muro, ma non richiede per questo troppo spazio, perché misura 56 x 13 x 58 cm, dimensioni adatte ad ambienti compatti, come un bagno o un corridoio. 

Facile da montare, permette di regolare l’altezza dei ripiani all’interno, in modo che siano raggiungibili da persone di qualsiasi statura. Grazie alle istruzioni presenti nella confezione, l’assemblaggio avverrà in maniera intuitiva e veloce.

Gli utenti però mettono in guardia sulla qualità dei materiali, che appaiono molto fragili e che perciò devono essere maneggiati con molta cura. Il costo è in linea con le caratteristiche del prodotto, ma un po’ alto in vista di questo elemento.

 

Pro

Mobiletto: Quello di Vasagle è un armadietto, dotato di antine e di mensola, che può contare su due specchi. In questo modo potrete utilizzarlo per diversi scopi, anche per conservare oggetti e liquidi.

Montaggio: Risulta molto semplice, soprattutto perché le istruzioni sono incluse nella confezione, per cui si può contare su un aiuto in più.

Ripiani: Possono essere regolati in base all’altezza desiderata, così da essere facilmente accessibili a persone di ogni statura.

 

Contro

Materiali: Quelli utilizzati per questo articolo appaiono molto fragili, tanto da dover riporre molta attenzione nel montaggio, durante il quale potreste romperne un pezzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Luce per specchio da bagno

 

Aourow Luce da Specchio a LED in Acciaio Inossidabile

 

La luce per specchio da bagno di Aourow appare una delle offerte più convenienti del web, visto che è LED e ha un grado di protezione IP44, indicato proprio per ambienti in cui c’è umidità e acqua.

Conquista gli utenti per la luminosità e perché emette una luce bianca e brillante, oltre che per la struttura in acciaio nichel-chromo lucido, ideale per garantire resistenza nel tempo e anche un tocco di modernità.

Ciò che non convince è invece il supporto in plastica, poco robusto a detta degli utenti, e quindi destinato a non durare a lungo se non trattato con cura.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare uno specchio da bagno

 

Qual è lo specchio da bagno più valido in commercio? Se le idee che avete sono tante, ma altrettanti sono i vostri dubbi, date un’occhiata alla nostra guida che può suggerire cosa considerare e cosa escludere nella scelta del modello giusto per voi.

 

 

Scegliere in base alla funzione

Optare per il giusto specchio da bagno non è così facile come si crede: molto dipende da elementi come lo spazio a disposizione e alla funzione che si vuole svolga. Concentriamoci su questo punto in particolare: a che scopo volete acquistare questo oggetto?

Se il vostro desiderio è semplicemente quello, appunto, di specchiarvi al mattino o quello di avere un punto di riferimento per il trucco, un modello classico e semplice va più che bene. Il discorso cambia se avete intenzione di optare per un mobiletto, da utilizzare anche come ripostiglio per oggetti da usare in bagno.

In questo caso meglio appunto un armadietto con ante, che nasconde dei ripiani all’interno, mentre all’esterno è caratterizzato da uno o più elementi riflettenti. Grazie a questa soluzione, è anche possibile tenere al riparo dalla polvere tutto ciò che si vuole avere come scorta in bagno. 

Un’altra opzione è quella di scegliere uno specchio con doppia faccia: una consentirà una visione normale, l’altra ingrandirà tot volte ciò che riflette. Questa soluzione è ideale per chi vuole eseguire lavori di precisione, come fare la barba o la pulizia del viso.

Infine, potreste risparmiare scegliendo un intero mobiletto, con tanto di lavabo, in modo da avere più elementi insieme e quindi effettuare un solo acquisto utile sotto più punti di vista.

 

Dimensioni

Un aspetto da non trascurare assolutamente è lo spazio che si ha a disposizione in casa: se il vostro è un bagno molto piccolo, anche le pareti lo saranno, per cui è preferibile optare per un modello abbastanza compatto.

In casi del genere, una buona soluzione è quella di scegliere uno specchio con struttura mobile, che si apra e si chiuda all’occorrenza, occupando il minor spazio possibile. Il rischio di modelli del genere è quello di non avere la giusta resistenza, quindi, dopo un certo numero di usi, potrebbe non funzionare come all’inizio.

Se invece avete un bagno spazioso, potete optare per una soluzione più ampia, che offra maggior posto anche a tutti gli oggetti che volete tenere in quell’ambiente.

 

Illuminazione

Da non sottovalutare la possibilità di scegliere un modello dotato di luce incorporata, meglio se LED, perché garantisce un risparmio in bolletta. Potrete selezionare i classici faretti, così da creare l’atmosfera in stile Hollywood nel vostro bagno, oppure un modello retroilluminato, che assicuri una buona visuale quando si tratta di truccarsi.

Questo aspetto non è da trascurare, in quanto si può risparmiare sull’acquisto di luci e faretti a parte, garantendo che siano puntate proprio in direzione dello specchio scelto.

 

Stile

Naturalmente anche lo specchio da bagno è un elemento d’arredo, per cui dovrete prestare attenzione alle sue caratteristiche. Molti modelli in commercio sono di colore bianco, una tonalità che va bene con qualsiasi tipo di arredamento: optare per questa soluzione è il modo più semplice per non dover perdere troppo tempo quando si tratta di operare questa scelta.

Se però siete estrosi o volete qualcosa di completamente diverso, allora via libera al nero, al rosso, al dorato e a tutte le varianti che possono rendere l’ambiente originale e moderno.

 

 

Un tocco di tecnologia

Alcuni specchi in commercio hanno il vantaggio di essere dei veri e propri prodotti tecnologici, ovvero dotati di funzioni che poco hanno da invidiare a smartphone o computer. Ne sono un esempio quelli con accensione e spegnimento touch delle luci o che supportano il Bluetooth, consentendo di ascoltare musica direttamente dal vostro bagno, con il supporto di un dispositivo esterno.

Non mancano quelli con stazioni meteo, in grado di farvi visualizzare orario e il tempo che farà, così da aiutarvi a tenere d’occhio quanto ci mettete a prepararvi e da verificare se piove o meno, in modo da vestirvi con gli abiti adatti.

 

 

 

Domande frequenti

 

Che dimensioni deve avere uno specchio da bagno?

Il modello ideale deve soddisfare le esigenze dell’acquirente: per quale motivo lo acquistate? Se avete intenzione di utilizzarlo per lavori di precisione, come la pulizia del viso o la barba, meglio un modello ingranditore, più che ampio, che possa essere avvicinato al volto quando necessario.

Come elemento decorativo o per la routine mattutina, va bene uno specchio classico, che si adatti alle dimensioni del vostro bagno, che non deve ingombrare ma arricchire. Se invece volete un modello tecnologico, optate per quelli che possono essere collegati ad altri dispositivi, come il cellulare, e che vi consentano di ascoltare la musica o guardare il tempo.

 

Come decorare lo specchio da bagno?

Il vostro specchio da bagno è vecchio e malandato oppure avete acquistato un modello vintage che volete restaurare? Ecco alcuni modi per renderlo come nuovo e originale. Se è il mare il vostro elemento preferito, perché non prendere delle conchiglie e incollarle tutte intorno? Potrete lasciarle del loro colore naturale oppure tingerle in modo che si abbinino alla tonalità del bagno.

Un’altra soluzione, molto shabby, è quella di optare per dei rametti essiccati, da attaccare lungo la cornice o tali da crearne una. Se poi siete appassionati di cartapesta, potete ritagliare pezzi di carta da vecchie riviste e far loro assumere le forme che desiderate, per poi arricchire il contorno dello specchio.

Chi è pro riciclo potrà non gettare vecchi bijoux e attaccarne i pezzi al prodotto, oppure prendere delle corde, posate o mollette ormai rotte, per creare una cornice originale. Un altro metodo molto in voga è quello di utilizzare degli stencil per decorare lo specchio con disegni nuovi o classici oppure acquistare le tessere per creare dei mosaici tutto intorno.

 

Come illuminare lo specchio da bagno?

Un elemento spesso sottovalutato è proprio la giusta illuminazione dello specchio da bagno: grazie alla luce posta nella sua direzione, infatti, potrete completare il maniera corretta il vostro arredamento e assicurarvi una buona visuale quando dovete eseguire lavori di precisione. 

Senza dubbio la soluzione migliore è il LED, che garantisce una spesa in bolletta molto inferiore, a parità di qualità di illuminazione e alla resistenza a zone umide, quale proprio il bagno andrà a essere. Il posizionamento delle luci è da operare in base alle dimensioni dello specchio: se è molto grande, è opportuno collocarle lungo tutto il perimetro.

Questa soluzione è quella ideale soprattutto per chi vuole stendere bene il make up, evitando l’effetto maschera, o vuole fare la barba in maniera molto precisa. Potrete scegliere inoltre se collocare le luci ai lati oppure ancora porne una solo al di sopra dello specchio: queste soluzioni sono da preferire se non avete bisogno di grande luminosità.

 

 

 

Come utilizzare uno specchio da bagno

 

Lo specchio da bagno è un oggetto indicato per l’ambiente più frequentato della casa, soprattutto al mattino. Come gestire quello scelto, in modo che sia funzionale e allo stesso tempo si adatti bene all’arredamento? Vediamo insieme alcuni accorgimenti che possono facilitarvi l’installazione o la sostituzione di parti come le lampadine.

 

 

Come collocare lo specchio

La domanda principale è proprio questa: dove collocare lo specchio all’interno del vostro bagno? Probabilmente molti di voi sanno già dove metterlo, ovvero sopra il lavandino. Questo è il posto ideale se dovete fare la barba oppure una pulizia del viso, ma molto dipende dalle dimensioni e dall’ingombro che proprio il lavandino dà: se è molto sporgente potreste infatti avere difficoltà ad avvicinarvi alla parete.

In questo caso è preferibile metterlo di lato, in modo da avere più spazio per muovervi e quindi arrivare proprio a pochi centimetri dalla parte riflettente. Se ne volete uno che, all’occorrenza, sia anche in grado di ingrandire, potete optare per un modello double face che offra la parte che serve ogni volta, semplicemente ruotandone la superficie.

 

Se ha la luce incorporata

La versione con luce incorporata potrebbe creare un bell’intoppo quando si tratta di capire come cambiare la lampadina dello specchio da bagno. Alcuni modelli infatti hanno questo elemento posizionato all’interno, per cui è necessario smontare la struttura per accedere alla parte riservata a questa sezione.

Se la lampadina è alogena, bisogna tenere a mente che si tratta di un elemento molto fragile, per cui dovrà essere svitata con cura. Solitamente deve essere rimossa una copertura di vetro temperato, poi inserito il ricambio e messe nuovamente le viti e i morsetti.

Il problema può presentarsi con quelle LED, che non sempre possono essere cambiate, ovvero non quando sono integrate nella struttura. In questo caso si deve far fede alla garanzia del prodotto, tenendo conto che, spesso, possono essere i chip a guastarsi, per cui possono essere sostituiti, facendo in modo che la luce LED riprenda a funzionare.

 

 

Adattarlo all’arredamento

Avete intenzione di rimodernare un vecchio specchio da bagno? Potete decorarlo autonomamente per integrarlo alla perfezione nella cornice dell’ambiente nel quale lo collocherete. Molto dipende dallo stile della vostra casa: se è moderna basterà aggiungere toni colorati, se è classica invece va bene una decorazione foglia oro o elementi come le foglie di vite, barocche e originali al tempo stesso.

Se invece optate per acquistare un modello nuovo, fate attenzione alle dimensioni e all’eventuale presenza di una cornice, che possa instaurarsi bene nel vostro bagno. Qualora non vogliate correre rischi, meglio una lastra unica costituita solo da una superficie riflettente levigata, meglio se con gli angoli arrotondati.

Modelli fatti in questo modo hanno il vantaggio di offrire maggiore libertà a chi non vuole perdere tempo ad abbinare tutti gli elementi di arredo di una stanza, prediligendone la funzionalità.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI