Le migliori caldaie

 

Caldaie – Guida all’acquisto e confronti 2019

 

Chi deve acquistare una nuova caldaia o sostituire una vecchia si chiede quale modello sia il più adatto alle proprie necessità. In questa guida ne analizziamo alcuni con diversa tecnologia e alimentazione. Tutti però sono accomunati dal notevole apprezzamento dimostrato dagli utenti. Scoprite dunque quali sono, a partire dai prime due classificati. Una è la Caldaia Ferroli a gas Divaproject, un modello a camera aperta che ha il vantaggio di costare poco. Le diverse funzioni presenti consentono di ridurre i consumi. La Baxi Duo-tec Compact HT24 è invece un modello a condensazione più moderno, progettato per sfruttare i fumi di scarico e il vapore acqueo in modo da utilizzare meno energia per riscaldare l’acqua. Entrambe sono in classe di efficienza energetica A, vanno bene per acqua sanitaria e riscaldamento; tutte e due sono alimentate a metano ma possono essere convertite a GPL.

 

Opinioni sulle migliori caldaie

 

In questa classifica parliamo di alcune tra le migliori caldaie del 2019, quelle più vendute online e quelle più apprezzate dagli utenti. Ce n’è una per ogni esigenza, per cui non vi resta che scoprire quali sono e fare una comparazione.

 

Prodotti raccomandati

 

Caldaia Ferroli a gas Divaproject

 

Ferroli è un’azienda italiana molto nota nel settore: qui abbiamo a che fare con una caldaia a gas tradizionale che è stata apprezzata soprattutto per l’ottimo rapporto qualità/prezzo ed è quindi ideale per chi ha intenzione di investire il meno possibile.

La caldaia va bene sia per generare acqua calda sanitaria sia per riscaldamento. Si tratta di un modello efficiente, in classe energetica A, con funzione Comfort che serve a mantenere in temperatura lo scambiatore di calore interno, assicurando una produzione di acqua calda più immediata.

Interessante la funzione post-circolazione: quando il bruciatore viene spento, il calore prodotto non si disperde ma viene trasferito agli altri elementi interni. Non manca la funzione antigelo, che fa attivare la caldaia automaticamente quando la temperatura tocca i 5°C; la caldaia viene attivata anche quando non è utilizzata per 24 ore, per esempio d’estate, così si evitano problemi derivanti da prolungati periodi di inattività.

La caldaia è alimentata a gas metano ma è predisposta anche per il GPL e per l’aria propanata, però bisogna acquistare i relativi kit a parte. Può essere collegata anche ai pannelli solari.

Questa è una caldaia a camera aperta, di vecchia generazione e può essere installata solo in presenza di apposite canne fumarie. Meglio consultare un tecnico se non si è sicuri.

Vediamo adesso in breve le caratteristiche principali del modello più economico della nostra classifica, la caldaia a gas Ferroli Divaproject.

 

Pro

Prezzi bassi: Si tratta della caldaia decisamente più economica presente in questa pagina, ideale per chi vuole spendere il meno possibile.

Funzioni: C’è la funzione antigelo, che fa partire la caldaia quando la temperatura arriva a 5°C, la post-circolazione che non fa disperdere il calore prodotto quando la si spegne, l’antibloccaggio circolatore che avvia il circolatore per cinque secondi dopo 24 ore di inattività della caldaia.

Predisposizioni: Questa caldaia è alimentata a gas metano ma è predisposta per il GPL e per l’aria propanata. Può essere collegata anche ai pannelli solari.

Classe A: La classe ErP di efficienza energetica è A, quindi i consumi elettrici sono ridotti.

 

Contro

A camera aperta: Il prezzo accessibile di questa caldaia dipende dal fatto che si tratta di un modello a camera aperta che può essere installato solo in condizioni di sicurezza e in presenza di apposito scarico.

 

 

 

 

Baxi Duo-tec Compact HT24

 

Come scegliere una buona caldaia a condensazione? Il nostro suggerimento è di considerare questo modello. Le prestazioni offerte da una caldaia a condensazione sono decisamente superiori a quelle di una con camera aperta, come quella vista in alto.

In queste caldaie si riescono a sfruttare i fumi di scarico e il vapore acqueo che si produce: nelle vecchie caldaie si disperdevano nell’atmosfera, qui vengono riutilizzati, consentendo di ridurre i consumi e le emissioni. Certo, costano più delle altre, sia in termini di prezzo del prodotto sia per quanto riguarda l’installazione.

In ogni caso, questa Baxi da 24 kW ha un prezzo non certo impossibile e poi è un modello efficiente. In classe energetica A (acqua sanitaria e riscaldamento), modula il continuo alternarsi di accensione/spegnimento, con ulteriore riduzione di consumi ed emissioni.

Il sistema GAC (Gas Adaptive Control) fa sì che la caldaia si regoli automaticamente in base al tipo di metano e alla lunghezza dei tubi, mantenendo costante il rendimento. Inoltre la pompa di modulazione, grazie alla funzione automatica, è meno sollecitata, meno soggetta a usura e quindi a interventi tecnici.

L’alimentazione è a metano ma c’è anche qui la predisposizione per il GPL. È possibile usufruire della detrazione fiscale.

Ecco un breve quadro riepilogativo della caldaia Baxi, col link dove acquistare questo modello a un ottimo prezzo.

 

Pro

A condensazione: La caldaia è a condensazione, questo comporta diversi vantaggi rispetto ai modelli tradizionali, in termini di consumi ridotti e minori emissioni in atmosfera.

Classe A: In classe energetica A, la caldaia Baxi modula l’accensione e lo spegnimento, consentendo di risparmiare ulteriormente.

GAC: Il Gas Adaptive Control è un sistema che, grazie alla regolazione automatica della caldaia, assicura sempre lo stesso rendimento, indipendentemente dal tipo di metano e dalla lunghezza dei tubi.

Pompa di modulazione: Questa importante componente interna della caldaia può funzionare automaticamente, riducendo l’usura sulle parti meccaniche e quindi anche il rischio di un intervento tecnico.

 

Contro

Dotazione: La dotazione comprende solo il condotto fumi coassiale, un po’ poco per qualcuno.

 

 

 

 

Caldaia a pellet stufa Eco Spar Hydro Model Auriga B

 

Se non sapete quale caldaia acquistare ma volete puntare su un modello a pellet, allora date un’occhiata a questo. Il pellet è un materiale molto in voga negli ultimi anni, si ricava dalla segatura e, opportunamente lavorato, assume la forma di cilindretti.

È un biocombustibile che intanto dà diritto a una detrazione fiscale, ma soprattutto permette di risparmiare rispetto a un impianto a metano o GPL: ecco perché sempre più famiglie italiane lo stanno scegliendo.

Questa caldaia si presenta molto gradevole dal punto di vista estetico, ha la parte centrale in vetro che permette di vedere il fuoco che arde, i colori disponibili sono diversi; sviluppa una potenza di 25 kW ed è in grado di riscaldare ambienti fino a 180 m².

Questo è un buon modello, con un ottimo rapporto qualità/prezzo, vanta un’efficienza del 92%, ha il telecomando, è programmabile settimanalmente ed è predisposto anche per il controllo in Wi-Fi.

Naturalmente, come tutte le caldaie a pellet, bisogna avere lo spazio in casa per tenere i sacchi di pellet, piuttosto ingombranti, e bisognerà avere la pazienza di smaltire la cenere prodotta.

Ecco quali sono i principali pro e contro del nuovo modello proposto da Eco Spar.

 

Pro

Pellet: Essendo un modello a pellet, consente un significativo risparmio rispetto alle tradizionali caldaie alimentate a gas.

Design: Disponibile in diversi colori, la caldaia si presenta molto bene dal punto di vista estetico. La parte in vetro centrale permette di vedere il fuoco che arde, creando un piacevole effetto camino.

Programmabile: La stufa è programmabile settimanalmente, ha il telecomando ed è predisposta per il controllo in Wi-Fi.

 

Contro

Ingombro: C’è bisogno di spazio non solo per la caldaia ma anche per i sacchi di pellet. Poi bisognerà pensare allo smaltimento della cenere prodotta.

 

 

 

 

Vaillant Ecotec Pro

 

Tra i modelli Vaillant più venduti e apprezzati c’è la caldaia Ecotec Pro, un modello a condensazione che, come abbiamo visto prima, consente un efficiente utilizzo dei fumi di scarico e del vapore acqueo che non vanno dispersi nell’atmosfera.

Questo modello costa un po’ di più della Baxi ma qui parliamo di 28 kW contro 24 kW, quindi di una potenza maggiore, sufficiente per riscaldare ambienti fino a ben 180 m².

È una caldaia in doppia classe A di efficienza energetica (acqua sanitaria e riscaldamento) con un nuovo sistema elettronico che, in definitiva, assicura un buon risparmio in bolletta. In stand-by consuma meno di 2 watt e l’efficienza del 94% può arrivare al 98% se la si abbina a un termostato intelligente. In questo caso la classe energetica diventa A+.

Spiccano le dimensioni contenute di questa Ecotec Pro che, misurando solo 72 x 33 x 44 cm, può essere sistemata praticamente ovunque.

Quali sono gli aspetti che caratterizzano maggiormente questa Vaillant? Li riepiloghiamo brevemente in questa scheda.

 

Pro

Condensazione: Essendo a condensazione, questa caldaia sfrutta efficientemente i fumi di scarico e il vapore acqueo, riducendo così i consumi.

Efficiente: In stand-by la caldaia consuma meno di 2 watt. È in doppia classe di efficienza energetica A (acqua sanitaria e riscaldamento) che può diventare A+ se la si abbina a un termostato smart.

Dimensioni: La caldaia è potente, i suoi 28 kW sono sufficienti per un ambiente di 180 m². Tuttavia le dimensioni sono ridotte (circa 72 x 33 x 44 cm), così la si può installare anche in un ambiente molto piccolo.

 

Contro

Prezzo: Costa forse un po’ più della media, pur non comprendendo il kit fumi.

 

 

 

 

Zvezda GF VR 16

 

Per alcuni la migliore caldaia è quella a legna, come questa Zvezda, un modello moderno ma dal sapore antico. È molto potente se si considera che sviluppa fino a 26 kW, riuscendo a riscaldare un ambiente di 130 m², ma non può essere utilizzata per l’acqua sanitaria, solo per il riscaldamento. È disponibile anche il modello più piccolo da 16 kW. In entrambi i casi, lo scarico è nella parte superiore.

Può invece essere usata come stufa, oltre che come caldaia. In basso c’è anche il pratico vano dove conservare la legna e asciugarla. In alto invece c’è il forno, il che rende questo modello decisamente versatile.

Flusso d’aria e intensità della fiamma sono regolabili mediante due apposite manopole. Si può anche conoscere la temperatura interna del forno ma in questo caso bisogna avvisare il produttore che provvederà a installare il termometro.

Pareri ampiamente positivi ha suscitato la caldaia Zvezda. Ecco perché.

 

Pro

A legna: Questa è un’ottima caldaia per chi pensa di utilizzare la legna come combustibile.

Versatile: Oltre che come caldaia, questo modello funge anche da stufa e da forno.

 

Contro

No ACS: La caldaia può essere collegata ai termosifoni ma non si può usare per produrre acqua sanitaria.

Termometro: Chi desidera conoscere la temperatura del forno deve ricordarsi di specificare al produttore l’installazione del termometro, non incluso ma disponibile.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...