I migliori deumidificatori

 

Deumidificatori – Guida all’acquisto e confronti 2019

 

È incredibile quanto possa cambiare il caldo o il freddo percepito solo togliendo l’umidità che c’è nell’ambiente, senza modificarne la temperatura. Per non parlare di muffe e danni alla salute che un eccesso o un difetto di umidità nell’aria possono portare. Chi non sa come scegliere un buon deumidificatore per ottenere i risultati sperati può dare un’occhiata alla classifica seguente con alcuni tra i modelli più apprezzati online. Tra questi: De’Longhi DDS20, uno dei più venduti sul mercato, con tante funzioni diverse, e Inventor EVA II PRO ION che è anche uno ionizzatore. Entrambi hanno il timer di accensione/spegnimento e sono disponibili in diverse versioni in base alla grandezza dell’ambiente da deumidificare. Tutti e due hanno la funzione specifica per asciugare velocemente la biancheria.

 

Opinioni sui migliori deumidificatori

 

Vediamo adesso quali sono per noi i migliori deumidificatori del 2019. In basso potrete leggere una breve recensione dei modelli che ci hanno colpito di più e fare una comparazione. Magari tra questi trovate proprio il modello giusto per le vostre esigenze. Date un’occhiata!

 

Prodotti raccomandati

 

De’Longhi DDS20

 

Se non è il miglior deumidificatore sul mercato online, di certo questo De’Longhi è uno dei più venduti. Il modello che potete vedere cliccando sul link indicato è in grado di rimuovere fino a 20 L di acqua al giorno, ma esistono versioni più grandi da 25 e 30 L. Naturalmente, anche il prezzo cambia. Questo modello da 20 L va bene per ambienti di circa 90 m³, equivalenti grosso modo a 35 m².

Le funzioni invece rimangono invariate: gli utenti sono rimasti colpiti proprio dalla versatilità di questi modelli che stupiscono proprio per le tante funzioni integrate. Tra queste, Laundry, che riscalda velocemente l’ambiente e permette di asciugare il bucato in meno tempo.

Il deumidificatore funge anche da purificatore, per cui l’aria sarà non solo più asciutta ma complessivamente più salubre. Non manca il timer di accensione/spegnimento, per trovare la casa col giusto livello di umidità non appena si ritorna dal lavoro.

Il serbatoio di raccolta dell’acqua è bello capiente perché è da 4,5 L, per cui non occorrerà svuotarlo troppo spesso; quando si riempie, il deumidificatore si blocca automaticamente, per cui tranquilli, non troverete mai la casa allagata. La rumorosità è pari a 50 dB, troppo per qualcuno.

Rivediamo adesso le caratteristiche che contraddistinguono questo De’Longhi, tra i deumidificatori di gran lunga più venduti online. Ecco perché.

 

Pro

Tre opzioni: Il modello Tasciugo Ariadry De’Longhi è disponibile in tre varianti, da 20, 25 o 30 L di acqua asportabile al giorno. In questo caso parliamo del modello da 20 L che va bene per ambienti fino a 35 m² circa.

Laundry: È la funzione che si usa quando si vuole asciugare rapidamente il bucato. Una vera salvezza in inverno.

Funzioni: Tra le altre funzioni presenti abbiamo la purificazione dell’aria, il timer e Tank Control System che blocca il deumidificatore quando la tanica dell’acqua è piena, evitando allagamenti.

Serbatoio capiente: Il serbatoio capiente da 4,5 L evita di doverlo svuotare troppo spesso.

 

Contro

Rumoroso: 50 dB sono un po’ troppi per qualcuno.

 

 

 

 

Inventor EVA II PRO ION

 

Chi vuole risparmiare un po’ potrebbe orientarsi su questo deumidificatore per casa e ufficio Inventor. Il prezzo competitivo è uno dei suoi punti di forza e contribuisce a renderlo uno dei più graditi e gettonati sul mercato online.

Anche in questo caso è possibile scegliere tra diverse versioni capaci di estrarre 12, 16 o 20 L di acqua dall’aria al giorno. Si tratta di un modello intelligente che calcola in automatico il livello di umidità da raggiungere in base alla temperatura dell’ambiente.

Come tutti i migliori deumidificatori per ambienti, anche qui parliamo di un modello multifunzione che è in grado anche di purificare l’aria, non solo grazie al filtro ma grazie soprattutto alla funzione ionizzatore che questo apparecchio integra. In pratica, le particelle più pesanti nell’aria come quelle del fumo o la polvere si vanno a depositare sulle superfici (per esempio i muri) e non continuano a fluttuare nell’aria.

Anche qui è presente la funzione che consente di asciugare velocemente il bucato e il timer di accensione/spegnimento. La tanica è di 3 L, è trasparente, così si vede subito quando si sta riempiendo e, togliendo il tappo sul retro, permette di svuotare direttamente il contenuto in uno scarico.

Il grande successo del deumidificatore portatile Inventor ci ha spinti a inserirlo nella nostra classifica. Analizziamone in breve pro e contro.

 

Pro

Intelligente: Il deumidificatore stabilisce automaticamente il livello di umidità da raggiungere in base alla temperatura dell’ambiente. Questo consente di ridurre i consumi.

Tre modelli: Anche qui è possibile scegliere tre modelli in base alla quantità di acqua estratta al giorno, 12, 16 o 20 L.

Tante funzioni: Le funzioni presenti sono tante, per esempio la purificazione dell’aria che avviene ionizzando le particelle di polvere, fumo e altro. Non manca l’asciugatura rapida della biancheria e il timer.

Qualità/prezzo: In generale, si tratta di un apparecchio molto apprezzato per l’ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

Contro

Wi-Fi: Alcuni modelli possono essere controllati da remoto tramite app, ma qualcuno ha riscontrato dei problemi con questa funzione.

 

 

 

 

ARGO Dry Digit 17

 

Ecco un altro deumidificatore molto piccolo e quindi facile da sollevare e spostare che consigliamo di tenere in considerazione. Questo modello è in grado di estrarre fino a 17 L di acqua in 24 ore ed è adatto per ambienti fino a 25 m². C’è anche la versione meno potente adatta ad ambienti più piccoli.

Come per gli altri modelli esaminati in questa pagina, anche qui è possibile regolare il livello di umidità desiderato, al raggiungimento del quale il deumidificatore si ferma. Non manca il filtro per purificare contemporaneamente l’aria trattata ed è presente anche il timer che si rivela sempre molto utile, anche se non è personalizzabile ma impostabile solo su due livelli: due o quattro ore per l’accensione e lo spegnimento.

Non ha funzioni particolari; una doppia segnalazione, luminosa e sonora, indica quando è arrivato il momento di svuotare la tanica, il che dovrà avvenire probabilmente tutti i giorni perché la capienza è di soli 3 L. In alternativa, è possibile acquistare un tubicino e collegarla a un contenitore o superficie esterna per avere uno scarico continuo.

Come rumorosità, siamo sui 45 dB, un buon livello se paragonato a quella degli altri simili.

Ecco un breve quadro riepilogativo del nuovo deumidificatore Argo col consueto link dove acquistare il prodotto a un prezzo scontato.

 

Pro

Facile da trasportare: Questo deumidificatore è compatto e facile da sollevare e trasportare. Ha la maniglia e le rotelle.

Filtro aria: La presenza del filtro all’interno della macchina consente di purificare l’aria, oltre che deumidifcarla.

Timer: Non manca il timer che consente di accendere e spegnere la macchina dopo due o quattro ore.

45 dB: L’emissione sonora di 45 dB non dovrebbe rivelarsi troppo fastidiosa. Il modello più piccolo (Dry Digit 13), arriva a 43 dB.

 

Contro

Capienza: La tanica di soli 3 L è destinata a riempirsi presto ma è possibile acquistare un tubicino e collegarla all’esterno per avere uno scarico continuo.

 

 

 

 

Mitsubishi Electric MJ-E21BG-S1

 

Un altro consiglio per chi non sa quale deumidificatore comprare è questo Mitsubishi. Costa più degli altri modelli che potete trovare in questa pagina ma, ciononostante, rimane in vetta alla classifica del gradimento dei consumatori.

Si tratta di un modello di qualità, realizzato in Giappone con materiali destinati a durare. Per quanto riguarda le prestazioni offerte, questa versione è in grado di estrarre ben 21 L di acqua al giorno, il che lo rende adatto ad ambienti fino a 40 m² circa, poi ci sono i modelli più piccoli.

Per quanto riguarda le funzioni, Easy/Auto regola automaticamente l’umidità in base alla temperatura rilevata, Mildew Guard è specifica per evitare la formazione di muffe e contemporaneamente risparmiare energia, Bucato va usata per asciugare velocemente la biancheria; il timer è impostabile da una fino a nove ore. il serbatoio è capiente (4,5 L), mentre la rumorosità va da 38 a 47 dB.

I comandi sulla plancia sono incredibilmente scritti in italiano…

I pareri degli utenti parlano chiaro: questo è un deumidificatore di alto livello che soddisfa le aspettative anche dei più esigenti. Eccone un breve quadro riepilogativo.

 

Pro

Prestazioni: È un modello con prestazioni superiori a tanti altri. Per esempio, è in grado di estrarre 21 L di acqua al giorno e va bene per ambienti fino a 40 m². La tanica è da 4,5 L.

Funzioni: Oltre al timer impostabile da una a nove ore, ci sono funzioni specifiche per asciugare il bucato, risparmiare energia, evitare la formazione di muffe.

Pulsanti: Queste funzioni si attivano premendo pulsanti sul pannello che sono scritti in italiano, una vera rarità oggi…

 

Contro

Costa: Non è certo questo il deumidificatore più economico che potete trovare in giro.

Peso e consumi: Peso e consumi energetici di questo deumidificatore sono superiori a quelli degli altri modelli esaminati in questa sede.

 

 

 

 

Pro Breeze – 12L

 

Non male questo deumidificatore dell’inglese Pro Breeze: intanto ha il prezzo più basso rispetto a tutti gli altri modelli presentati su questa pagina, il che non guasta… È anche particolarmente compatto e leggero, per cui è più facile degli altri da spostare, anche perché non mancano le rotelle.

Come gli altri, ha il sensore di umidità ma ha una minore capacità di estrazione dell’acqua dall’aria: qui siamo a 12 L al giorno (che comunque dovrebbe andare bene per stanze fino a 20 m²), ma esiste anche il modello più grande da 20 L.

Troppo piccola invece la vaschetta che contiene l’acqua che ha una capienza di soli 2,2 L. A differenza di altri modelli, qui però è incluso anche il tubo che consente di scaricare l’acqua raccolta in un altro contenitore o all’esterno.

Ci sono il timer, il filtro e diverse modalità di funzionamento, compresa la sola ventilazione e la funzione per asciugare la biancheria. Molto bassi i consumi (solo 220 watt), mentre i decibel prodotti sono 45.

Date un’occhiata a questo modello, quinto in classifica ma molto apprezzato dagli utenti. Ecco quali sono le caratteristiche che lo contraddistinguono maggiormente.

 

Pro

Prezzi bassi: Si tratta del modello attualmente più economico della nostra classifica, per cui se non volete spendere molto dategli un’occhiata…

Consumi: È un deumidificatore con diverse funzioni, per esempio quella per il bucato o il timer, ma ci piace sottolineare soprattutto il basso assorbimento di energia che è pari a soli 220 watt.

 

Contro

12 L: Tanto riesce a estrarre dall’aria in un giorno. Non è pochissimo, ma è comunque una quantità inferiore a quella degli altri modelli visti qui.

Tanica: La tanica ha una capacità di soli 2,2 L, per cui andrà svuotata spesso, a meno che non si colleghi l’apparecchio a uno scarico esterno mediante il tubo incluso.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...