I migliori cronotermostati

 

Cronotermostati – Guida all’acquisto e confronti 2018

 

Riscaldare la propria abitazione in inverno ha dei costi non indifferenti, specialmente per chi ha una casa grande e ama il comfort. Grazie alle prestazioni offerte dai cronotermostati, sarà possibile ottimizzare i consumi e avere un significativo risparmio in bolletta. Date dunque un’occhiata ai modelli presentati in basso, tra i più venduti e apprezzati sul mercato, a cominciare dai primi due classificati, entrambi pregevoli dal punto di vista estetico e gestibili da remoto tramite app dedicata. Netatmo by Starck spicca per la presenza di numerose funzioni: mettendo insieme diversi parametri come le proprie abitudini, la temperatura esterna e l’isolamento della casa, crea un profilo personalizzato. È compatibile anche con Alexa, Siri, l’assistente Google e Messenger. Più economico il BTicino Smarther SX8000, disponibile nella versione da incasso o a parete. Ha la geolocalizzazione, può essere gestito in remoto da dieci utenti diversi e, acquistando altri termostati, è possibile impostare temperature differenziate per i vari ambienti o controllare più abitazioni contemporaneamente.

 

Opinioni sui migliori cronotermostati

 

Cercate il miglior cronotermostato per la vostra abitazione? Allora siete nel posto giusto: in questa pagina facciamo una comparazione tra alcuni dei modelli più apprezzati dagli utenti. Scoprite dunque quali sono!

 

Prodotti raccomandati

 

Netatmo by Starck

 

Sono tante le caratteristiche che fanno di questo cronotermostato uno dei modelli più venduti online. L’estetica particolarmente curata è stata affidata al designer francese Philippe Starck. Francese è anche il produttore, Netatmo. La possibilità di cambiare il bordino consente di abbinarlo meglio al proprio arredamento.

Si tratta di un cronotermostato Wi-Fi che quindi può essere controllato anche da remoto tramite app dedicata. Non solo, questo piccolo dispositivo è compatibile con Alexa, Siri e con l’assistente Google, per cui si potrà cambiare la temperatura semplicemente pronunciando il comando. È anche possibile farlo mandando un messaggio su Messenger.

È un cronotermostato smart che, in base all’isolamento dell’abitazione e alla temperatura esterna, stabilisce quando avviare il riscaldamento. Poi si può creare una programmazione personalizzata inserendo alcuni dati sul proprio stile di vita e sulle proprie abitudini. Lo storico dei dati aiuta ulteriormente a farsi un’idea dei consumi e a ridurli.

Rivediamo adesso i principali vantaggi e svantaggi di un modello campione di incassi online, il cronotermostato Netatmo.

 

Pro

Design: È stata molto apprezzata l’estetica di questo modello minimale affidata al designer francese Philippe Starck. Sono disponibili involucri di diverso colore per abbinarlo meglio all’arredamento.

Wi-Fi: Il cronotermostato Netatmo è Wi-Fi, quindi può essere monitorato e gestito in remoto da smartphone e tablet grazie all’app dedicata.

Alexa: Questo modello è compatibile con l’assistente Google, con Siri e con Alexa per modificare la temperatura semplicemente pronunciando il comando. Lo si può fare anche via Messenger…

Smart: Il cronotermostato assicura un significativo risparmio sui consumi grazie alle sue funzioni smart che tengono conto di parametri come le abitudini personali, la temperatura esterna e l’isolamento della casa.

 

Contro

Prezzo: Chi cerca un modello economico storcerà il naso guardando il prezzo di questo termostato.

 

 

 

 

BTicino Smarther SX8000

 

Di questo Bticino ci sono due versioni: quella da incasso e quella da parete (SX800W), cioè senza scatola da incasso. In tutti e due i casi, si tratta di un modello molto apprezzato esteticamente e per le funzioni che integra.

È Wi-Fi, quindi consente di attivare il riscaldamento anche da remoto per tornare e trovare la casa calda e confortevole. Può essere controllato da dieci utenti diversi. Nessun problema neanche quando si esce e si è dimenticato il riscaldamento acceso: Smarther avvisa in modo da decidere quale temperatura lasciare.

Interessante la funzione Boost che scavalca la programmazione per creare un ambiente più caldo in poco tempo: 30, 60 o 90 minuti, dopodiché si disattiva per lasciare posto alle impostazioni precedenti.

L’applicazione consente di controllare contemporaneamente la temperatura di più case dove sia stato installato Smarther. Installando più di un cronotermostato nella stessa casa, si possono controllare in maniera differenziata i vari ambienti.

I pareri decisamente positivi degli utenti ci hanno spinto a inserire questo modello tra i migliori cronotermostati del 2018. Ecco una breve scheda riepilogativa.

 

Pro

Wi-Fi: Anche in questo caso parliamo di un cronotermostato Wi-Fi che può essere gestito da remoto per tornare a casa e trovarla sempre calda e confortevole.

Funzioni: La programmazione intelligente di Smarther consente di risparmiare sui consumi. Grazie alla geolocalizzazione, invia un messaggio all’utente che è fuori casa e magari ha dimenticato il riscaldamento acceso.

Boost: Boost è un’altra funzione che consente di creare un ambiente caldo in poco tempo. Si disattiva dopo 30, 60 o 90 minuti per ritornare alle impostazioni precedenti.

Multiutenza: Il cronotermostato è gestibile da dieci utenti in remoto. Installandone diversi a casa, si può avere una temperatura differenziata nei vari ambienti. È possibile controllare contemporaneamente anche il riscaldamento di più abitazioni.

 

Contro

App: L’app Thermostat segnala errori e problemi troppo frequenti.

 

 

 

 

Vimar 01910

 

Vimar è un’azienda italiana molto nota nel settore: se volete affidarvi a questo marchio ma non sapete quale cronotermostato comprare date un’occhiata a questo modello, tra i più apprezzati sul mercato perché ha un ottimo rapporto qualità/prezzo. Cosa consente di fare?

Aprendo lo sportellino in basso si ha accesso al pannellino con i tasti che consentono di impostare la programmazione giornaliera e settimanale con passi anche di 15 minuti, una caratteristica che non tutti i termostati possono vantare.

Le temperature programmabili sono tre in riscaldamento e condizionamento e in più c’è quella antigelo. Naturalmente, è possibile scavalcare tutte le regolazioni definite impostando la funzione manuale. La stragrande maggioranza degli utenti ha sottolineato la facilità d’uso e anche d’installazione. Note dolenti: il termostato non è Wi-Fi, non è il massimo dal punto di vista del design e ha il display non retroilluminato.

Ed ecco un altro prodotto italiano molto apprezzato. Rivediamone le caratteristiche principali col link dove acquistare il prodotto al miglior prezzo.

 

Pro

Programmazione ogni 15 minuti: Il cronotermostato consente di impostare una programmazione giornaliera e settimanale con passi di 15 minuti e cambiamenti di mezzo grado alla volta.

Facilità d’uso: Una delle caratteristiche che gli utenti hanno tenuto a sottolineare è la facilità d’uso (e di installazione) grazie anche a qualche utile video esplicativo su Internet.

Qualità/prezzo: Il grande successo di vendite si spiega considerando il buon rapporto qualità/prezzo di questo dispositivo che ha le funzioni che più servono e si acquista a un prezzo ragionevole.

 

Contro

Display: Tra le note dolenti segnaliamo la presenza del display non retroilluminato e ricordiamo che il termostato non è Wi-Fi.

 

 

 

 

BEOK BOT-313

 

Come scegliere un buon cronotermostato completo ma che sia davvero economico? Provate a dare un’occhiata al prezzo di questo prodotto. Il marchio probabilmente non vi dirà granché ma sentite le prestazioni.

Nonostante il costo di primissima fascia, questo è un modello Wi-Fi che permette quindi di essere controllato da remoto tramite un’app che pare funzionare senza problemi e in modo molto semplice.

Certo, il design non sarà eccezionale ma il display è retroilluminato e le funzioni normalmente utilizzate ci sono: la programmazione può essere suddivisa per giorni infrasettimanali e fine settimana (considerando sabato e domenica insieme o separatamente).

Ogni giorno può essere diviso in sei fasce orarie e in ognuna di queste si può impostare ora e temperatura. Non è presente la programmazione giornaliera, c’è invece quella manuale. Qualche problema potrebbe esserci quando si va a incassarlo perché le dimensioni non sono standard e occorrerà probabilmente acquistare una scatola apposita. Per il prezzo pagato, è un affare.

Ricapitoliamo brevemente i punti salienti del nuovo Beok Bot-313.

 

Pro

Qualità/prezzo: Considerato il costo accessibilissimo di questo dispositivo, non stupisce il notevole successo di mercato che sta avendo.

Wi-Fi: Non sono molti i cronotermostati economici come questo a permettere il controllo da remoto tramite app dedicata.

Programmazione: Per quanto riguarda la programmazione, si può impostare la settimana dividendola in giorni infrasettimanali e weekend. Ogni giorno è diviso in fasce all’interno delle quali impostare ora e temperatura.

 

Contro

Giornaliera: Non è possibile impostare una programmazione diversa giorno per giorno.

Incasso: Poiché le dimensioni dell’apparecchio non sono standard, bisogna trovare la scatola adatta se lo si vuole incassare.

 

 

 

 

Fantini Cosmi Intellitherm C31

 

Ecco un altro termostato di grande successo: si tratta del Fantini Cosmi C31, il più economico della nostra classifica.

Le funzioni presenti sono poche e intuitive: Comfort permette di avere più caldo in certe ore del giorno mantenendo costante la temperatura, Economy permette di impostare una temperatura inferiore, Jolly consente di modificare i parametri impostati per un certo periodo. C’è anche la funzione antigelo.

Il display non è touch – ci sono i cursori protetti da un coperchietto – e avvisa quando le batterie stanno per esaurirsi: al cambio delle batterie i parametri impostati non vengono persi.

Anche qui sono presenti fasce orarie tra cui scegliere e l’impostazione per i giorni infrasettimanali e per il fine settimana.

Un breve riepilogo delle caratteristiche di un prodotto made in Italy, il Fantini Cosmi Intellitherm C31.

 

Pro

Prezzi bassi: Si tratta di un modello molto economico, l’ideale per chi vuole spendere il meno possibile.

Facile da programmare: Non avendo funzioni complesse, il cronotermostato Fantini Cosmi si rivela facile da programmare e gestire.

 

Contro

Wi-Fi: Mancano diverse funzioni rispetto ai modelli più completi, per esempio la possibilità di controllarlo da remoto.

Cursori: Diversi utenti si sono lamentati della scomodità nel muovere i cursori.

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...