Le 5 Migliori Carte Igieniche del 2022

Ultimo aggiornamento: 01.12.22

 

Carta Igienica – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Forse non ci avete mai pensato, ma la carta igienica è uno dei prodotti che utilizziamo di più, visto che ne abbiamo bisogno… nel momento del bisogno! Sul mercato se ne trovano di diversi i tipi, con prezzi e caratteristiche talmente differenti da rende difficile capire quale sia la migliore carta igienica per le proprie esigenze. In questo articolo vi spieghiamo quali sono i principali parametri da valutare al momento dell’acquisto, dove acquistare le confezioni più convenienti e, soprattutto, come scegliere una buona carta igienica che offra il giusto compromesso tra qualità e prezzo. Qualche esempio? Le Salviette Umidificate Scottex Pulito Completo sono ideali per chi passa molte ore fuori casa e si possono gettare tranquillamente nel wc perché biodegradabili; mentre la Regina Cartacamomilla è realizzata in pura cellulosa dermatologicamente testata e ha una profumazione molto gradevole.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 5 Migliori Carte Igieniche – Classifica 2022

 

Ecco qui i cinque modelli più validi tra quelli che potrete trovare sul web. Facendo una comparazione delle loro qualità è possibile individuare quale carta igienica comprare, con un occhio al risparmio.

 

Carta igienica umidificata

 

1. Scottex Pulito Completo, Carta Igienica Umidificata

 

Quando si è fuori casa o in viaggio con dei bambini piccoli, è importante avere con sé tutto l’occorrente per i momenti di sosta. Tra gli elementi indispensabili c’è la carta igienica umidificata, ideale dove non è possibile usufruire del bidet.

Una delle offerte più convenienti è quella di Scottex, che propone ben 12 confezioni da 42 salviettine cadauna, per una scorta di freschezza irrinunciabile. Oltre alla possibilità di risparmiare, garantisce la sicurezza sulla pelle in quanto dermatologicamente testata.

Il pH neutro non aggredisce e rispetta anche le parti più sensibili e delicate, grazie alla composizione in fibra di cotone. Chi si chiede come scegliere una buona carta igienica, nel rispetto dell’ambiente, deve saper tenere conto delle certificazioni che ne assicurano la provenienza da fonti gestite responsabilmente.

Questo prodotto è dotato di quella FSC, che sta a testimoniare la sua derivazione da foreste sostenibili. L’unica rimostranza da parte degli utenti riguarda la quantità di salviette presente, che risulta essere eccessiva e rendere il formato non adatto a essere portato in borsa.

Ottimo il prezzo e anche le prestazioni di queste salviettine che abbiamo appena visto. Di seguito ricapitoliamo le loro caratteristiche essenziali che vi permetteranno di stabilire se fanno al caso vostro in vista di un acquisto di scorta.

 

Pro

Pacco convenienza: Sono oltre cinquecento salviettine che possono essere usate dove serve anche fuori casa, o da adoperare per sentirsi subito più puliti.

Da viaggio: La confezione è perfetta per essere portata in borsa ed essere subito disponibile quando serve ovunque.

Certificazione FSC: Indica la provenienza da foreste gestita in maniera responsabile è un dettaglio da non sottovalutare. Le sostanze umettanti e i materiali impiegati sono testati dermatologicamente.

 

Contro

Profumate: Un soggetto che soffre di allergie e dermatiti dovrebbe comunque limitare l’uso di prodotti trattati con profumi di origine sintetica, specie del tipo più economico.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Carta igienica Regina

 

2. Regina Cartacamomilla Carta igienica | Confezione da 42 Rotoli

 

Qualità e convenienza sono gli elementi distintivi della carta igienica Regina Cartacamomilla, proposta in un maxi formato composto da sette confezioni contenenti sei rotoli ciascuna – per un totale di 42 pezzi – che permette di fare una buona scorta in casa a prezzi bassi e convenienti.

Rientra tra le migliori carte igieniche del 2022 perché realizzata in pura cellulosa dermatologicamente testata e proveniente da foreste certificate FSC per offrire il giusto compromesso tra resistenza, morbidezza e sostenibilità ambientale.

Oltre a vantare un ottimo potere assorbente, presenta una speciale composizione a tre veli che si scioglie rapidamente in acqua per evitare che la carta si accumuli all’interno dello scarico, causandone l’intasamento.

Un’altra peculiarità che la distingue dagli altri prodotti venduti online è la delicata fragranza alla camomilla che la rende molto piacevole da usare e ideale per conferire un tocco di eleganza al proprio bagno, ma dal momento che si tratta di un profumo di origine sintetica non risulta adatto per chi ha una cute particolarmente sensibile.

 

Pro

Formato: L’offerta comprende sette pacchi di carta igienica Regina Cartacamomilla, contenenti sei rotoli da 150 strappi ciascuno per garantire una buona durata a fronte di un prezzo molto vantaggioso.

Profumata: La carta emana un gradevole profumo alla camomilla e presenta delle affascinanti decorazioni che richiamano questo fiore per aggiungere un tocco di eleganza al bagno.

Certificazione FSC: Attesta la provenienza delle materie prime da foreste gestite in maniera responsabile.

 

Contro

Profumo: Non la consigliamo a chi soffre di allergie cutanee o dermatiti perché trattata con profumi di origine sintetica.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Carta igienica Foxy

 

3. Foxy Cotton| Carta igienica 5 veli | 56 rotoli

 

Oltre che per il prezzo molto conveniente della confezione da 56 rotoli, la carta igienica Foxy Cotton si fa apprezzare per la composizione molto delicata e rispettosa anche delle pelli più sensibili.

Ogni foglio si compone di cinque veli per garantire maggiore resistenza durante l’uso ed è realizzato con cellulosa vergine e fibre di puro cotone per restituire una piacevole sensazione morbidezza a contatto con la pelle.

L’assenza di profumazioni ne consente un utilizzo sicuro anche da parte dei soggetti allergici o con pelle molto delicata (come bambini e anziani), mentre la trama trapuntata dona più consistenza alla carta e le permette di resistere anche in caso di esposizione prolungata all’acqua e all’umidità.

Si tratta, inoltre, di una valida alternativa per chi ha a cuore la salvaguardia dell’ambiente poiché dotata di certificazione FSC e racchiusa in una confezione prodotta con il 30% di plastica riciclata.

Il pacco contenente 56 rotoli viene proposto a un prezzo abbastanza conveniente per la gioia di chi vuole risparmiare, ma senza per questo rinunciare a un prodotto di elevata qualità.

 

Pro

Morbidezza: Secondo i pareri degli acquirenti, la carta igienica Foxy Cotton risulta molto delicata a contatto con la pelle e al tatto si percepisce subito che i materiali con cui è realizzata sono di ottima qualità.

Resistente: La composizione a cinque veli la rende molto morbida e resistente allo stesso tempo, così da ridurre gli sprechi causati da strappi e rotture accidentali.

Fogli più grandi: Dal momento che ogni strappo è il 30% più grande rispetto a quelli di una carta igienica standard, non sarà necessario utilizzare quantità eccessive di carta.

 

Contro

Spessore: A causa della consistenza più spessa tende ad accumularsi all’interno dello scarico, causandone l’intasamento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Carta igienica biodegradabile

 

4. Carta Igienica Fascettata Papernet Biotech – 96 rotoli

 

A chi, invece, non vuole apportare danni all’ambiente inquinando e partecipando al taglio di molti alberi, consigliamo la carta igienica biodegradabile fascettata Papernet Biotech, qui proposta in una confezione contenente 96 rotoli a un prezzo, non proprio economico, ma comunque in linea con l’elevata qualità dei materiali impiegati.

Grazie alla realizzazione in pura cellulosa si scioglie rapidamente a contatto con l’acqua in modo da non intasare il wc ed evitare di danneggiare le fosse settiche, mentre la composizione a tre veli la rende molto resistente anche in caso di utilizzi più decisi.

Lo spessore consistente, inoltre, permette al singolo rotolo di durare più a lungo rispetto ad altri prodotti, così da ammortizzare la spesa. Oltre alla resistenza, vanta anche un’ottima morbidezza che garantisce una buona delicatezza sulla pelle, risultando anche molto piacevole al tatto.

Il formato da 96 rotoli permette, inoltre, di fare una buona scorta in casa, così da non essere costretti a effettuare un nuovo acquisto nel giro di poche settimane.

 

Pro 

Biodegradabilità: La cellulosa con cui è realizzata, oltre a essersi rivelata di buona qualità e molto resistente, è anche biodegradabile perché permette alla carta di degradarsi velocemente in acqua, riducendo il rischio di otturare lo scarico del water.

Maxi scorta: L’offerta include 96 rotoli ben compatti e densi che assicurano una lunga durata con un solo acquisto.

Inodore: L’assenza di profumi di origine sintetica la rende indicata anche per i soggetti allergici e chi non ama le profumazioni nei prodotti di uso quotidiano.

 

Contro 

Una scelta costosa ma sostenibile: Scegliendo questo prodotto spenderete qualcosina in più, ma almeno tenderete una mano all’ambiente.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Carta igienica Scottex

 

5. Scottex Carta Igienica Protezione Delicata, Pacco Da 48 Rotoli

 

Tra i prodotti più venduti e apprezzati del momento di colloca anche la carta igienica Scottex Protezione Delicata che, come il nome stesso suggerisce, è appositamente studiata per garantire il massimo rispetto delle pelli più delicate e sensibili.

La trama ondulata favorisce la rimozione dei batteri che provocano irritazioni cutanee, rendendola molto morbida e delicata al tatto, mentre l’aggiunta della lozione idratante con prebiotici favorisce il ripristino del pH fisiologico del derma, migliorando le naturali capacità di difesa dell’ecosistema cutaneo.

Ogni rotolo è costituito da tre veli i quali, grazie alla speciale lavorazione a onde, assicurano una buona resistenza che contribuisce a limitare gli sprechi, pur mantenendo una grande morbidezza che ne rende l’utilizzo più confortevole e delicato.

Dispone, inoltre, della certificazione FSC che attesta la provenienza delle materie prime da fonti gestite in maniera responsabile, così da ridurre il più possibile l’impatto ambientale derivante dalla produzione e dall’utilizzo del prodotto.

 

Pro 

Dermocompatibile: La carta igienica Scottex Protezione Delicata è studiata per garantire la massima igiene e favorire il benessere delle pelli più sensibili, riducendo al minimo l’insorgenza di rossori e irritazioni.

Lenitiva: I fogli sono infusi con una speciale lozione lenitiva a base di prebiotici che esercita un’efficace azione batteriostatica nel rispetto del fisiologico pH cutaneo.

Quantità: Nella confezione sono presenti 48 rotoli che permettono di avere una buona scorta di carta igienica in casa, spendendo una cifra ragionevole.Assorbenza: Il risparmio è dovuto anche al fatto che non è necessario usarne molta rispetto ad altre marche, perché ha una buona consistenza e un elevato potere assorbente.

 

Contro 

Profumata: La profumazione al talco può piacere oppure no, ma si tratta comunque di gusti personali.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accessori

 

Porta carta igienica

 

Yissvic Porta Carta Igienica Acciaio Inox 304 con Porta Cellulare

 

Se per voi il miglior porta carta igienica è quello che non dovete sostituire ogni anno, perché arrugginisce o si rompe alla prima sollecitazione, vi suggeriamo di dare un’occhiata a questo modello proposto da Yissvic, realizzato in acciaio inossidabile 304 che lo rende molto resistente all’usura e alla formazione della ruggine causata dall’umidità che in genere tende a formarsi in bagno.

Misura 13,5 x 10 x 10 cm, per cui risulta abbastanza grande da ospitare un po’ tutti i rotoli in commercio e si compone di una base da fissare al muro tramite dei tasselli (inclusi nella confezione) e un bastone in cui inserire la carta igienica.

Al fine di migliorare il comfort d’uso del portarotolo è stato aggiunto anche un pratico ripiano su cui appoggiare il cellulare o altri piccoli oggetti che si vogliono tenere a portata di mano quando si va in bagno.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Porta carta igienica da terra

 

Tatkraft Kiara Porta Carta igienica da Terra

 

Se non volete trafficare con viti e tasselli per installare un nuovo portarotolo nel vostro bagno, potete optare per un porta carta igienica da terra come il modello Kiara di Tatkraft, caratterizzato da una qualità costruttiva di alto livello che ne giustifica il prezzo più elevato rispetto alla media.

Disponibile in cinque diverse colorazioni per adattarsi a ogni stile di arredamento, può contenere fino a quattro rotoli di carta igienica di dimensioni standard ed è realizzato in acciaio inox cromato per garantire maggiore resistenza all’usura e all’umidità.

La robusta base rotonda lo rende molto stabile anche quando appoggiato su superfici scivolose o leggermente irregolari, presentando dimensioni abbastanza contenute (15 cm di diametro e 42 cm di altezza) che permettono di posizionarlo in uno spazio ridotto senza causare alcun problema di ingombro.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore carta igienica?

 

Per scoprire quali sono le caratteristiche più importanti nell’individuazione dei rotoli migliori, dai un’occhiata alla nostra guida e confronta i prezzi e le caratteristiche dei prodotti più in basso, tra i migliori in circolazione.

Il materiale

Il rotolo di carta igienica è, come dice la parola stessa, fatto di carta. Ce ne sono però di diverse tipologie, che possono incidere anche sul costo effettivo del prodotto. Se sei particolarmente rispettoso dell’ambiente e sei disposto a pagare un prezzo anche più alto del normale, puoi optare per quella riciclata.

In precedenza, questa tipologia era presente sul mercato con un colore tendente al grigiastro e una consistenza molto ruvida. La tecnologia ha fatto sì che attualmente sia quasi impossibile distinguere questa da un’altra nuova, con un notevole guadagno per chi ha bisogno di morbidezza.

Il riciclo porta inoltre a non dover disboscare intere foreste e ad avere meno rifiuti in circolo, oltre a una considerevole riduzione di spreco di energia. Prediligere la carta certificata (Ecolabel, FSC, PEFC) può essere un altro metodo per non distruggere l’ecosistema, in quanto queste fibre provengono da foreste sostenibili.

Se, invece, la sensibilità della tua pelle è tale da richiedere una grande morbidezza, è preferibile acquistare dei rotoli soffici e multistrato, magari con qualche profumazione gradevole che persista all’interno del bagno.

 

Risparmio di spazio

Chi è solito fare una classifica delle priorità da avere in casa, mette ai primi posti ciò che usa con maggiore frequenza. Uno degli elementi indispensabili diventa così la carta igienica, che solitamente occupa uno spazio notevole, specialmente se prediletta in formati costituiti da molti rotoli.

Se non si ha a disposizione un ripostiglio grande, questo aspetto può provocare un problema quando si trovano delle offerte e si vuole approfittare del risparmio. In casi del genere conviene acquistare un pacchetto compatto, da posizionare ovunque senza ingombrare oppure dei maxi rotoli che durano molto di più rispetto ai normali.

La migliore marca è quella che permette di spendere una cifra adeguata alla quantità di carta contenuta e alla qualità della sua composizione. Tieni conto delle tue esigenze personali per effettuare la scelta giusta: le allergie, per esempio, saranno tenute lontane se eviterai rotoli profumati, così come la morbidezza deve essere pari alla sensibilità della tua pelle.

Fuori casa

Quando non si è in casa, avere a portata di mano la propria carta igienica può essere la salvezza. In momenti particolari, per te o per i bambini, è molto utile quella umidificata: meglio se studiata per essere gettata nel WC senza creare spiacevoli intasamenti.

Il pH neutro è molto importante per assicurare un’azione gradevole sulla pelle, senza correre il rischio di irritazioni: potresti perciò preferire confezioni che riportino questa dicitura.

Per questo o per altri modelli è opportuno leggere le recensioni che ne fanno altri utenti, di modo da operare la giusta selezione grazie all’aiuto di chi li ha già sperimentati.

 

 

 

Come utilizzare la carta igienica

 

L’uso corretto delle cose è fondamentale e questo discorso vale anche per la carta igienica, un oggetto, all’apparenza semplice ma che non va sottovalutato perché le insidie sono dietro l’angolo. Ci sono situazioni in cui un rotolo di carta igienica può salvarvi da una brutta situazione, momenti in cui paghereste oro per averne uno a portata di mano e invece no, perché gli inservienti hanno pulito il bagno del vostro ufficio ma come sempre, non hanno messo la carta igienica. E adesso come ve la cavate?

 

 

Regola numero 1

Per evitare brutte sorprese come quella descritta in apertura c’è una regola da osservare sempre. Non sono ammesse distrazioni perché potrebbero avere bruttissime conseguenze. La prima regola da osservare è che, quando si va al bagno, bisogna accertarsi che ci sia sempre sufficiente carta.

I più previdenti, quando sanno che dovranno avere a che fare con un bagno pubblico, non escono mai di casa senza il rotolo personale che attenzione, va usato solo in caso di emergenza. Se nel bagno la carta c’è, usate quella perché non saprete mai quando la vostra scorta personale potrebbe tornarvi utile.

 

Tipologie

Tipicamente la carta igienica è disponibile in rotoli e ha una misura che può essere definita standard: 97 millimetri in altezza per 126 millimetri in larghezza. Sul mercato sono disponibili modelli più o meno “leggeri” e questo valore è rappresentato dal numero di veli, che va da un minimo di uno (in quel caso attenzione che non si strappi durante l’uso!) a un massimo di cinque, con quelle a due o tre strati che risultano le più diffuse.

E quando manca il bidet? Esistono anche particolari carte inumidite o salviette che sono dotate di emollienti per permettere una facile pulizie in assenza di acqua.

 

 

Usate la carta in modo appropriato

La carta igienica va usata per il suo scopo reale, unica eccezione è per soffiarsi il naso. Dunque vediamo cosa non fare. Innanzitutto la carta igienica non va attaccata a dei palloncini pieni di elio per vedere se sale fin su al decimo piano, mica è un ascensore, no?

Secondo, non usatela per farci giocare il vostro cucciolo di labrador e terzo, la Divina Commedia potrà anche non piacervi ma la monumentale opera del sommo poeta è stata scritta servendosi di carta più degna, dunque, scrivere il vostro romanzetto su un rotolo di carta igienica, non vi darà l’aria degli scrittori anticonformisti e maledetti ma farà solo capire all’editore di turno che la vostra opera non va cestinata ma gettata direttamente nel WC.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI