Gli 8 migliori coprilavatrice del 2021

Ultimo aggiornamento: 25.09.21

 

Coprilavatrice – Guida all’acquisto e confronti

 

Il coprilavatrice consente di prolungare la vita utile di questo elettrodomestico proteggendolo dall’azione dell’umidità e la polvere. Può avere anche una funzione d’arredo, completando la zona dedicata alla lavanderia con un mobile utile per riporre detersivi e altro. Se corredato di lavatoio e scarico, il coprilavatrice diventa la soluzione perfetta per sfruttare al meglio lo spazio per la cura del bucato. Sono tante le soluzioni in commercio, per questo abbiamo stilato la classifica dei migliori prodotti e offrirvi un buon campionario di prodotti da comparare per trovare quello più adatto. Vi consigliamo di considerare i modelli in cima alla nostra selezione. Deuba Mobile armadio per lavatrice e asciugatrice con 2 ante si estende in altezza con una struttura a giorno per sfruttare lo spazio aereo anche dove rappresenta un bene prezioso. Mr.You Copertura lavatrice per esterno anti-UV impermeabile antipolvere, una soluzione economica ma funzionale per proteggere la lavatrice da pioggia e sole quando l’unico posto dove metterla è all’aperto.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori coprilavatrice – Classifica 2021

 

La classifica che segue vi permetterà di trovare il miglior coprilavatrice attualmente in commercio. Sono stati scelti da tanti acquirenti che ne hanno apprezzato le caratteristiche complessive esprimendo pareri molto favorevoli.

 

 

Mobile coprilavatrice

 

1. Deuba Mobile armadio per lavatrice e asciugatrice con 2 ante

 

Il mobile coprilavatrice è utile perché permette di impiegare lo spazio soprastante e così sfruttare al meglio anche un bagno molto piccolo. Ha una misura standard e questo lo rende versatile e facile da usare anche in combinazione con elettrodomestici diversi, come l’asciugatrice o una lavatrice slim date le dimensioni compatte. 

La combinazione di mobiletto con ante e mensole a giorno consente di tenere in ordine tutto quello che serve avere a portata di mano in questo ambiente. Le misure permettono di conservare i detersivi. La sua posizione è idonea per sfruttare la lavatrice stessa come ripiano per appoggiare oggetti.

Lo troviamo in questa classifica dei migliori coprilavatrice del 2021 soprattutto per via del prezzo competitivo che lo rende molto allettante. Il mobile è realizzato in truciolato e questo giustifica il prezzo molto basso, ma visto il suo scopo il materiale si rivela adeguato.

 

Pro

Economico: Acquistare un nuovo coprilavatrice di buona qualità e al miglior prezzo rimane sempre un’opzione interessante.

Con mobiletto e mensole: Gli spazi a giorno e quelli coperti dalle ante consentono di organizzare in maniera comoda e ordinata il contenuto di quello che deve restare a vista e quello che invece va nascosto.

L’ideale per spazi stretti: Contando sullo spazio al di sopra della lavatrice, permette di sfruttare al meglio anche le possibilità che offre un piccolo bagno di servizio.

 

Contro

Altezze non regolabili: Non si può decidere liberamente dove montare il mobiletto con le ante che potrebbe coincidere con gli scarichi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprilavatrice da esterno

 

2. Mr.You Copertura lavatrice per esterno anti-UV impermeabile antipolvere

 

Una copertura da esterno ideale se non sapete ancora quale coprilavatrice comprare. Si limita a proteggere la scocca e lo fa nella maniera ottimale, sia davanti che dietro. Infatti ha una protezione lungo tutta la parte posteriore che evita la formazione di ruggine proprio nella zona più delicata dove ci sono gli scarichi.

È un prodotto più economico rispetto a quelli in legno e compie bene il proprio dovere. Infatti la cerniera a doppio cursore permette di regolare con facilità la posizione migliore per il tubo di scarico.

Il tessuto è impermeabile ed essendo bloccato su tutti i lati non c’è rischio che il vento lo sposti. La resistenza ai raggi ultravioletti è un vantaggio notevole perché frena l’erosione proprio per quei modelli che sono esposti alla luce diretta durante tutto l’anno. Le dimensioni sono compatibili con le lavatrici con apertura posta davanti, una soluzione semplice prevede di abbassare o alzare la copertura frontale quando serve.

 

Pro

Protezione su quattro lati: Il telo si lega sul retro con dei laccetti e anche qui è presente uno strato protettivo che protegge la lavatrice da umidità e altri agenti corrosivi.

Materiali durevoli: La scocca della lavatrice è al riparo dall’azione di pioggia, sole, polvere e vento grazie al tessuto argentato che scherma in maniera efficace.

Aderente e facile da regolare: Le dimensioni coincidono con i modelli di lavatrice in commercio, è possibile scegliere tra misure diverse per calzare al meglio. La zip a doppio cursore facilita la regolazione dell’apertura per lo scarico.

 

Contro

Meno adatto alle asciugatrici: Manca un’apertura sul retro che servirebbe a favorire la corretta ventilazione di questo elettrodomestico che ha le stesse misure ma funziona in modo diverso rispetto alla lavatrice.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Lavatoio coprilavatrice

 

3. Arredobagnoecucine Mobile coprilavatrice con lavatoio lavapanni, versione reversibile

 

La presenza del lavatoio è un elemento utile perché permette di sfruttare al meglio il mobile per tutte le operazioni legate alla cura del bucato. L’attenzione per la gestione dello spazio è essenziale quando si tratta di stabilire come scegliere un buon coprilavatrice. Qui è possibile decidere da che lato montare la vasca e organizzare il contenuto all’interno del mobiletto come è più comodo. 

Infatti il mobile all’interno è completamente vuoto e non c’è divisorio tra la zona riservata ai detersivi e quella per la lavatrice. Manca anche il pannello posteriore per non ostruire in alcun modo l’accesso alla presa di corrente o agli scarichi. Le ante si chiudono con un magnete per aderire bene alla struttura.

Compreso con il lavatoio c’è il sifone autopulente dotato di troppopieno. Si può forare la vasca dove è più comodo e così decidere da che lato fissare il rubinetto. Il mobile non si caratterizza per i prezzi bassi, ma è comodo e consente di gestire con ordine e razionalità la zona della lavanderia.

 

Pro

Reversibile: La posizione del lavatoio è intercambiabile così si può adattare alle proprie esigenze specifiche a seconda della posizione degli scarichi.

Completamente vuoto dentro: All’interno non c’è alcun divisorio né pareti al di sotto o sul retro così da essere perfettamente adattabile alle dimensioni della lavatrice.

Con lavatoio: La vasca è in resina resistente alle sostanze corrosive che si possono usare in casa ed è dotata di kit di scarico con sifone e troppopieno.

 

Contro

Leggero: Il mobile di per sé è piuttosto leggero e potrebbe non reggere un carico molto importante senza danneggiarsi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprilavatrice carica dall’alto

 

4. Rayen Coprilavatrice Verticale MOD 2367.11

 

Questa protezione si adatta bene ai modelli con carica dall’alto. In particolare va bene per quei modelli slim con uno spessore ridotto che occupano poco spazio in casa. Essendo aperta sul retro va bene anche per le asciugatrici con caratteristiche e dimensioni compatibili. Infatti lascia agio al vapore e al calore di disperdersi senza accumularsi dentro la copertura.

È proposta a un prezzo molto interessante, dettaglio che la colloca tra le offerte più apprezzate degli ultimi tempi. Del resto non è facile trovare dove acquistare un coprilavatrice con queste specifiche caratteristiche nei negozi di articoli per la casa.

Ha una comoda chiusura con zip, che corre lungo tutta la parte superiore. In questo modo è facile scoprire la lavatrice quando serve senza esporre il resto della scocca all’azione di umidità, polvere e sporcizia.

L’accesso al cestello è senza ostacoli, perché la parte superiore della copertura si scopre completamente liberando anche i comandi e il vano dove inserire il detersivo o l’ammorbidente.

 

Pro

Per modelli con carica dall’alto: Si può coprire con questo rivestimento la lavatrice o l’asciugatrice che abbiano l’oblò in posizione superiore.

Aperto sul retro: Questo particolare consente di usare la copertura anche per le asciugatrici che hanno bisogno di uno sfogo da cui disperdere il calore generato durante il lavoro.

Zip lungo tutta la parte superiore: Così l’accesso all’oblò e ai comandi per azionare l’elettrodomestico è facilitato e non trova ostacoli di sorta.

 

Contro

Solo per modelli sottili: Le dimensioni del rivestimento sono adatti solo a lavatrici con una profondità di 45 cm.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprilavatrice in tessuto

 

5. Lioobo Coprilavatrice copertura universale con tasche portaoggetti da appendere

 

Il modello in tessuto che vediamo qui è diverso in comparazione con gli altri modelli della nostra classifica. La ragione è che offre una protezione solo superficiale e quindi più adatta all’ambiente interno e non agli esterni di casa. Si può usare su qualsiasi elettrodomestico, dato che le dimensioni sono standard e il rivestimento si può adattare in maniera versatile in base all’uso che se ne preferisce.

La sua funzione è quella di limitare i depositi di polvere sulle superfici difficili, come quelle della lavatrice dove si usano detersivi che possano colare inavvertitamente. Oppure sul frigorifero è utile per limitare la formazione di strati di polvere noiosi da rimuovere. Il tessuto, infatti, è di buona qualità e resistente. Non sbiadisce né si restringe dopo il lavaggio.

La presenza delle tasche laterali offre quel tocco in più che piace per la sua originale versatilità e l’aspetto gradevole dato dalla decorazione in stile nordico dal gusto contemporaneo.

 

Pro

D’arredo: Una soluzione intelligente per organizzare lo spazio intorno alla lavatrice senza lasciarla spoglia.

Con tasche: La presenza degli scomparti laterali permette di riporre oggetti leggeri e di piccole dimensioni che serve avere a portata di mano in lavanderia. 

Anche per il frigorifero: Le dimensioni sono standard e per questo si adattano a qualsiasi elettrodomestico, se usato in cucina facilita la rimozione della polvere che si accumula sulle superfici più alte. 

 

Contro

Scivola: Per evitare che il tessuto cada è necessario aggiungere degli elementi antiscivolo, perché altrimenti il peso degli oggetti nelle tasche lo sbilancia.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Colonna coprilavatrice

 

6. Ve.Ca. Mobile colonna Coprilavatrice, in legno, copri lavatrice/asciugatrice

 

Questa soluzione a colonna è un prodotto artigianale di alta qualità e dal bell’impatto visivo. Si caratterizza per la struttura solida e la scelta accurata di materiali e finiture. Una qualità complessiva alta non facile da trovare tra i prodotti venduti online.

È realizzato in legno laminato HPL, particolarmente solido e robusto anche grazie allo spessore complessivo di 4 cm. Le diverse componenti sono assicurate con forti cerniere di metallo per dare maggiore stabilità all’intera struttura che deve reggere un carico notevole. Infatti lo scopo è di impilare una sull’altra lavatrice e asciugatrice ma evitando che il peso di un elettrodomestico gravi su quello sottostante.

Sono disponibili finiture diverse con impiallacciature dai colori molto gradevoli e tra i quali è facile trovare quello che meglio si adatti al proprio arredamento. Se si desidera è possibile contattare il produttore per realizzare un articolo su misura e del colore desiderato se non presente in catalogo.

 

Pro

Struttura solida: Il legno è laminato HPL, una soluzione molto robusta e resistente in grado di reggere bene il peso e i movimenti dell’elettrodomestico in funzione.

Con ferramenta: Oltre alle cerniere che fermano i diversi elementi, sono presenti i tasselli per fissare il mobile al muro e renderlo ancora più stabile.

Tante finiture eleganti: L’impiallacciatura con effetto legno è ben rifinita e crea bene la sensazione del legno massiccio.

 

Contro

Costoso: Si tratta di un prodotto artigianale con finiture realizzate a mano e particolari curati per ogni esemplare, è naturale che il prezzo sia più alto della media.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprilavatrice in plastica

 

7. Parodi&Parodi Coprilavatrice universale in PEVA art 232

 

Spartano ed essenziale nelle forme, eppure questo modello in plastica è una certezza e tra i più venduti di sempre. La ragione sta nella solidità del materiale usato per realizzare la copertura e nell’accuratezza delle finiture.

La copertura è efficace e consente di proteggere la lavatrice da polvere e sporcizia con efficacia e rendendo molto discreto l’elettrodomestico. Così non attira lo sguardo, specie se messo in una posizione non defilata.

Non è presente rivestimento sul retro, quindi può essere usato sulle asciugatrici. Si adatta con facilità agli elettrodomestici di misura standard e aderisce senza scivolare. La particolare forma delle zip laterali rende facile l’accesso all’oblò, ma meno alla vaschetta che si potrebbe trovare proprio in mezzo alla corsa della cerniera. Infatti, a differenza dei consueti modelli che hanno una cerniera lungo tutto il perimetro, questa ha una sorta di tendina che è facile scostare quando serve accedere al cestello.

 

Pro

Compatibile con diverse lavatrici: Le misure si adattano alla maggior parte delle misure delle lavatrici standard senza difficoltà.

Tessuto impermeabile: Uno strato di plastica senza fodera è il materiale predominante di questo coprilavatrice universale.

Cerniere comode: Le due cerniere che corrono perpendicolari al pavimento facilitano l’accesso all’oblò scostando la protezione come fosse una tendina.

 

Contro

Design spartano: Non si può dire che questo modello sia particolarmente aggraziato. L’aspetto è quello del classico telo cerato di rivestimento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Coprilavatrice con elastico

 

8. Parodi&Parodi Coprilavatrice universale con elastico art 215

 

Il rivestimento del ripiano superiore deve essere con elastico, proprio come fa questo modello. Infatti è importante che la protezione aderisca bene ai bordi della lavatrice per ancorarsi fissamente senza scivolare.

Le dimensioni del quadrato di tessuto sono quelle standard, 60x60cm. Quindi la maggior parte delle lavatrici si adatta bene e permette di sfruttarlo al meglio. Il suo scopo è di proteggere il ripiano superiore dalla possibilità che coli detersivo, acqua o che gli interstizi della lavatrice possano sporcarsi troppo.

Un modo divertente per tenere in ordine la lavanderia e inserire anche una piccola nota di colore. Il tessuto usato per realizzare questo articolo è mollettone elasticizzato in cotone e poliestere. L’effetto visivo che si ottiene è di una stoffa naturale e non una copertura di plastica, ma con una parte di fibra sintetica che ne aumenta la robustezza.

Ha una imbottitura, seppur minima, che lo rende soffice al tatto e permette di usare il ripiano della lavatrice per riporre detersivi o altro senza paura di danneggiarla.

 

Pro

Universale: Il coprilavatrice piace perché si adatta alla maggior parte dei modelli standard per via delle dimensioni perfette per lo scopo.

Morbido e colorato: Il tessuto ha una leggera imbottitura che ne migliora l’aspetto e l’aderenza alla parte superiore della lavatrice. La nota di colore aiuta a rendere più allegra la lavanderia.

Cotone e poliestere: La scelta del tessuto misto è vincente perché assicura una buona resistenza dei colori e del rivestimento in generale.

 

Contro

Fantasie non a scelta: Non è possibile richiedere un determinato motivo decorativo per il coprilavatrice che invece viene inviato a caso in base alla disponibilità del momento.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un coprilavatrice

 

La cura della zona bucato in casa deve essere attenta. La ragione è che anche questo ambiente defilato e poco rivalutato ha il suo carattere e un aspetto funzionale da non sottovalutare. Se si riesce a ottimizzare lo spazio disponibile e organizzare ogni strumento perché svolga una determinata funzione, lavare i panni non è più un’incombenza così grave.

Un buon coprilavatrice deve essere anche in grado di massimizzare la resa dello spazio nella camera e prolungare la vita utile degli elettrodomestici con i giusti accorgimenti.

Per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze bisogna immaginare la maniera di sfruttare la lavanderia al massimo del suo potenziale. Quindi si dovranno prendere bene le misure per essere sicuri che sia il coprilavatrice ad adattarsi alle necessità personali, e non viceversa.

 

Mobili per contare su funzioni accessorie

Il coprilavatrice ha lo scopo di proteggere questo elettrodomestico dalla continua azione di umidità ed eventuali agenti atmosferici, specie se si trova all’esterno. In base alle caratteristiche della casa potrà essere necessario dotarsi di mobili in grado di svolgere funzioni diverse oltre a quello di proteggere la lavatrice.

Le soluzioni non mancano e si possono ottenere grandi vantaggi con modelli semplici. Chi ha necessità di ottimizzare lo spazio all’interno del proprio appartamento, può puntare su articoli pensati specificamente per questo scopo.

Una buona idea è acquistare un coprilavatrice che abbia anche una struttura a giorno, quindi dotato di mensole e ripiani dove appoggiare quello che serve. Le ante che proteggono il contenuto delle mensole rappresentano un elemento in più che assicura maggiore discrezione e ordine nella stanza.

I coprilavatrice a colonna sono quelli pensati appositamente per sfruttare lo spazio aereo della stanza per impilare asciugatrice e lavatrice. Elettrodomestici di grandi dimensioni, rappresentano oggi una soluzione sempre più gettonata. Poterli gestire uno sopra l’altro consente di ottimizzare lo spazio servendosi di un mobile su cui scaricare tutto il peso di questi grossi elementi sempre in funzione.

 

Modelli speciali per lavatrici particolari

Quando si sceglie il modello adatto in base alle proprie aspettative, la forma della lavatrice rappresenta un altro parametro da considerare. Infatti non tutte le case possono ospitare i modelli standard.

Spesso è necessario servirsi di modelli con apertura dall’alto perché la lavatrice è incassata in uno spazio stretto come un balcone. L’assenza di spazio renderebbe difficile chinarsi per caricare il cestello. 

Esistono soluzioni che si aprono dall’altro facilitando l’accesso al cestello. Anche lo standard delle misure non sempre coincide al millimetro. Se è naturale pensare di controllare bene il giusto supporto per le lavatrici fuori misura, come le slim, potrebbe essere una spiacevole sorpresa scoprire di non poter usare un rivestimento per uno sfrido di pochi centimetri nei modelli regolari.

Rigido o flessibile

Si può essere indecisi se scegliere un mobile coprilavatrice o un telo, la differenza tra le due soluzioni sta tutta nell’ambito del gusto personale e la propria capacità di spesa. Così, ci si potrà decidere per una speciale soluzione stabile per sfruttare anche lo spazio intorno e dentro il mobiletto. Oppure puntare a una più sobria copertura con telo. 

È evidente che i modelli che sagomano con un telo la lavatrice, non si limitano solo a coprirla allo sguardo. Sono anche l’ideale per proteggere la scocca e le parti a contatto con l’aria dall’azione del trascorrere del tempo.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come realizzare un coprilavatrice?

Fare da sé il coprilavatrice non è un lavoro impossibile se si hanno le competenze adatte. Che si tratti di un lavoro di falegnameria o di sartoria, rimane un progetto semplice e facile da strutturare. Infatti, il vantaggio di assemblare le assi di legno consente di adattare perfettamente le misure del mobile agli elementi preesistenti. Per esempio si possono realizzare strutture che tengano conto delle distanze tra lavatrice e scarico o presa elettrica.

Chi preferisce creare una protezione per il ripiano superiore della lavatrice potrà servirsi della macchina da cucire e realizzare con le proprie mani un rivestimento semplice. Si potranno prendere le misure del piano, di solito 60x60cm, e realizzare un quadrato di stoffa da rifinire con un elastico lungo tutto il bordo.

 

Come proteggere la lavatrice dall’umidità?

Quando si sceglie di usare un telo impermeabile per proteggere la lavatrice si deve fare attenzione a non creare l’effetto indesiderato, cioè favorire la formazione di umidità all’interno. Se il telo usato per coprire la lavatrice non è adeguatamente traspirante, potrebbe formarsi condensa all’interno e questo alla lunga potrebbe creare l’effetto contrario a quello sperato. 

L’oblò deve essere lasciato aperto e non richiuso subito dopo l’uso, altrimenti l’umidità residua dopo il lavaggio può causare la formazione di cattivi odori. Per essere certi di proteggere la lavatrice bisogna accertarsi che non si siano nemmeno punti da cui la pioggia possa entrare.

 

Qual è il materiale migliore per il coprilavatrice?

Se è possibile contare su più spazio intorno alla lavatrice è sempre consigliabile usare un mobiletto integrale. Bisogna ricordare che la lavatrice sviluppa calore durante il suo funzionamento e che questo ha bisogno di dissiparsi, anche se in quantità minore rispetto all’asciugatrice. 

Quindi è importante accertarsi che intorno alla lavatrice si possa contare su una buona aerazione pur mantenendo la corretta protezione dagli agenti atmosferici. Se il coprilavatrice deve essere usato all’esterno, la resina o altri materiali plastici resistenti alla corrosione rappresentano una buona soluzione alla portata di tutti.

 

Come montare un lavatoio vicino la lavatrice?

Quando possibile si può contare su un mobile già predisposto allo scopo, quindi con uno spazio dedicato alla vasca affiancato da uno in cui incassare la lavatrice. È bene considerare che non basta posizionare a parete il mobile, bisogna considerare con attenzione la disposizione degli scarichi a parete, tanto della lavatrice come del sifone del lavatoio. Anche la presa elettrica deve essere facilmente accessibile perché può capitare di aver bisogno di scollegare la lavatrice per risolvere alcuni banali problemi tecnici.

Ci sono tante soluzioni interessanti già pronte che combinano lavatoio a mobile per proteggere la lavatrice. Basta avere la pazienza di cercare la soluzione più adatta, un lavoro tutto sommato semplice perché le misure delle lavatrici seguono uno standard per lo più rispettato al millimetro. In alternativa, se le misure della stanza non facilitano il lavoro, si può contattare un artigiano perché realizzi un mobile su misura.

 

Che misure deve avere un mobile coprilavatrice?

Le lavatrici adottano misure standard per quanto riguarda altezza e spessore. Quello che può cambiare è la profondità o il tipo di apertura, frontale o dall’alto. Tenendo conto di questi aspetti semplici, è facile trovare un modello compatibile tanto tra i mobili che tra le coperture in tessuto. 

Può capitare che il design della lavatrice sia più sporgente, per esempio, la rondella per selezionare i programmi o la forma del cassettino dei detersivi possono avere un design diverso. In quel caso è bene valutare con attenzione la compatibilità con il mobile o la copertura che si ha intenzione di scegliere.

 

 

 

Come utilizzare un coprilavatrice

 

Si può optare per soluzioni differenti in base alle reali necessità oggettive. Ma le funzioni essenziali del coprilavatrice non sono affatto in discussione.

Arredare la lavanderia

Decidere di allestire una zona coperta per la lavatrice consente anche di creare un ambiente ideale per la cura dei propri capi d’abbigliamento e tessuti in maniera efficace.

I modelli di coprilavatrice con lavabo rappresentano la soluzione più ovvia a questo scopo. Infatti con un solo mobile si raggiunge l’effetto sperato di allestire una postazione dove mettere in ordine i vestiti in attesa del ciclo di lavaggio, le scorte di detersivo e tutti i vari ed eventuali ammennicoli che trovano posto nel bagno di servizio.

Ci sono tanti modi per usare un coprilavatrice per scopi diversi. Con un po’ di attenzione e dedicando del tempo alla ricerca della soluzione ottimale, il coprilavatrice può diventare anche un elemento d’arredo gradevole. In questo modo l’ambiente dimesso e un po’ trascurato della lavanderia può diventare bello da vedere.

 

Più funzioni alla volta

Un coprilavatrice protegge da sole, acqua e vento ma non solo, perché può fare ancora tante altre cose. I modelli con tasche laterali sono utili per avere a portata di mano oggetti minuti, come le principali istruzioni per il corretto lavaggio dei tessuti, oppure spazzole e altro che occorre avere vicino al bisogno.

Sono di certo più interessanti i modelli dotati di scomparti e mensole. Qui si possono disporre i cesti del bucato, i detersivi e tutto quello che serve per l’igiene della casa e della persona.

Si tratta di trovare le soluzioni più adatte in base alle proprie abitudini e alle dimensioni della casa. Spesso lo spazio sovrastante la lavatrice è quello che meglio si presta per essere riempito di oggetti che non si usano quotidianamente. Il rischio di estendersi troppo verso l’alto, però, è di finire con ammassare oggetti dimenticati difficili da raggiungere e che prendono polvere.

Proteggere la lavatrice posta all’esterno

La soluzione da esterno è quella che permette di tenere all’aperto un elettrodomestico senza temere che possa deteriorarsi troppo presto. Non sempre è possibile ricreare una piccola veranda all’esterno, o una tettoia per proteggere la lavatrice. 

L’esposizione continua agli sbalzi di temperatura tra notte e giorno, l’azione dei raggi ultravioletti del sole, della pioggia o del vento corrodono il metallo della scocca. Di certo non è ragionevole cambiare più spesso la lavatrice solo perché l’unico posto in cui metterla è all’aperto.

Scegliere delle protezioni adeguate è una buona alternativa e bisogna considerare quei modelli che garantiscono perfetta impermeabilità, resistenza ai raggi UV e che permettano di sfruttare al meglio lo spazio disponibile anche in balcone o fuori casa in generale.

 

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI