Le 5 Migliori Illuminazioni da Bagno del 2021

Ultimo aggiornamento: 18.06.21

 

Illuminazione da Bagno – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

La stanza da bagno è un luogo nel quale si esplicano le azioni più disparate: dalla doccia al trucco, e tutto necessita di una buona illuminazione. Prima di stabilire di quale abbiate bisogno, considerate le dimensioni dell’ambiente, che costituiscono una grande discriminante. I modelli a disposizione sono vari, ma è sempre consigliabile selezionarne uno che abbia luci LED, per contenere i consumi. Meglio una variante sullo specchio o un modello decorativo? Dipende molto dall’effetto che desiderate ottenere. La nostra guida ha lo scopo di aiutarvi a individuare quello che preferite, seguendo alcuni criteri. Se non avete il tempo di leggerla, ecco un’anteprima delle nostre preferenze. Yissvic 17zx09 è caratterizzato da una struttura in alluminio impermeabile e un telaio in acciaio inossidabile, che lo rendono particolarmente resistente. Monta 39 lampadine LED che consentono di risparmiare sulla bolletta della luce. Subito dopo viene Sebson MIRROR_CAB_8W, che appartiene alla classe di protezione IP44 che lo rende adatto ad ambienti che non siano esclusivamente il bagno.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Le 5 Migliori Illuminazioni da Bagno – Classifica 2021

 

Ecco qui una selezione che include diversi oggetti che abbiamo ritenuto essere molto validi. Date uno sguardo ai nostri suggerimenti per trovare la migliore illuminazione da bagno.

 

 

1. YISSVIC 9W Lampada da Specchio per Bagno

 

Dalla comparazione tra i vari prodotti presenti sul web, siamo rimasti molto colpiti da quello di Yissvic, che si distingue dagli altri per la qualità dei materiali che lo compongono. Se lo riteniamo una delle migliori illuminazioni da bagno del 2021 è per la sua struttura in alluminio impermeabile e per il telaio in acciaio inossidabile, che ne fanno un articolo longevo.

È dotata di 39 lampadine LED che utilizzano una potenza di 9 watt, per cui garantiscono un notevole risparmio energetico. Non tutti gli utenti si dicono però soddisfatti della luce prodotta, in quanto avrebbero preferito più luminosità.

Il montaggio risulta molto semplice, anche perché tutti gli accessori sono inclusi nella confezione, insieme alle istruzioni in diverse lingue. È possibile regolare l’angolatura della luce fino a 180 gradi, di modo da illuminare nella maniera giusta la porzione di stanza, che sia il bagno o la cucina.

La nostra guida per scegliere la migliore illuminazione da bagno comprende prodotti di ogni tipo e per tutte le tasche. Molti hanno preferito il prodotto di Yissvic, per il suo stile minimal. Ricapitoliamo i pro e i contro che lo caratterizzano.

 

Pro

Materiali: La struttura è in alluminio impermeabile, mentre il telaio è in acciaio inossidabile. Questi elementi fanno sì che il prodotto sia resistente al tempo, così da impegnare nella maniera giusta il proprio denaro.

Risparmio energetico: Le 39 lampadine LED montate all’interno si servono di una potenza di 9 watt, che consente di risparmiare in maniera sostanziosa sulla bolletta di energia elettrica.

Angolatura: Può essere regolata fino a 180 gradi, così da dirigere il fascio di luce dove è necessario, momento per momento.

Montaggio: Risulta molto semplice, data la presenza di tutto il necessario nella confezione, incluse le istruzioni in diverse lingue, compreso l’italiano.

 

Contro

Luminosità: La luce prodotta non appare sufficiente a utilizzarla come unica fonte luminosa in casa. C’è chi avrebbe preferito un prodotto più potente, per non dover impiegare anche altre lampade.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Sebson lampada da Specchio, IP44

 

Convince per il suo buon rapporto qualità/prezzo il prodotto di Sebson, che poniamo in cima ai nostri consigli d’acquisto. Questa lampada LED raggiunge una potenza di 8 watt ma ha consumi molto ridotti, visto che appartiene alla classe energetica A.

La luce prodotta è bianca e si addice bene a un bagno con specchio, che richiede una certa illuminazione, specialmente se utilizzato per la pulizia quotidiana del viso o per il trucco. Il prodotto ha un’inclinazione di 110 gradi in giù, per cui il fascio sarà indirizzato verso il basso.

Il montaggio è molto intuitivo ma non tutti gli utenti apprezzano che alcune viti siano visibili, ovvero quelle dei lati, che paiono rovinare il bell’effetto cromato della lampada. Molto importante che l’articolo appartenga alla classe di protezione IP44, che lo rende adatto anche per altri ambienti permettendovi di avere una buona illuminazione ovunque.

Quella di Sebson è una lampada tra le più economiche in circolazione, preferita anche per la possibilità di risparmiare sui consumi. Ricapitoliamo i pro e i contro che la connotano, così da farvi avere un quadro più chiaro del prodotto.

 

Pro

Consumi: Questo articolo appartiene alla classe energetica A, per cui permette di ridurre ancora di più i consumi di energia elettrica, oltre al fatto che la luce LED ha una potenza di soli 8 watt.

Sicurezza: Il prodotto appartiene alla classe di protezione IP44, che lo rende adatto a tutti gli ambienti, compresi quelli dove c’è acqua, perché garantisce grande sicurezza.

Per il bagno: Si addice soprattutto a un bagno da utilizzare per prendersi cura di sé, data l’inclinazione di 110 gradi verso il basso, dove si dirige il fascio luminoso.

 

Contro

Montaggio: Anche se risulta molto intuitivo, non molti utenti gradiscono il fatto che alcune viti siano visibili e rovinino così il bell’effetto di tutta la struttura.

Acquista su Amazon.it (€21.99)

 

 

 

3. JSLHT Lampada Bagno Specchio Moderno 16W, LED

 

Quando serve avere una bella luce in prossimità dello specchio che illumini il viso per consentire di radersi o truccarsi al meglio, una lampada a LED potrebbe soddisfare a pieno questa esigenza.

Un modello che può essere preso in considerazione è la Lampada da Specchio JSLHT che si nota subito per il gradevole e minimalista design con cui è stata prodotta. La parte superiore è in alluminio cromato, materiale che le conferisce un peso molto contenuto.

Questa caratteristica consente di installarla anche all’interno del mobile da bagno dove è presente lo specchio senza il rischio che il peso eccessivo la faccia cadere, visto che verrà fissata probabilmente, nei migliori dei casi a del legno o nel peggiore a del normale compensato. Corrisponde alla classe energetica A++ e offre una potenza di ben 16 watt. Non abbaglia, quindi anche inserita a livello degli occhi non è fastidiosa quando è accesa.

 

Pro

Classe energetica: Per non avere spiacevoli sorprese nella bolletta della luce, questa lampada da specchio corrisponde alla classe energetica A++, la migliore per contenimento dei costi.

Alluminio: La struttura è realizzata in alluminio e acrilico, cosa che la rende molto leggera nonostante le dimensioni, e quindi tranquillamente installabile all’interno di un mobile da bagno con specchio.

Design: Oltre a essere utile, la proposta di JSLHT è anche gradevole da vedere, con un design minimalista che ben si sposa con qualsiasi arredamento da bagno, anche i più sofisticati.

Led: Integra lampadine LED che consentono di avere una luce di ben 16 Watt con un costo sulla bolletta irrisorio. Queste lampadine sono anche più durature di quelle classiche a incandescenza.

 

Contro

Luce: Non tutti sono entusiasti della luce fredda che emana che pare non illumini al meglio il viso se inserita nel mobile del bagno dove è presente lo specchio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. CroLED Plafoniera Lampada Bagno Specchio da Muro

 

Appare come uno degli articoli più venduti quello di CroLED, che può darvi un suggerimento in più se non sapete quale illuminazione da bagno comprare. Anche questa lampada è dotata di luce LED, ovvero di 36 elementi che producono in totale una potenza di 8 watt.

Inoltre appartiene alla classe A, per cui i consumi saranno ancora più ridotti. L’angolo è regolabile fino a 90 gradi, per indirizzare il fascio di luce dove è gradito. Potrete così collocarlo sopra lo specchio e aggiustarlo a seconda delle necessità.

Il prodotto ha una superficie in acciaio inox lucido e cromato, adatto a un bagno moderno. Tuttavia non proprio tutti gli utenti si dicono contenti della fattura e della qualità dei materiali, che appaiono non assemblati nel modo migliore. Il prezzo abbastanza contenuto però risulta conveniente, anche se molti affermano di non aspettarsi un oggetto di grande effetto.

Un prodotto che potete trovare grazie al nostro link in fondo a prezzi bassi, se non sapete dove acquistare risparmiando. Vogliamo riepilogare i pregi e i difetti che lo caratterizzano, come conclusione della nostra recensione.

 

Pro

Consumi ridotti: La luce LED posseduta da questo modello produce soli 8 watt. Inoltre appartiene alla classe A, per cui i consumi verranno a essere ridotti ulteriormente.

Angolo regolabile: Potrete sistemarlo fino a un massimo di 90 gradi, per indirizzare il fascio di luce dove necessario se, per esempio, intendete collocarlo in bagno.

 

Contro

Materiali: L’acciaio cromato che ne costituisce la struttura non appare di buona qualità e sembra essere mal assemblato, così da non rendere soddisfatti proprio tutti coloro che decidono di acquistarlo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Coocnh Lampada da Parete in Alluminio 3W LED

 

Forse non avete ancora idea di come scegliere una buona illuminazione da bagno, perché le soluzioni proposte finora non vi hanno soddisfatto? Date uno sguardo anche a quest’ultimo oggetto, che potrebbe essere quello che cercate.

La lampada di Coocnh è caratterizzata da un effetto a chiocciola, che sarà utile per creare un’atmosfera speciale in una parte della casa. Chi vuole infatti utilizzarla come fonte di luce principale, ne sarà deluso, in quanto quella prodotta è molto fioca, essendo pari a 3 watt.

La struttura è in alluminio e presenta dei fori laterali che permettono di riprodurre un motivo a spirale di grande impatto. Per montarla è necessario avere qualche conoscenza in campo elettrico, dato che devono essere collegati dei fili.

Il prezzo è abbastanza contenuto in rapporto alla qualità del prodotto, che per questo viene preferito da chi vuole acquistare più pezzi per aggiungere un valido complemento d’arredo alla propria casa.

Diamo di nuovo uno sguardo d’insieme ai lati positivi e a quelli negativi che costituiscono l’articolo di Coocnh.

 

Pro

Stile: La struttura di questa lampada è dotata di tanti forellini che permettono di creare un caratteristico effetto a chiocciola. Potrete quindi posizionarla strategicamente in una zona della casa che ha bisogno di un’atmosfera particolare.

Prezzo: Il costo di questo oggetto appare economico ai più, tanto che c’è chi decide di acquistarne più pezzi per ricreare un disegno di luce.

 

Contro

Fascio di luce: Producendo solo 3 watt, questa lampada non potrà essere utilizzata come fonte di illuminazione principale. Dovrete quindi ricorrere ad altri prodotti se desiderate creare un punto luce ben visibile nel vostro appartamento.

Acquista su Amazon.it (€11.99)

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere la miglior illuminazione da bagno?

 

Il bagno è un posto nel quale si svolgono diverse attività, dal farsi la barba al truccarsi. Per questa ragione è importante saper scegliere il giusto tipo di illuminazione, che possa agevolare tutti questi compiti. Date uno sguardo alla nostra guida, che confronta prezzi e caratteristiche dei prodotti migliori sul mercato.

 

 

Dove posizionare la luce

Se avete intenzione di illuminare bene una zona come quella dove la fa da padrone lo specchio, dovete cercare di evitare la creazione di ombre, che possono rendere impossibile truccarsi o prendersi cura del proprio viso. Porre quindi la luce sul soffitto può non essere sempre la giusta soluzione, perché è preferibile puntare il fascio direttamente contro lo specchio, in modo da non incontrare problemi.

Chi vuole che l’illuminazione sia diffusa uniformemente può anche optare per una collocazione dietro la parte riflettente, che si estenda meglio in tutta la stanza. L’effetto ottenuto sarà molto scenografico e la scelta di luci LED aiuterà anche a risparmiare un bel po’.

Non sottovalutate anche la retroilluminazione: poter selezionare l’intensità delle fonti luminose è ideale se le si vuole usare con criterio. Posizionarla vicino agli occhi può aiutare ad avere una visuale migliore, ancora di più se è collocata nella parte laterale.

L’angolo doccia o la vasca da bagno sono elementi che necessitano di una buona illuminazione, anche se, in questi casi, è preferibile non trascurare la sicurezza, dato che la produzione di acqua crea un rischio in più se c’è vicino un elemento che si serve dell’elettricità.

Assicuratevi perciò che ci siano dei gradi di protezione sulla lampada che andrete a scegliere: la migliore marca è quella che ha l’IPX4, ovvero lo standard che vi protegge da cortocircuiti nel caso in cui ci siano schizzi durante la doccia.

 

Il modello

Nella nostra classifica più in basso potrete trovare prodotti di ogni tipo, tra i quali scegliere quello che vi piace di più. Una soluzione molto gettonata è costituita dai faretti, che possono essere fissi o orientabili, dotati in molti casi di luce LED che vi permetta di risparmiare sulla bolletta.

Molta sicurezza danno le ben conosciute applique, che hanno solitamente un grado di protezione che le difende da eventuali schizzi d’acqua. Quelle da specchio possono essere orientabili e forniscono un tipo d’illuminazione diretta che non dà fastidio agli occhi.

Un altro elemento da porre al di sopra di una superficie riflettente è la barra, che può essere costituita da un tubo fluorescente o, meglio, da luce LED. L’illuminazione offerta da questi modelli è molto valida.

 

 

Alcuni accorgimenti

Se ne fate una questione di prezzo, perché non volete spendere inutilmente il vostro denaro, considerate la recensione degli altri utenti, che può costituire un faro nella notte. Oltre alla luce principale, inserirne una decorativa potrà dare un tocco in più a un ambiente che desiderate personalizzare.

Quella bianca sarà da preferire alla gialla, per avere una visibilità ottimale nella parte dello specchio e sarà bene non puntarne una forte nella zona doccia, per rilassarsi di più quando ci si dedica a sé stessi.

 

 

 

Come utilizzare l’illuminazione da bagno

 

La scelta di una luce capace di creare una certa atmosfera nella zona del bagno, aiutando anche gli utenti nelle operazioni di pulizia quotidiane è uno degli aspetti su cui si concentra maggiormente l’attenzione. Per queste ragioni abbiamo deciso di includere alcuni consigli di massima, così da indirizzare la scelta e offrire dei suggerimenti di massima sul tema.

 

 

Puntate su una struttura impermeabile

Se avete deciso di posizionare la luce nelle immediate vicinanze di parti soggette a schizzi o all’acqua, è opportuno guardare con attenzione a che tutta la struttura sia ben isolata dal contatto con acqua e altre sostanze che possono danneggiare il supporto.

 

Seguite le note di montaggio

Una volta scelta la giusta posizione, guardate con cura a che vengano seguite le istruzioni.

In questo modo si potrà seguire passo dopo passo tutto il processo, senza danni e controindicazioni. Se disponibili, aiutatevi anche con fogli e immagini esplicative, senza prendere iniziativa e far danni.

 

Orientate la luce quando possibile

Per chi ha installato un sistema di luci modulare, è opportuno capire il punto esatto dove far cadere la luce, selezionando e orientando quanto possibile uno o più faretti. La scelta di luci non troppo forti poi aiuta a creare una zona soft ma che illumini a dovere quanto necessario.

 

Posizionate a vista l’interruttore

In alcune occasioni non sempre risulta comodo e pratico trovare l’interruttore con cui poter accendere la luce. Vi suggeriamo di scegliere una posizione comoda e facilmente raggiungibile, così da non perdersi in inutili ricerche grazie a cui poter accendere la tanto agognata luce.

 

Occhio alla sicurezza

Per quanti vogliono avere sempre a portata di mano una luce a seconda della zona del bagno, il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di mettere sempre al primo posto la sicurezza dell’utente. A questo proposito è buona norma proteggere gli interruttori e le parti che possono rovinarsi e creare problemi entrando in contatto con l’acqua. Verificate anche l’indice di protezione della lampada. La sigla IPX4 è una garanzia contro schizzi e cortocircuiti.

 

 

Scegliete lampadine adatte

La scelta di luci a LED ha dalla sua un risparmio nel tempo e l’opportunità di sfruttare una lampadina che non si scalda, permettendo all’utente una sostituzione agevole e senza rischio di danni  scottature dovute all’eccessiva incandescenza.

 

Conservate manuali e componenti

Una volta concluso il montaggio di un’illuminazione da bagno, il consiglio che ci sentiamo di darvi riguarda la conservazione di tutto quanto incluso all’interno della confezione. È bene verificare che le piccole parti e accessori per il montaggio non vadano persi chissà dove, raccogliendo tutto il materiale.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI