I 5 Migliori Asciugamani Elettrici del 2021

Ultimo aggiornamento: 25.09.21

 

Asciugamani elettrico – Consigli d’acquisto, Classifica e Recensioni

 

Gli asciugamani elettrici si distinguono per dimensioni, funzioni, materiali, ecc. Se siete indecisi su quale modello acquistare, leggete la nostra guida e scoprite i modelli consigliati, a partire dai primi due: Fantini Cosmi AP9291 vanta un buon rapporto qualità/prezzo e ha un getto potente che viene attivato solo quando la fotocellula rileva la presenza della mano. Un’alternativa interessante è il Bes 16670 che è economico e silenzioso.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 5 Migliori Asciugamani Elettrici – Classifica 2021

 

L’asciugamani elettrico è diventato molto comune negli autogrill, ristoranti, aeroporti e luoghi pubblici in genere, risultando molto pratico anche nei bagni per diversamente abili. Di seguito proponiamo cinque consigli su quale asciugamani elettrico comprare.

 

 

1. Fantini Cosmi AP9291 30A Kalieco Asciugamano Elettrico

 

Principale vantaggio:

Il pregio principale dell’asciugamano elettrico Kalieco, prodotto dalla nota ditta Fantini Cosmi, è quello di ridurre gli sprechi energetici. Invece del normale pulsante di attivazione temporizzato infatti, tipico dei modelli più economici, l’accensione e lo spegnimento sono controllati da un’apposita fotocellula integrata.

 

Principale svantaggio:

Come tutti gli asciugamani elettrici progettati per l’uso nei bagni di pubblico accesso, anche il Kalieco è penalizzato da un’elevata rumorosità. In compenso è in grado di asciugare completamente le mani in soli 35 secondi.

 

Verdetto 9.9/10

Il Kalieco è uno degli asciugamani elettrici più venduti, tanto per l’affidabilità del marchio Fantini Cosmi quanto per il dispositivo a fotocellula che permette di ridurre gli sprechi.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Descrizione Caratteristiche Principali

 

Brand italiano di alta qualità

La ditta italiana Fantini Cosmi, fondata a Milano nel 1931, è specializzata nella produzione di dispositivi di termoregolazione, termostati, cronotermostati, umidostati, livellostati, pressostati, flussostati, elettrovalvole, soluzioni per la contabilizzazione e ripartizione dei consumi, sia diretta sia indiretta, impianti di ventilazione, condizionamento e altre soluzioni per la domotica e le Smart Home. L’azienda, inoltre, è proprietaria di altri tre brand sussidiari: FanAir, Aspira e TG, operanti nello stesso settore di produzione.

Il successo di Fantini Cosmi è dovuto sia all’ottima qualità dei suoi prodotti, largamente usati anche in ambito professionale e industriale, sia all’uso di tecnologie innovative, volte a migliorare l’efficienza e ridurre drasticamente gli sprechi energetici.

L’asciugamano elettrico Kalieco è un classico esempio degli elevati standard produttivi della ditta, infatti è estremamente sicuro, potente ed efficiente, sia in termini di prestazioni sia di risparmio energetico.

Compatto e resistente

Il Fantini Cosmi Kalieco ha innanzitutto il pregio di essere compatto e di occupare un ingombro davvero minimo, misura infatti soltanto 24,5 x 26,5 centimetri e sporge di 20 centimetri dalla parete, quindi può essere collocato senza problemi anche nei bagni di servizio più piccoli.

Sia il supporto da parete che la scocca che lo ricopre sono realizzati interamente in ABS, una resina termoresistente estremamente solida, con in più proprietà autoestinguenti, quindi offre anche una certa sicurezza in caso di incendio o di atti vandalici.

La scocca è interamente di colore bianco, adatta quindi a tutti i tipi di arredamento, ed è completamente priva di pulsanti o altri elementi che possano alterarne il design.

 

Potente ed efficiente

Il Kalieco ha una potenza di 2.100 Watt, è alimentato dalla comune rete elettrica ed è capace di erogare un flusso d’aria calda fino ai 44° e oltre di temperatura. Il flusso ha una portata di 170 metri cubi per ora e una velocità di 30 metri al secondo.

Grazie alla sua elevata potenza, quindi, è capace di asciugare completamente le mani in soli 30 secondi, ma il requisito più apprezzato rimane la fotocellula di attivazione, grazie alla quale è possibile evitare sprechi di corrente.

La fotocellula, infatti, permette al Kalieco di funzionare soltanto quando il sensore rileva la presenza delle mani e, come accennato in precedenza, sulla scocca non è presente alcun pulsante temporizzato che possa essere attivato per sbaglio o per gioco.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Bes 16670 Asciugamani Elettrico, Fotocellula

 

L’asciugamani elettrico ha un sistema di accensione automatica a fotocellule. Dopo un minuto di attività, il dispositivo si spegne in automatico. Appena vengono tolte le mani, il Bes si spegne, dunque possiamo dire che ha una buona gestione dei consumi energetici. 

Il prezzo è interessante e lo rende appetibile. La potenza è di 1.800 W, è silenzioso e il montaggio è di grande semplicità. Ciò che invece delude non poco è la sua efficacia: a detta di chi è entrato in possesso dell’asciugamani, il flusso d’aria è troppo debole e ci vuole tempo per ottenere risultati apprezzabili, per essere più precisi da alcuni commenti rilasciati dagli utenti pare servano almeno due minuti per avere le mani asciutte. 

Il design non presenta nulla di particolare pertanto lo vediamo più adeguato a un bagno pubblico che in uno domestico. 

 

Pro

Costo: L’asciugamani elettrico Bes è venduto a un prezzo che siamo certi non mancherà di attrarre parecchie persone, anche solo per togliersi uno sfizio.

Silenzioso: Quando entra in funzione è abbastanza silenzioso, si tratta di una dote positiva che siamo certi gli utenti che acquisteranno l’asciugamani, gradiranno.

Montaggio: L’asciugamani non presenta difficoltà per quanto riguarda l’installazione, visto che bastano pochi minuti ed è pronto all’uso.

 

Contro

Poca potenza: L’elemento di maggior delusione riguarda la potenza. Questa è scarsa, insufficiente a una rapida asciugatura; servono almeno due minuti per avere le mani asciutte.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Physa Asciugamani Elettrico Automatico Asciugatore Mani da Bagno

 

Se il Bari Gold fosse un’auto da corsa, parteciperebbe alla F1 e probabilmente vincerebbe titolo piloti e titolo costruttori. Questo perché asciuga le mani in tempo di record: bastano 5 secondi grazie a una temperatura costante a 40°. Il ciclo di asciugatura dura appena 25 secondi. 

Un indicatore LED accompagna le varie fasi e cambia di colore progressivamente. Il motore è ECO con potenza da 1.200 W. Ha un raccoglitore per l’acqua di 600 ml. Il design è moderno, molto elegante, probabilmente è stato pensato per i bagni pubblici di un certo stile ma siamo certi non sfigurerebbe in un bagno di casa. 

Il montaggio è un lavoretto veloce e semplice. Quanto ai materiali, sono ottimi: è plastica ABS. Il prezzo è abbastanza alto mentre il livello di rumore è tollerabile, visto che siamo sugli 84 decibel. 

 

Pro

Asciugatura rapida: Bastano soltanto 5 secondi per avere le mani asciutte, questo asciugamani è come un’auto da corsa.

Temperatura gradevole: L’asciugamani riversa un getto d’aria calda a una piacevole temperatura costante di 40° molto apprezzata da chi ha provato il Bari Gold.

Design: Ci è piaciuto davvero tanto il design, bello, moderno, elegante. Dà sicuramente un tocco di classe all’arredamento.

 

Contro

Costoso: Questo modello ha un solo difetto, se così possiamo definirlo, costa parecchio e quindi c’è da riflettere bene sull’eventualità di acquistarlo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Bartscher 850000 Asciugamani per Montaggio a Parete

 

Un altro modello di asciugamani elettrico da valutare per fare una comparazione e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze è il Bartscher.

Le misure sono nella media, così come il peso che è di 2,6 kg mentre per quanto riguarda le caratteristiche tecniche la potenza è di 2100 W e la portata d’aria è di circa 53 litri al secondo con temperatura di circa 60°C.

La Bartscher, azienda tedesca fondata nel 1876 molto attiva nel campo delle attrezzature per ristorazione, propone una macchina automatica da muro con sensore a infrarossi e un involucro di plastica bianco. Non molto ingombrante, con una rumorosità nella media, è adatta a cucine e bagni di locali pubblici e può vantare un buon rapporto qualità/prezzo.

Grazie alla sua struttura esterna in plastica bianca, l’asciugamani elettrico dell’azienda Bartscher conquista gli utenti per la sua leggerezza e praticità di installazione, anche in serie.

 

Pro

Rumore: Rispetto alla maggioranza dei modelli, dove la velocità di asciugatura è inevitabilmente proporzionale alla rumorosità, questa macchina riesce a essere incredibilmente silenziosa, pur con una potenza di tutto rispetto.

Peso: La scelta di utilizzare plastica per l’involucro esterno consente, oltre a un miglioramento estetico rispetto ad altri materiali, anche un guadagno in leggerezza.

Sensore: Il prodotto è dotato di un sensore a infrarossi, estremamente preciso nel rilevare la presenza di mani bagnate sotto al punto di uscita dell’aria calda.

 

Contro

Prezzo: Nonostante l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo, il costo resta comunque di fascia medio-alta e non accessibile a tutte le categorie di utenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Kenley Asciugamani Elettronico Automatico a Muro ad Aria Calda

 

L’ultimo prodotto del quale vogliamo parlare e che rientra, secondo noi, tra i cinque migliori asciugamani elettrici del 2021 è il modello della Kenley.

Ha una potenza di 1800 W, una velocità dell’aria di 2400 giri al minuto e il tempo di asciugatura è di 10 secondi.

Anche in questo caso abbiamo a che fare con una macchina dal funzionamento automatico che risulta, quindi, igienica perché non bisogna premere alcun pulsante ed è adatta, pertanto, ai locali pubblici.

Il modello è solido, realizzato in plastica ABS con un design bianco classico che va bene per ogni bagno. Si monta agevolmente con quattro viti e si pulisce con facilità. L’ultimo vantaggio da considerare riguarda il prezzo che risulta essere molto competitivo.

Il modello elettrico Kenley, compatto ed essenziale, stupisce chi lo prova per l’incredibile velocità con cui asciuga le mani bagnate e la solidità del materiale di realizzazione.

 

Pro

Velocità: Nel descrivere i pregi di questo modello non si può fare a meno di lodare la velocità di asciugatura del suo getto d’aria calda, pur con un motore dalla potenza, nel complesso, contenuta.

Materiale: La plastica ABS scelta da Kenley dà solidità e resistenza all’uso a un oggetto leggero e facile da montare, che deve essere però utilizzato decine di volte ogni giorno.

Igiene: L’utilizzo di un sensore per regolare in maniera automatica accensione e spegnimento toglie ogni possibilità di contatto tra macchina e utilizzatore, con un guadagno notevole per l’igiene.

 

Contro

Design: Pur interessante nella sua compattezza, i pareri di alcuni utenti bocciano il design di questo asciugamani elettrico, ritenuto troppo squadrato e povero di dettagli accattivanti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Fantini Cosmi AP9291 30A Kalieco Asciugamano Elettrico

 

Tra le diverse offerte presenti sul mercato, il miglior asciugamani elettrico ad aria calda, secondo noi, è il modello Kalieco di Aspira a fotocellula le cui caratteristiche si riassumono in dimensioni compatte, peso appena superiore ai 3 kg, ha 2100 W di potenza, mentre il motore assicura una temperatura costante superiore ai 44°C.

Grazie al vortice potente e alla velocità dell’aria di 30 m/sec le mani sono asciutte in 30 secondi.

Esteticamente il prodotto vanta un design moderno ed elegante che lo rende adatto a qualsiasi tipo di ambiente.

Il coperchio si chiude con viti ed è realizzato in ABS resistente al calore e agli urti e anche il supporto è in ABS autoestinguente.

Il prezzo è competitivo e, anzi, considerate le qualità del prodotto, contribuisce a fare del Kalieco 30A di Aspira, a nostro parere, il miglior asciugamani elettrico del 2021.

Il design elegante e un sistema di attivazione intelligente a fotocellula fanno del nuovo asciugamani elettrico Fantini Cosmi un acquisto azzeccato per molteplici tipologie di bagno, insieme a un prezzo basso nel complesso.

 

Pro

Fotocellula: Una delle caratteristiche vincenti è certamente la scelta di mettere in funzione la macchina solo quando la fotocellula integrata rileva la presenza delle mani bagnate al di sotto della macchina, con un consistente risparmio energetico rispetto al classico pulsante.

Potenza: Il getto di aria calda è stato studiato con una potenza tale da garantire un’asciugatura completa entro trenta secondi; una buona tempistica in rapporto alla media.

Sicurezza: Un altro elemento da non trascurare è il materiale utilizzato per l’involucro esterno, che è in grado di impedire lo sviluppo di un incendio nel malaugurato caso di surriscaldamento.

 

Contro

Rumore: Pur difficile da ridurre, in considerazione del principio meccanico che lo genera, il rumore del getto d’aria calda prodotto da questo asciugamani è considerato elevato da alcuni utenti.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior asciugamani elettrico?

 

Sono sempre più diffusi nei bagni di ristoranti, bar, autogrill e discoteche. Parliamo degli asciugamani elettrici, quegli apparecchi che emettono un getto d’aria calda da utilizzare per asciugare le mani e che negli ultimi anni hanno sostituito i dispenser di salviettine di carta o i tradizionali teli di cotone.

Nel caso tu debba dotare il tuo bagno di uno o più di questi dispositivi, ti consigliamo di leggere la nostra guida all’acquisto nella quale troverai le indicazioni utili per scegliere al meglio nonché le recensioni dei modelli più apprezzati sul mercato.

 

 

Una scelta al risparmio

La principale ragione per affrontare l’acquisto di un asciugamani elettrico è di natura economica perché, mettendo a confronto il suo utilizzo con quello di un distributore di salviette di carta, si può ottenere un risparmio dieci volte superiore. Questo perché tutti i modelli delle migliori marche sono dotati di un timer che gestisce il tempo di funzionamento, così da evitare che l’apparecchio sia attivo troppo a lungo, con conseguente spreco di corrente elettrica.

Mettendo a confronto i prezzi appare piuttosto evidente, sempre nell’ottica di spendere una cifra proporzionata al tipo di investimento che sei pronto a sostenere, come sia possibile scegliere tra modelli con forma, funzionalità e dimensioni differenti.

Gli asciugamani elettrici più piccoli dotati di una bocchetta per l’emissione dell’aria calda e con attivazione tramite la pressione di un pulsante, per esempio, rappresentano il miglior compromesso tra efficacia operativa e prezzo di vendita. I modelli più grandi, dotati di un’apertura nella quale inserire le mani e che si attivano tramite una fotocellula, costano senza dubbio di più e sono una scelta da valutare soprattutto se devono essere inseriti in un bagno elegante, con vari elementi di design.

 

 

Materiali ed efficacia

Nella classifica degli aspetti di cui tenere conto al momento di scegliere un asciugamani elettrico non può mancare la valutazione dei materiali con i quali è stato realizzato. La scelta non è esclusivamente estetica ma legata a fattori come la resistenza all’usura, la capacità di emettere un getto più o meno potente e la longevità.

Tipicamente puoi trovare modelli realizzati in acciaio inox lucido, satinato oppure in ABS, ognuno dei quali può essere equipaggiato con un erogatore di forma differente. Se punti al risparmio scegline uno con la bocchetta, se punti a velocità di asciugatura e silenziosità indirizzati verso un modello a getto d’aria a lama.

Proprio la rumorosità è l’ultimo aspetto di cui tenere conto al momento della scelta sebbene sia piuttosto utopistico trovare un modello totalmente silenzioso. È bene però notare come gli asciugamani elettrici di nuova generazione riescano a contenere la rumorosità entro limiti più che accettabili.

 

 

 

Come utilizzare un asciugamani elettrico

 

Se avete un locale, molto probabilmente vi troverete ad affrontare una scelta importante relativamente al bagno: installare un dispenser di carta o un asciugamani elettrico?

Se il primo rappresenta forse la scelta della maggior parte delle persone, il secondo ha una serie di vantaggi in più. Il dispenser di carta, infatti, va riempito costantemente e la carta, spesso, viene consumata in modo poco accurato da parte dell’utenza poiché è alla portata di tutti. I bambini potrebbero strapparne via numerosi fogli semplicemente per gioco, mentre gli adulti più distratti per asciugarsi le mani potrebbero prenderne più del dovuto. Tali inconvenienti potrebbero portare quindi a innalzare i costi di mantenimento del bagno più di quanto farebbe un pratico asciugamani elettrico.

 

 

Consumo energetico

Vediamo però in dettaglio le caratteristiche che lo rendono preferibile. Innanzitutto il risparmio. Se pensate che il consumo energetico sia superiore rispetto a delle ricariche di carta dovreste essere pronti a ricredervi. I migliori modelli di asciugamani elettrici sono dotati di un timer interno che gestisce accuratamente i tempi di utilizzo. Una volta premuto il pulsante per l’attivazione l’utente ha circa una decina di secondi per asciugare le mani, quel tanto che basta per rimuovere l’acqua superficiale.

 

Modelli con fotocellula

Alcuni non hanno nemmeno il pulsante e vengono attivati da una fotocellula posizionata nella parte inferiore del dispositivo, bisogna muovere le mani nei pressi di questa per attivare il getto d’aria. Naturalmente questa variante ha un costo maggiore e andrebbe presa in considerazione solo se avete un locale di design dove è richiesto che anche il bagno rispetti l’arredamento globale.

Si tratta infatti di asciugamani elettrici molto più curati dal punto di vista dell’aspetto esteriore rispetto ai modelli con pulsante più datati.

 

Montaggio

Una volta scelto il modello più adatto alle vostre esigenze non resta da fare altro che montarlo all’interno del bagno. Solitamente va montato non troppo lontano dai lavandini in modo da evitare che gli utenti sporchino il pavimento lasciando sgocciolare le mani. Per l’installazione è necessario rivolgersi a un esperto del settore dal momento che sarà necessario fissare saldamente a muro il dispositivo.

 

 

Tre tipi di utilizzo

In base all’asciugamani scelto avrete tre tipi diversi di utilizzo: per quello manuale è necessaria la pressione di un pulsante per attivare il getto d’aria, secondo alcuni utenti è considerato poco igienico perché necessita del tocco sul pulsante; gli asciugamani automatici, dotati di fotocellula, sono i preferiti dagli acquirenti dal momento che non c’è bisogno di alcun contatto con l’apparecchio e basta passare la mano rapidamente al di sotto del dispositivo per attivare il getto d’aria; infine la tipologia a lama d’aria che presenta uno scompartimento dove vanno inserite le mani, probabilmente il meno igienico dei tre poiché è molto facile toccare l’interno dell’apparecchio e vanificare il lavaggio appena effettuato.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI