Come organizzare al meglio una casa a misura di anziano

Ultimo aggiornamento: 22.01.22

 

Con il passare degli anni gli acciacchi cominciano a farsi sentire e, anche senza necessariamente avere problematiche di salute, spesso le persone di una certa età necessitano di trovare soluzioni differenti per la propria abitazione, nell’ottica di una maggiore comodità e libertà di movimento. Ecco perché in questo articolo abbiamo voluto riassumere una serie di indicazioni e di consigli per rendere una casa meglio organizzata e a perfetta misura di una persona anziana. 

 

Passaggi più ampi

Il primo intervento deve necessariamente riguardare l’organizzazione degli spazi, in modo da assicurare passaggi sempre sufficientemente ampi, sia che la persona anziana si muova autonomamente sia, a maggior ragione, se necessita di un supporto come un bastone o un deambulatore. Evitate che in casa ci sia poco spazio per la presenza di mobili molto ingombranti o troppo ravvicinati tra loro. Inoltre fate in modo che corridoi e stanze siano sempre ben illuminate, magar optando per luci più forti e con sensore di movimento che le fa accendere al passaggio di una persona, così che l’interruttore non debba essere cercato al buio. Sarebbe bene prevedere anche l’installazione di luci di emergenza che si attivino nel caso di interruzione della corrente elettrica, in modo da avere sempre un riferimento nell’oscurità. Per i più tecnologici potrebbe essere un’idea installare lampadine smart collegate ad Alexa, che possono essere accese e spente utilizzando la voce. 

 

Superare gli ostacoli

Sono molte le case che presentano ostacoli che per una persona anziana o con limitata capacità di movimento possono apparire insormontabili, come le scale all’ingresso o per raggiungere il piano superiore e i gradini. In questo caso le soluzioni sono varie. È possibile optare – nel caso di uno o due gradini – per una rampa (obbligatoriamente antiscivolo), utile per superare in modo agevole il dislivello evitando di inciampare, oppure per un montascale, ideale nel caso di scale o molti gradini. Di prodotti ce ne sono di tanti tipi e per tutte le tasche, possono avere una poltoncina su cui l’anziano si può sedere oppure una piattaforma, qualora la persona sia costretta su una sedia a rotelle. Una veloce ricerca sul web vi permetterà di farvi un’idea di modelli di montascale e prezzi

Valutare i vari elementi presenti in casa

È piuttosto probabile che una persona in là con gli anni viva in quella che è la sua casa da decenni e che dunque non sia stata progettata per venire incontro alle nuove esigenze di ridotta mobilità o per scongiurare il rischio di problemi e cadute accidentali. Ecco perché è molto importante soffermarsi sugli “aggiustamenti” che è possibile apportare anche a un vecchio appartamento. Per cominciare è fondamentale eliminare qualunque rischio che la persona possa scivolare, perciò spazio a nuove piastrelle antiscivolo oppure, se non ci si può permettere di affrontare una spesa ingente, a strisce antiscivolo da applicare su gradini o altri punti che si possono considerare “a rischio”. 

Allo stesso modo sarebbe opportuno fissare al pavimento eventuali tappeti, in modo che non si pieghino creando un dislivello sul quale inciampare. Si può poi intervenire anche sul mobilio, andando a smussare gli eventuali spigoli vivi applicando i paraspigoli (che magari avete ancora da parte dal periodo in cui i vostri figli erano piccoli). Valutate l’eventuale acquisto di un letto nuovo, sul quale sia agevole sdraiarsi e scendere magari tenendo in considerazione i modelli ad altezza variabile e con rete motorizzata. 

 

Il bagno

Si tratta dell’ambiente più “delicato” e al quale dedicare maggiore attenzione. A seconda della situazione della persona anziana considerate l’acquisto di una vasca con apertura laterale, in modo che vi si possa accedere senza fatica e senza dover scavalcare il bordo. Molto importante è poi l’installazione di maniglioni di sicurezza al suo interno, così da agevolare le operazioni di ingresso e uscita. Eventualmente questi maniglioni possono essere montati anche nella doccia. Sul fondo di vasca e doccia non può mancare un tappetino antiscivolo, così come della stessa natura deve essere quello da collocare sul pavimento. 

 

La poltrona

Una persona anziana, anche se attiva, trascorrerà comunque molto tempo seduta sul divano o sulla poltrona. È bene quindi scegliere questi elementi con molta cura, evitando modelli troppo bassi da cui può essere poco agevole alzarsi. Sul mercato ci sono poltrone e divani motorizzati, pensati per aiutare proprio questa operazione, nonché dotati di poggiapiedi o elementi massaggianti per collo, schiena o gambe.  

Sicurezza e pronto intervento

Per una maggiore tranquillità di figli e nipoti sarebbe bene dotare la persona anziana di un salvavita, ovvero un dispositivo che, tramite la pressione di un tasto, invia un messaggio di allarme a uno o più numeri di telefono per avvisare di un problema, così che si possa intervenire tempestivamente. Allo stesso modo è importante posizionare all’interno della casa un rilevatore di gas e di fumo, che avvisi nel malaugurato caso di perdite o di principi di incendio (questi prodotti, in realtà, dovrebbero essere presenti nelle case di tutti).  

Insomma, gli interventi da apportare sono molti ma va da sé che ognuno dovrà valutare la propria situazione e andare ad agire in base alle necessità e alla propria capacità di spesa.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI