Baxi Duo-tec Compact HT 24 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 02.12.21

 

Principale vantaggio

Il vantaggio della caldaia Baxi è quello di essere un modello a condensazione, quindi di gran lunga più efficiente rispetto ai quelli a camera aperta. Sia per quanto riguarda il rendimento e l’efficienza energetica, sia dal punto di vista delle emissioni di CO2, notevolmente ridotte.

 

Principale svantaggio

Alcuni acquirenti lamentano l’assenza di un kit sdoppiatore nella dotazione di accessori, che è richiesto nel caso in cui l’impianto di scarico dei fumi sia già esistente nell’abitazione. All’occorrenza, quindi, va acquistato a parte.

 

Verdetto: 9.8/10

Fatta eccezione per la mancanza dello sdoppiatore, che non sempre è necessario per l’installazione, la caldaia Baxi è efficiente e ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Oltre 150 anni di esperienza nella costruzione delle caldaie

Baxi è una ditta inglese il cui anno di fondazione risale addirittura al 1866, e attualmente fa parte del gruppo olandese BDR Thermea, uno dei maggiori produttori e distributori europei di impianti di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria, sia per uso commerciale sia residenziale. I suoi stabilimenti di produzione sono presenti in tutto il mondo, con una forza lavoro complessiva di 6.400 impiegati.

Gli oltre 150 anni di esperienza maturati nel settore del riscaldamento domestico, hanno reso le caldaie Baxi estremamente apprezzate presso i consumatori, soprattutto grazie alla loro tecnologia innovativa e all’elevata efficienza; di recente il loro mercato è in continua espansione anche in Italia, dove guadagna una fetta sempre più ampia di acquirenti soddisfatti.

La Compact HT 24, infatti, è un perfetto esemplare dell’alta qualità produttiva di quest’azienda inglese; appartiene alla fortunata serie delle caldaie murali a gas Duo-tec, ed è un modello adatto sia per l’installazione nelle abitazioni di nuova costruzione sia per la sostituzione della vecchia caldaia a gas negli impianti già esistenti.

Idonea per l’accesso alle detrazioni fiscali

Nello specifico parliamo di una caldaia a condensazione alimentata a metano, quindi è un modello recente che risponde in pieno ai rigidi standard che vigono in Europa, in materia di emissioni ed efficienza energetica, e infatti il primo vantaggio che offre è quello di possedere tutti i requisiti richiesti per l’accesso alla detrazione fiscale del 50% prevista dall’Ecobonus, se integrata in un impianto domestico completo di pannelli solari termici o fotovoltaici, inoltre, può accedere alla detrazione massima del 65%.

Infatti rientra nella classe A di efficienza energetica e la sua potenza termica nominale è di 24,7 kW, impiegati sia per il riscaldamento domestico sia per la produzione di acqua calda sanitaria; è caratterizzata da un campo di modulazione da 1:7 e dalla tecnologia Gas Adaptive Control, uno specifico sistema di controllo automatico della combustione, ed è predisposta appunto per essere abbinata a un impianto solare integrato.

 

Elevata efficienza e sicurezza

Grazie a queste caratteristiche, e soprattutto al sistema GAC, la Compact HT24 è in grado di mantenere in modo costante, e al massimo consentito, i valori di efficienza termica e insonorizzazione dell’apparecchio; quest’ultimo aspetto riveste una particolare importanza dal momento che, essendo una caldaia a condensazione, è stata progettata per essere installata all’interno dell’abitazione. Nel caso in cui le circostanze richiedano l’installazione esterna, però, è possibile acquistare il kit optional di copertura, grazie al quale montarla esternamente, in luoghi parzialmente protetti.

Il tubo di scarico è predisposto per l’allacciamento a canne fumarie dal diametro di 50 millimetri, sia rigide sia flessibili, e il kit coassiale per lo scarico dei fumi è incluso come dotazione accessoria.

Anche la regolazione climatica è di serie, ma la sonda esterna deve essere acquistata a parte; dispone inoltre del termostato di sicurezza contro il surriscaldamento dello scambiatore acqua/fumi, del pressostato idraulico che blocca automaticamente l’afflusso del gas in caso di mancanza d’acqua e della sonda di sicurezza NTC per impedire il surriscaldamento dei fumi di scarico.

 

Gestione facilitata anche dai dispositivi mobili

Un altro aspetto positivo della Baxi Compact HT 24 è dato dalla gestione semplificata, resa possibile dall’ampio display LCD retroilluminato e dal pannello comandi digitale. Dall’interfaccia utente è infatti possibile regolare la temperatura dell’acqua calda sanitaria, quella dell’acqua per il riscaldamento, impostare le varie modalità di funzionamento incluse quelle stagionali, nonché ottenere informazioni sul funzionamento della caldaia e sul suo stato generale.

La caldaia Baxi è compatibile anche con il Baxi Mago, un ulteriore optional che consiste in un cronotermostato modulante con Wi-Fi integrato, il quale permette di gestire tutte le funzioni della caldaia e degli ulteriori impianti a essa collegati, direttamente dallo smartphone o dal tablet mediante l’apposita app scaricabile gratuitamente.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

5 COMMENTI

Fabrizio

December 6, 2020 at 11:41 am

Mi hanno proposto una Baxi Duo-Tec E 28 Kw in offerta, con sconto fattura a 1300 euro compreso montaggio e sostituzione vecchia caldaia (Vaillant durata 31 anni !). Che ne pensate. E’ valida ?

Risposta
ottaviano marotta

October 22, 2021 at 9:32 pm

istallata da tre anni rottura scambiatore condensazione rotto praticamente da buttare. Ho scritto alla Baxi e mi ha risposto che si e rotta probabilmente per incuria cosa non vera, impianto idrico e elementi riscaldamento tutto nuovo e controlli assistenza programmati eseguiti. il prezzo del ricambio compreso manodopera costa il 60% del valore totale della caldaia conviene farla nuova e sicuramente non Baxi

Risposta
Ricardo

December 10, 2020 at 8:00 am

Salve Fabrizio,

la Baxi Duo-Tec è una buona caldaia, certo è meno efficiente della Vaillant in termini di risparmio energetico, ma a parità di potenza ha il pregio di costare decisamente meno (come avrai potuto constatare tu stesso dal preventivo che ti hanno fatto). Per essere valida lo è, quindi, ma tieni anche presente che provieni da una caldaia Vaillant e che ti sei abituato a un livello di prestazioni di fascia superiore.

Saluti

Team USP

Risposta
Paola

November 17, 2020 at 6:53 pm

Quale filtro calcare più adatto baxi duo tec?

Risposta
Ricardo

November 21, 2020 at 9:16 pm

Salve Paola,

un qualsiasi filtro anticalcare con pastiglie di polifosfati può andare bene, basta collegarlo sotto la caldaia tra il tubo dell’acqua e l’attacco che porta quest’ultima all’interno della stessa. Questo modello WK costa qualcosa in più ma è dotato già di una pastiglia e di bypass a rubinetto.

Saluti

team USP

Risposta