Stones Tete a Tete FP/007 – Recensione

Ultimo aggiornamento: 08.12.19

 

Principale vantaggio 

Il biocamino a etanolo Tete a Tete è stato apprezzato soprattutto per le sue doti estetiche, e quindi come oggetto di design e arredamento più che come sistema funzionale di riscaldamento. È compatto ed elegante e si accosta senza problemi a qualsiasi tipo di arredamento.

 

Principale svantaggio

La sua resa termica nel riscaldare la casa non è molto elevata, purtroppo, soprattutto negli ambienti più spaziosi. Se cercate un camino a etanolo funzionale, meglio orientarsi su un modello differente.

 

Verdetto: 9.4/10

Il camino Tete a Tete è apprezzato prevalentemente per le sue doti estetiche; la sua funzionalità, però, è ridotta ed efficace soltanto negli ambienti piccoli.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Quando il design è più importante della resa

Lo sapevate che non tutti i camini sono costruiti con la finalità primaria di riscaldare? Molti esemplari, infatti, nascono soprattutto come elementi decorativi che hanno lo scopo di impreziosire ulteriormente l’arredo domestico di un salotto, di uno studio o di una biblioteca.

In alcuni casi i camini di questo tipo sono del tutto privi della funzione di riscaldamento; quelli che ce l’hanno, invece, sono caratterizzati da una resa termica alquanto debole, limitata alle immediate vicinanze. 

Naturalmente questo non significa che siano degli oggetti inutili; oltre alle qualità estetiche a cui abbiamo accennato prima, infatti, la resa termica limitata può comunque essere sfruttata più o meno adeguatamente nei piccoli spazi, come i mini-appartamenti per esempio, e soprattutto in quelle abitazioni soggette a condizioni particolari, come l’assenza di un impianto di riscaldamento centralizzato o dell’allaccio alla rete del gas metano.

In questi particolari contesti, l’uso di un camino a bioetanolo dalla limitata resa termica potrebbe rivelarsi l’opzione migliore, sia per quanto riguarda la mera funzionalità e il risparmio energetico, sia dal punto di vista estetico e del design.

Compatto, sobrio ed elegante

Il Tete a Tete, commercializzato dalla ditta di forniture domestiche Stones, è un classico esempio di quanto illustrato nel paragrafo precedente. Si tratta infatti di un biocamino a etanolo le cui caratteristiche principali, e più apprezzate dagli acquirenti, sono la sua estetica e le sue dimensioni compatte.

Misura appena 78 centimetri in lunghezza, 58 in altezza e 25 in profondità, ha un struttura estremamente semplice e sobria, ma al tempo stesso di grande effetto, che può essere accostata tanto agli arredamenti classici quanto a quelli moderni. 

La struttura è anche essenziale e completamente aperta sia sul lato frontale sia su quello posteriore, in modo da massimizzare la sua modesta resa termica. Un’ulteriore apertura si trova anche nella parte superiore, centralmente, in modo da non coprire la fiamma quando è accesa.

 

Basso consumo di combustibile

Il corpo principale del Tete a Tete è interamente realizzato in metallo verniciato di colore bianco con finitura opaca. Gli schermi di protezione, invece, sono realizzati in vetro temperato a doppio strato, mentre il bruciatore è in metallo e ha una capacità di contenimento di 1,5 litri.

All’interno del bruciatore è presente anche una sorta di lana vetro, che non deve essere assolutamente rimossa in quanto ha lo scopo di fungere da ritardante per la combustione e permettere alla fiamma di durare più a lungo. Il bruciatore è provvisto anche di un dispositivo per il controllo della fiamma, ma nella confezione non è incluso il bioetanolo combustibile, che va quindi acquistato a parte.

L’autonomia massima a bruciatore pieno, secondo le specifiche del produttore, non dovrebbe superare le tre ore; secondo le testimonianze di molti acquirenti, però, la sua resa sotto questo aspetto è superiore a quella dichiarata nelle specifiche, visto che con un litro di bioetanolo e con la regolazione della fiamma al massimo, quest’ultima rimane accesa per quasi quattro ore.

 

Efficienza termica limitata agli ambienti piccoli

L’unica limitazione sostanziale del camino Tete a Tete è data dalla sua resa termica. La fiamma prodotta, infatti, non è molto forte. Da un lato ha il pregio di non produrre odori sgradevoli, dall’altro però, il suo potere calorico si disperde quasi subito per cui risulta poco adatta per riscaldare ambienti molto spaziosi.

Ciò non toglie che negli ambienti più piccoli possa offrire un certo grado di comfort anche nel riscaldare, con l’ulteriore vantaggio di consumare poco; anche se la finalità principale del camino, e della fiamma che esso produce, rimane principalmente ornamentale.

Il camino Tete a Tete, quindi, è consigliato soprattutto a coloro che desiderano acquistarlo principalmente per decorare e per creare un’atmosfera particolare, impiegando in modo sicuro una fiamma viva dalla combustione controllata.

 

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...