I 7 migliori climatizzatori Samsung del 2021

Ultimo aggiornamento: 25.09.21

 

Climatizzatori Samsung – Guida all’acquisto e Confronti

 

I climatizzatori Samsung sono ben noti per essere efficienti, affidabili e caratterizzati da un ottimo rapporto qualità-prezzo, però in catalogo si possono trovare diverse linee di apparecchi e non sempre è facile scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Andiamo a scoprire insieme alcuni dei modelli più richiesti sul mercato e le loro caratteristiche specifiche; i più apprezzati dagli acquirenti sono il monosplit da 12.000 BTU della serie Quantum Maldives, grazie al prezzo facilmente accessibile, e il monosplit da 9.000 BTU della serie New Triangle, più costoso ma dotato di connettività WiFi.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

I 7 migliori climatizzatori Samsung – Classifica 2021

 

Abbiamo scelto sette climatizzatori Samsung e li abbiamo ordinati secondo una classifica. Tenendo conto dei pareri dei consumatori, è stata scritta una recensione per ciascun modello. Volete sapere dove acquistare i condizionatori che vi proponiamo? Vi basta fare click sul link sottostante al modello di vostro interesse ma senza dimenticare di confrontare i prezzi.

 

1. Samsung Clima Quantum Maldives climatizzatore monosplit 12.000 BTU

 

La Quantum Maldives è stata una delle serie più famose ed apprezzate tra quelle prodotte prima dell’avvento della serie Wind Free, e i modelli che vi appartengono sono tuttora ricercatissimi grazie alle loro peculiari prestazioni.

Non stupisce affatto, quindi, se il monosplit da 12.000 BTU Quantum Maldives è ritenuto il miglior climatizzatore Samsung, soprattutto per quanto riguarda la silenziosità; l’emissione sonora dell’apparecchio, infatti, è di appena 19 decibel. Gli ulteriori punti di forza di questo climatizzatore sono i consumi ridotti, grazie al motore Digital Inverter, e alla funzione 2 Step Cooling, che incrementa il comfort mantenendo puntate verso l’alto le alette che orientano il flusso d’aria.

I punti critici di questo modelli, invece, sono la mancanza del Wi-Fi e lo schermo LCD del telecomando, che non è dotato di retroilluminazione e quindi non è visibile al buio; considerato il prezzo dell’apparecchio, però, sono pecche del tutto trascurabili.

 

Pro

Prezzo: Anche se non è certo l’unico aspetto importante di questo climatizzatore, il prezzo contenuto e decisamente concorrenziale rispetto ad altri modelli di potenza analoga lo ha reso estremamente popolare e molto richiesto.

Silenzioso: Grazie alla funzione Quiet l’emissione sonora del Quantum Maldives è di appena 19 decibel, il che lo rende particolarmente adatto per l’installazione nelle camere da letto.

Consumi ridotti: Il motore inverter a otto poli del Quantum Maldives offre eccellenti prestazioni e gli permette di rientrare nella classe di efficienza energetica A++ in raffreddamento e A in riscaldamento.

 

Contro

WiFi e telecomando: Purtroppo manca il modulo wireless, che avrebbe reso possibile il controllo remoto da smartphone, e il display del telecomando non è retroilluminato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Samsung Clima New Triangle climatizzatore monosplit 9.000 BTU WiFi

 

I climatizzatori Samsung appartenenti alla serie New Triangle sono caratterizzati dallo stesso motore inverter a otto poli che ha fatto la fortuna della serie Quantum Maldives, infatti rientra nelle classi di efficienza energetica A++ in raffreddamento e A in riscaldamento. Possiede anche la funzione Quiet che riduce l’emissione sonora ad appena 19 decibel, rendendolo di fatto più silenzioso rispetto alla media standard dei 21 decibel che caratterizza i modelli prodotti dalle ditte concorrenti, anche se di poco. 

La caratteristica principale di questo climatizzatore però, è il profilo triangolare dello split, che presenta una maggiore superficie di mandata, una ventola più grande e una griglia più ampia, tutti elementi che permettono di incrementare l’efficienza nelle prestazioni rendendo più rapida e uniforme la climatizzazione della stanza. L’ulteriore vantaggio di questo modello è la predisposizione all’installazione del modulo Wi-Fi opzionale, che permette il controllo remoto dell’apparecchio da smartphone mediante l’app Samsung SmartThings.

 

Pro

Silenzioso: Un pregio comune della maggior parte dei climatizzatori prodotti dalla ditta coreana Samsung è la silenziosità, che seppur di poco è comunque inferiore alla media standard degli apparecchi della concorrenza, infatti ha un’emissione di soli 19 decibel.

New Triangle: Il nome dato a questa serie di climatizzatori rispecchia la loro caratteristica principale, e cioè lo split a sezione triangolare che permette di alloggiare una ventola più grande e di incrementare la superficie della griglia e della finestra di emissione.

Autoclean: grazie a questa funzione l’apparecchio si pulisce da solo subito dopo lo spegnimento, eliminando polvere e condensa residua in modo da prevenire la formazione di muffe, batteri e cattivi odori.

 

Contro

Wireless: Pur essendo predisposto, il modulo Wi-Fi è optional è bisogna spendere circa 80-100 euro per acquistarlo a parte e farlo installare nell’apparecchio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Samsung Clima Climatizzatore Quantum Maldives Monosplit, A++, 12000 BTU

 

Un climatizzatore che non ha mancato di raccogliere commenti positivi da parte dei consumatori che evidentemente e in buona parte, sono rimasti contenti per l’acquisto. Oggetto di lodi, ad esempio, è stata la tecnologia WindFree che opera in modo tale diffondere una piacevole brezza al posto del classico getto d’aria diretto che a molti dà fastidio.  

C’è anche la modalità di raffreddamento a due fasi. La prima fase prevede un getto d’aria diretto e potente allo scopo di raggiungere in breve tempo la temperatura impostata; la seconda, invece, fa sì che la temperatura si mantenga in modo omogeneo. 

L’altra modalità è quella fast per un veloce raffreddamento o riscaldamento dell’ambiente. Da segnalare che l’unità esterna è in ABS dunque non ci sono problemi legati alla ruggine o ad esempio alla salsedine per chi vive vicino al mare. Non è dotato di Wi-Fi e secondo alcuni è un po’ rumoroso.

 

Pro

WindFree: Tra gli aspetti di maggior interesse c’è la tecnologia che permette di diffondere una bella brezza al posto di una corrente d’aria diretta e per molti, fastidiosa.

Materiali: Condizionatore molto solido in quanto costruiti con materiali di prim’ordine che indubbiamente confermano la bontà dei prodotti Samsung.

 

Contro

Wi-Fi: Purtroppo il climatizzatore non è dotato di modulo wireless pertanto non è possibile gestirlo da remoto o farne un uso Smart.

Rumoroso: Pur non essendo insopportabile, il rumore si avverte, soprattutto nelle prime fasi che fanno seguito all’accensione del climatizzatore.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Samsung Clima Luzon climatizzatore monosplit 12.000 BTU

 

Il climatizzatore Samsung della serie Luzon si distingue principalmente per il design compatto dell’unità interna; questo climatizzatore, infatti, è apprezzato soprattutto da coloro che hanno uno spazio ridotto disponibile per l’installazione.

Dal punto di vista delle prestazioni non ha nulla da invidiare ai modelli appartenenti alle altre serie Samsung, infatti rientra nelle classi di efficienza energetica A++ in raffreddamento e A+ in riscaldamento, è dotato di un speciale filtro lavabile facile da rimuovere ed è anche silenzio, in quanto l’unità interna ha un’emissione sonora di soli 19 decibel.

Le limitazioni, invece, sono rappresentate dalla totale mancanza di funzionalità Smart; il Samsung Luzon infatti, oltre a non possederle di serie, non è nemmeno predisposto per l’installazione del modulo Wi-Fi opzionale. Per questa ragione, e per la caratteristica compattezza dell’unità interna, il Luzon è consigliato a coloro che hanno particolari esigenze in termini di spazio e non danno importanza alle funzionalità Smart.

 

Pro

Efficiente: In termini di prestazioni energetici il Luzon non ha nulla da invidiare ai modelli appartenenti alle altre serie prodotte da Samsung, infatti rientra nella classe A++ per il raffreddamento e A+ in riscaldamento.

Compatto: L’unità interna del Luzon è più compatta rispetto a quelle delle altre serie, quindi può essere facilmente installata anche in spazi ridotti; inoltre integra un comodo display LCD.

Funzione Quiet: Anche questo modello si distingue per la sua silenziosità a dir poco estrema, grazie alla funzione Quiet che riduce le emissioni sonore ad appena 19 decibel.

 

Contro

Wi-Fi: Non solo manca il modulo per la connettività senza fili, ma non è presente nemmeno la predisposizione per montarne uno optional. È un modello del tutto privo di funzioni Smart.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Samsung Clima F AR12NXD WindFree Monosplit Climatizzatore, Wi-Fi, 12000 BTU

 

Molti dei nuovi climatizzatori Samsung sono dotati della tecnologia WindFree che risponde alle esigenze di quanti spesso rinunciano all’uso di questo elettrodomestico perché non sopportano essere investiti da un flusso diretto di aria fredda. Con WindFree ciò non accade perché si genera una sorta di brezza fresca  molto piacevole; l’aria passa attraverso 21000 fori per essere distribuita nell’ambiente uniformemente. 

La temperatura impostata è raggiunta velocemente, in ciò va dato merito anche al design triangolare che consente al climatizzatore di ospitare una ventola più grande della media. Dobbiamo dire che tale design, pur riconoscendone l’utilità pratica compromette un po’ l’aspetto estetico. 

Nessun problema sotto il profilo della rumorosità, il climatizzatore non arreca disturbo se usato durante i momenti di riposo come, ad esempio, di notte. Cosa da non sottovalutare, la presenza del Wi-Fi per un uso smart del climatizzatore. Naturalmente c’è anche il telecomando, peccato che il display non sia retroilluminato, pertanto con il buio non si vede nulla.

 

Pro

Piacevole brezza: La tecnologia WindFree di cui è dotato il climatizzatore consente di creare una piacevole brezza al posto di un flusso d’aria diretto. 

Distribuzione: L’aria è ottimamente distribuita, il fresco o il calore a seconda dell’uso si diffonde nell’ambiente omogeneamente.

Silenzioso: Non c’è alcun problema a lasciare il climatizzatore acceso di notte o comunque quando si dorme, il rumore è bassissimo.

 

Contro

Telecomando: Magari è il classico cercare il pelo nell’uovo, fatto sta che il display del telecomando non essendo retroilluminato, si legge a fatica al buio.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Samsung Clima F AR12NTR New Triangle Monosplit

 

Il climatizzatore si fregia di un design che va ben oltre il lato estetico, questo, infatti, consente non soltanto di avere una ventola più grande ma anche griglia di aspirazione e superficie di erogazione di maggior dimensione. Tali caratteristiche tecniche, unitamente all lame a V supplementari, permettono una espulsione dell’aria veloce e più ampia. 

Molto basso il livello di rumorosità, quindi parliamo di un climatizzatore che non arreca disturbo quando si dorme, pertanto non ci sono problemi a lasciarlo acceso di notte. C’è il Wi-Fi integrato e scaricando l’app integrata il climatizzatore può essere gestito dallo smartphone. Massima semplicità di pulizia per quanto riguarda il filtro che trovandosi all’esterno, sulla parte superiore, si estrae in un baleno. 

Da segnalare che il compressore è in grado di modulare la potenza tenendo conto delle reali necessità, di conseguenza si evitano inutili sprechi energetici e con la modalità Single User Mode, è possibile climatizzare una sola zona. Unico piccolo appunto lo facciamo al telecomando: lo avremmo preferito con display retroilluminato.

 

Pro

Espulsione aria: Grazie al particolare design ad architettura triangolare l’aria viene espulsa rapidamente e con una ottima ampiezza.

Wireless: Essendo dotato di Wi-Fi, il climatizzatore è gestibile direttamente dallo smartphone e sfruttare tutte le funzioni della app dedicata.

Silenzioso: Se avete il sonno molto leggero, questo climatizzatore non vi disturberà poiché molto silenzioso, perciò lasciatelo acceso di notte senza problemi.

 

Contro

Telecomando: L’unica critica negativa, peraltro piccolissima, vogliamo farla al telecomando il cui display non è retroilluminato.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Climatizzatore Samsung Maldives Dual Split 9+12 BTU A++ AJ040FCJ2

 

La serie Maldives gode di un buon successo. In questo caso tra i punti di forza dobbiamo assolutamente segnalare la modalità Fast Cooling, in pratica per mezz’ora il compressore lavora al massimo delle sue capacità per un rapido raffreddamento dell’ambiente. Altra modalità degna di nota è quella a due fasi: prima entra in gioco la Fast Cool che abbiamo descritto un attimo fa poi in automatico segue la modalità Comfort Cool per il mantenimento della temperatura desiderata. 

Dormite sonni tranquilli grazie alla funzione Good Sleep che crea un clima ideale per conciliare il riposo e senza essere disturbati dal rumore visto che il climatizzatore è silenzioso. Citiamo anche la funzionalità Auto Change Over: la modalità è selezionata automaticamente al fine di mantenere la temperatura impostata, quindi senza dover di volta in volta intervenire sulle impostazioni. 

Al momento di spegnere il climatizzatore si attiva la funzione auto clean: una ventola si attiva per eliminare polvere e umidità nello scambiatore di calore così da prevenire la formazione di batteri e muffe. Unica pecca, non c’è il Wi-Fi.

 

Pro

Veloce: Il climatizzatore rinfresca l’ambiente molto velocemente per un rapido sollievo dalle pene del caldo torrido.

Silenzioso: Con la funzione Good Sleep si crea un clima ideale per un sonno tranquillo e senza essere disturbati trattandosi di un climatizzatore silenzioso.

Auto Clean: Da non sottovalutare l’importanza della funzione, che entra in azione dopo che il climatizzatore è stato spento evitando il formarsi di batteri e muffe nello scambiatore di calore.

 

Contro

Wi-Fi: Avvertiamo i lettori che questo modello è privo di Wi-Fi, dunque non può essere gestito con lo smartphone.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Accessori

 

Climatizzatore Telecomando Universale per Samsung DB93-11489L DB63-02827A DB93-11115U DB93-11115K KT3X00

 

Mettiamo subito in chiaro che non si tratta di un telecomando ufficiale Samsung, tuttavia funziona perfettamente con i climatizzatori del suddetto marchio.

Da molti utenti rimasti soddisfatti per l’acquisto è stato fatto notare che non manca niente rispetto agli originali venduti unitamente al climatizzatore, anche se molti hanno la sensazione che i materiali siano leggermente di minor qualità.

Va anche detto, però, che il prezzo è parecchio inferiore all’originale e che comunque questo telecomando funziona alla perfezione.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un climatizzatore Samsung

 

Come scegliere un buon condizionatore Samsung tra quelli venduti online non è semplice. Le offerte sul mercato sono tante ma alcune potrebbero essere meno vantaggiose di quello che sembrano; a tale scopo abbiamo fatto una comparazione tra queste per essere certi non solo di proporvi i migliori condizionatori Samsung del 2021, ma anche quelli della migliore marca più venduti a prezzi bassi.

Portatile o da parete

Non sono pochi gli aspetti da tenere in considerazione al fine di decidere quale climatizzatore Samsung comprare. Vediamo tutte le caratteristiche più importanti a cominciare dalla scelta tra un modello portatile o da parete. Chiariamolo subito, nella maggior parte dei casi un climatizzatore portatile non ha la stessa efficacia di uno da parete. Spieghiamo il perché. 

Chi opta per un modello portatile lo fa per una o più delle seguenti ragioni. Non può forare la parete perché magari è in affitto. Non può permettersi più di un condizionatore e il modello portatile può facilmente essere trasportato da una stanza all’altra rinfrescando dove serve. Il problema qual è? Che bisogna espellere all’esterno l’aria calda e ciò avviene mediante un tubo. Se non si può forare il muro è probabile che non si possa fare lo stesso neanche con il vetro della finestra, che pertanto deve restare aperta almeno lo spazio sufficiente a far passare il tubo. 

Sappiamo tutti che per ottenere il massimo dal miglior condizionatore Samsung porte e soprattutto finestre devono restare ben chiuse. La cosa non è possibile con un modello portatile pertanto la sua efficacia è parecchio limitata e lo spreco di energia è considerevole. È vero, esistono delle guarnizioni che permettono di lasciare la finestra aperta senza che entri aria calda, ma la loro efficacia non è paragonabile a quella di una stanza ben sigillata. 

Ben altra efficienza ed efficacia contraddistingue il condizionatore da parete e se l’unità esterna dovesse rappresentare un problema, ci sono i modelli che ne sono privi. Il condizionatore da parete, poi, ha il vantaggio non da poco di erogare l’aria fresca dall’alto verso l basso a differenza di quello portatile.

 

Quanti BTU

Dopo aver deciso tra un nuovo condizionatore da parete oppure portatile, l’altra grande questione, tutt’altro che secondaria alla prima, riguarda i BTU, acronimo che sta per British Thermal Unit e che rappresenta una unità di misura dell’energia. In sostanza i BTU ci dicono della capacità del climatizzatore di raffreddare e riscaldare.

La domanda tipo che ci si pone è la seguente: quanti BTU servono per l’ambiente dove va installato il condizionatore? Per avere una risposta, approssimativa in vero, esiste una formula. Perché diciamo che la risposta è approssimativa? Perché nel calcolo andrebbero tenuti in conto dati quali l’altezza della stanza, il numero di persone che la occupano, l’esposizione al sole ed eventuale coibentazione. Insomma, la cosa diventa complicata. 

Ciò detto, ecco la formula mq x K= BTU.  Mq sta per metri quadrati mentre K è una costante con valore di 340. In virtù dei tanti fattori in gioco e che non vengono considerati nel nostro calcolo, è opportuno comprare un condizionatore che abbia il 20% o 30% in più rispetto al valore ottenuto.

I consumi

Caldo permettendo ci sono sempre un po’ di remore nell’accendere il condizionatore a causa dei consumi. Se usate il climatizzatore è inevitabile che la bolletta salga, tuttavia si possono limitare i danni comprando un modello con buona classe energetica. Il meglio che potete comprare è un modello con classe A+++. 

Sfortunatamente un elettrodomestico con tale classe energetica costa qualcosa in più rispetto, per esempio a un climatizzatore A che quindi è più economico. Il maggior costo, comunque si recupera sui consumi in un tempo ragionevole pertanto consigliamo di prendere sempre il modello con migliore efficienza energetica.

 

 

 

Domande frequenti

 

Come pulire i filtri dei climatizzatori Samsung?

Dopo aver estratto il filtro dal climatizzatore si rimuove la polvere servendosi di un aspirapolvere oppure lavandolo con l’acqua corrente. In questo ultimo caso il filtro va lasciato asciugare per bene ma senza esporlo al sole in quanto potrebbe deformarsi.

 

Per quale motivo il mio condizionatore non raffredda?

Se l’aria non viene rinfrescata bisogna fare alcune verifiche. Controllate che il termostato al fine di accertarvi che la temperatura impostata sia quella desiderata tenendo conto che questa deve essere di due gradi inferiore rispetto a quella dell’ambiente. Nel caso in cui la temperatura impostata sia superiore a quella dell’ambiente, parte soltanto la modalità ventilazione. Controllare che sia l’unità interna sia quella esterna siano state installate nel rispetto delle distanze minime da muro e oggetti. Controllate che i filtri dell’aria siano puliti.

 

Come si connette il condizionatore a Smart Thing?

Al fine di fare dialogare il condizionatore con l’app Smart Thing è necessario attivare il modo di accesso AP. L’operazione può richiedere fino a 5 minuti di attesa.

 

L’ora sul display del telecomando non si vede, perché?

Tale funzione è disponibile soltanto per alcuni modelli, verificate sul libretto delle istruzioni se il climatizzatore di cui si è in possesso supporti tale funzione.

 

Perché l’unità interna emette un odore sgradevole?

È importante sapere che il climatizzatore aspira l’aria e la emette nuovamente nell’ambiente, di conseguenza è consigliabile arieggiare la stanza prima di mettere in funzione l’elettrodomestico. Una pulizia accurata dei filtri, in media ogni due settimane, contribuisce a risolvere il problema.

 

 

 

Come utilizzare il climatizzatore Samsung

 

Un uso scorretto del climatizzatore potrebbe limitarne l’efficacia, ecco perché abbiamo raccolto alcuni utili consigli da sottoporre all’attenzione dei nostri lettori così che possano godere di  un piacevole clima tanto d’estate quanto di inverno.

Evitate dispersioni

La prima regola da osservare quando si mette in funzione un climatizzatore Samsung è scongiurare dispersioni di aria fresca o di calore a seconda che questo venga usato in estate oppure in inverno. Per evitare il problema è importante che porte, ma soprattutto finestre, siano ben chiuse. In questo modo non solo l’aria fresca non si disperderà ma si eviteranno anche maggiori sforzi al condizionatore per raggiungere la temperatura impostata e quindi consumare meno.

 

La pulizia dei filtri

Un condizionatore perfettamente funzionante e performante passa da una corretta manutenzione, niente di speciale in vero. La cosa importante è mantenere il filtro dell’aria sempre ben pulito. Per tale ragione l’ideale è pulirlo ogni due settimane quando si fa un uso intensivo del climatizzatore. Ma vediamo come eseguire la pulizia. 

Dopo averlo estratto, il filtro può essere pulito con l’aspirapolvere oppure lavato con acqua corrente a patto che il filtro non sia di materiale deperibile. Naturalmente in questo caso bisogna lasciar asciugare molto bene il filtro ma facendo attenzione a non esporlo alla luce diretta del sole perché potrebbe deformarlo. Se  filtri sono elettrostatici passivi oppure a carboni attivi, non vanno puliti ma sostituiti.

 

La pulizia stagionale

Almeno una volta l’anno, magari poco prima del periodo più caldo dell’estate quando l’uso del climatizzatore è indispensabile, è opportuno, oltre pulire i filtri, dare una controllata all’unità esterna. Questa non deve essere intasata da foglie ecc. Con il tempo, poi, è inevitabile che sul retro dell’unità si accumuli polvere e sporco che ne limitano le prestazioni; per eliminarli basta aria compressa oppure un phon ma senza funzione di riscaldamento. 

Dopo aver eseguito la pulizia, bisogna avviare il climatizzatore in modalità ventilazione, quindi la modalità freddo. Lasciate il climatizzatore in funzione per 15 minuti poi controllate che tutto funzioni come dovrebbe. Verificate, in particolare, che l’aria esca fresca e che la condensa venga regolarmente scaricata.

Impostazioni consigliate 

Per un uso confortevole del climatizzatore bisogna impostare la temperatura tra i quattro e i cinque gradi in meno rispetto a quella esterna. 

 

La pulizia dell’unità interna

L’unità interna va pulita servendosi di un panno umido: immergetelo in acqua calda poi strizzatelo con decisione, poi passatelo sulla superficie. La polvere che si accumula nelle fessure può essere rimossa con un spazzola morbida. Mai usare detergenti alcalini sul pannello di controllo così come sulle aree esterne non si usano prodotti aggressivi.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI