Cinque ventilatori da soffitto di design

Ultimo aggiornamento: 01.06.20

 

Come arredare la propria casa con un semplice ventilatore da soffitto, scegliendolo tra quelli esteticamente più gradevoli e originali.

 

I ventilatori da soffitto sono apparecchi tutto sommato semplici che hanno una funzione specifica, e cioè quella di ventilare la stanza dove vengono installati in modo da offrire sollievo durante il periodo estivo. Di solito, quindi, l’unica cosa che si richiede a questi apparecchi è che siano efficienti nello svolgere il lavoro per il quale sono stati progettati. La loro estetica, di conseguenza, è abbastanza essenziale, e se si escludono i ventilatori da soffitto con pale in legno e lampadari stile vintage, il mercato sembra non offrire grandi opportunità di scelta.

Eppure, se si fa una ricerca approfondita online, è possibile trovare delle ditte che producono dei ventilatori da soffitto caratterizzati da un design all’avanguardia ed estremamente curato che, oltre a svolgere la loro funzione primaria, sono dei piccoli capolavori che hanno un grande impatto sull’arredamento domestico.

 

L’Aeratron A3

Se avete deciso di acquistare un ventilatore da soffitto di design, in modo da valorizzare ulteriormente l’arredo di casa, allora vi consigliamo caldamente di dare un’occhiata ai modelli prodotti dalla ditta australiana Aeratron, che ha avuto il pregio di introdurre uno stile particolare che ha portato anche a un miglioramento delle prestazioni. Le pale, infatti, sono disegnate in modo da riprodurre le curvature e le linee delle ali dei grandi rapaci, nella fattispecie quelle di aquile e condor; oltre all’impatto estetico che è notevole, i vantaggi offerti sono una drastica riduzione della rumorosità e una maggiore efficienza nel movimentare l’aria.

A riprova di ciò basta dare un’occhiata ravvicinata al modello Aeratron A3, per esempio, interamente realizzato in alluminio ma dal rotore rifinito in modo da sembrare legno. Sul mozzo non è visibile alcun perno o vite che possa dare fastidio alla continuità delle linee, lo stesso vale per il motore che è interamente coperto da un guscio di forma ovoidale.

A parte il design decisamente elegante e all’avanguardia, l’Aeratron A3 è disponibile in tre misure e sei colori diversi, in modo da accontentare qualsiasi tipo di esigenza, è facile da installare ed è dotato di ben sei livelli di velocità, della funzione reverse e del telecomando.

È dotato anche di alcuni kit optional che, all’occorrenza, è possibile acquistare separatamente: il kit di installazione per soffitti inclinati, l’interruttore da parete e il controller per l’integrazione nei sistemi domotici.

 

 

Il Serien Propeller

Serien Lighting è una ditta tedesca molto nota per i suoi ventilatori da soffitto, che all’ottima qualità e prestazioni uniscono un design molto ricercato. Il Propeller è uno dei suoi prodotti di punta, un ventilatore il cui rotore non è composto dalle solite pale rigide, ma da un’intelaiatura metallica flessibile rivestita in tessuto elastico lavabile e illuminata all’interno.

Il risultato è simile a una scultura animata, affascinante e utile allo stesso tempo. È dotato anche di telecomando, tramite il quale è possibile regolare la velocità, l’intensità dell’illuminazione e invertire il senso di rotazione in modo da poterlo usare anche durante il periodo invernale. Il suo design unico gli ha fruttato il Red Dot Award nel 2008, ed è ideale soprattutto per le case e i loft arredati in stile moderno.

 

I ventilatori G Squared Art

La ditta americana G Squared Art è nota in tutto il mondo per la produzione di ventilatori da soffitto caratterizzati da un’estetica ricercata e differenziata, con un’ampia scelta di stili diversi, frutto dell’inventiva del suo fondatore: il designer Mark Gajewski.

Il modello Acero, per esempio, si è guadagnato un posto permanente al Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design, e ha vinto anche il GOOD DESIGN Award, uno dei premi più prestigiosi insieme al Red Dot Award. Basato su un disegno semplice ma di grande effetto, il ventilatore da soffitto Acero è caratterizzato da un motore molto potente e da materiali di fabbricazione a dir poco eccellenti: bronzo lucidato a olio per il corpo principale e mogano per le pale.

Un altro modello di successo è il Cirque, caratterizzato dalla linea più eccentrica in assoluto. Il corpo principale, infatti, è sferico mentre il rotore è composto da pale grandi e piccole, separate tra loro e di differenti forme. Grazie a questo particolare disegno, il ventilatore da soffitto Cirque ha un’elevata efficienza e un basso consumo energetico; è dotato anche di illuminazione alogena ed è interamente realizzato in nickel spazzolato, inoltre è disponibile in quattro diverse finiture, una delle quali ha le pale multicolori.

 

 

Faro Barcelona

Una delle aziende leader in Europa, nel settore di produzione dei ventilatori da soffitto, è la spagnola Faro. I suoi ventilatori rientrano per lo più nella fascia medio-bassa ragion, per cui i prezzi sono decisamente più accessibili rispetto a quelli posseduti dai ventilatori G Squared Art e Aeratron, ma le loro prestazioni sono di ottimo livello e anche se la maggior parte dei modelli sono caratterizzati da un design decisamente spartano e funzionale, ce ne sono alcuni la cui estetica è molto curata ed elegante.

È il caso del modello Cuba, per esempio, un ventilatore da soffitto (controllare qui la lista delle migliori offerte) con motore e corpo principale in acciaio e pale realizzate in ABS con finitura lignea. La caratteristica principale delle pale sta proprio nel loro disegno peculiare, a forma di foglia larga.

Il ventilatore da soffitto Cuba, però, è un modello decisamente spartano, infatti ha soltanto tre velocità, regolabili tramite cordicella, ed è privo di luci e della funzione di rotazione inversa. Sono però disponibili due kit opzionali, da acquistare all’occorrenza e a seconda delle esigenze personali, uno per aggiungere tre portalampada per l’illuminazione e un altro che permette l’installazione del ventilatore anche sui soffitti inclinati.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments