Gli 8 migliori ionizzatori del 2020

Ultimo aggiornamento: 09.08.20

 

Ionizzatori – Guida agli acquisti, Opinioni e Confronti

 

Non è un mistero, l’aria che respiriamo non è pulita e ciò vale tanto all’aperto che in casa. Soggetti sani, pur respirando qualcosa che tanto bene non gli fa, nell’immediato non hanno problemi. Il discorso cambia con i soggetti allergici che mal tollerano la polvere ecc. Per garantire una migliore qualità dell’aria, almeno quella compresa tra le mura di casa o dell’ambiente di lavoro, si può fare ricorso a uno ionizzatore. In sostanza lo ionizzatore svolge un’azione tale da rendere l’aria più pulita. Come? Dovete sapere che gli ioni negativi si legano alle particelle che si trovano sospese nell’aria caricandole elettrostaticamente. In conseguenza di ciò, le particelle come la polvere si legano alle superfici invece di fluttuare nell’aria. Se l’argomento vi interessa, vi anticipiamo subito due modelli della nostra selezione: il primo è per bere dell’ottima acqua filtrata, si tratta della BU-KO Brocca per Acqua alcalina 3,5 Litri. Il secondo prodotto è Tevigo ionizzatore d’aria B009KKGSJS dall’efficace azione e dal costo interessante.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori ionizzatori – Classifica 2020

 

La nostra classifica vi propone quelli che secondo noi sono gli ionizzatori più interessanti. La selezione è stata fatta in modo tale da accontentare il maggior numero di persone. Un grande aiuto lo abbiamo avuto dai pareri dei consumatori che abbiamo integrato in ciascuna recensione che si accompagna agli articoli che trovate di seguito. A proposito, se vi chiedete dove acquistare a prezzi bassi gli ionizzatori da noi proposti, potete cliccare sui link che vi forniamo ma non dimenticate di confrontare i prezzi.

 

Ionizzatore per acqua

 

1. BU-KO Brocca per Acqua alcalina 3,5 Litri, ionizzatore dell’Acqua salubre

 

Lo ionizzatore per acqua BU-KO produce acqua pulita alcalina. La produzione avviene attraverso il passaggio da un filtro a sette fasi. L’acqua che ne viene fuori si assorbe facilmente e quindi ci si idrata più in fretta. 

Sulla parte superiore c’è un display che allerta quando è giunto il momento di cambiare il filtro, a proposito nella confezione ne trovate tre. Ecco, uno degli aspetti da tenere in conto riguarda l’acquisto dei filtri che non costano poco, anzi, probabilmente facendo una proporzione, costano più della brocca e il discorso non cambia se ne comprate di altra marca compatibili con questo articolo. 

Ad ogni modo quelli che trovate in dotazione garantiscono un filtraggio di 300 litri ciascuno per un totale di 900 litri. La brocca ha un design compatto, può contenere fino a 3,5 litri di acqua e può stare in frigorifero.

 

Pro

Benefici per la salute: Bere l’acqua filtrata con questa brocca comporta diversi benefici per la salute e inoltre si assorbe più velocemente, per una rapida idratazione.

Qualità: Buoni i materiali della brocca che oltretutto può essere messa in frigorifero dove, grazie al design compatto occupa poco spazio.

Accessori: Compresi nella confezione trovate tre filtri che assicurano il filtraggio di ben 900 litri d’acqua, insomma ce n’è per tutta la famiglia.

 

Contro

Costo filtri: Sebbene abbiamo una considerevole durata, ci pare opportuno segnalare che i ricambi non costano poco.

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

Ionizzatore d’aria

 

2. Tevigo ionizzatore d’aria B009KKGSJS

 

La nostra analisi del prodotto deve necessariamente cominciare con una precisazione, il Tevigo è uno ionizzatore d’aria che è cosa ben diversa da un purificatore. Chiariamo questo punto per evitare che i nostri lettori incorrano in un acquisto sbagliato, ingannati anche da descrizioni erronee che si possono trovare in giro. 

L’apparecchio è adatto per ambienti piccoli, la polvere e gli allergeni presenti nell’aria non vengono filtrati ma si depositano sulle superfici. Chi decide di comprare il Tevigo per contrastare la puzza di fumo andrà incontro a una grande delusione perché è proprio qui che l’apparecchio dà peggior prova di sé ma del resto lo abbiamo detto, non è un purificatore d’aria. 

Il design a colonna consente di trovargli una facile sistemazione anche sul pavimento ma esteticamente non possiamo dire che sia bello da vedere. La qualità dei materiali è buona o comunque conforme al prezzo che è basso e magari anche per tale ragione è tra gli ionizzatori più venduti.

 

Pro

Contrasta la polvere: La sua azione nel contrastare la polvere è efficace, quando entra in funzione questa si deposita sulle superficie evitando che le persone la respirino.

Ingombri: Il design compatto e a colonna permette di trovare facile sistemazione per lo ionizzatore, che può stare anche sul pavimento.

Prezzo: Lo ionizzatore è venduto a un buon prezzo, tanto è vero che molti utenti lo hanno comprato proprio per questa ragione.

 

Contro

Fumo: Nonostante se ne decantino le lodi circa la sua capacità di contrastare la puzza del fumo di sigarette, ciò non ci risulta.

Acquista su Amazon.it (€59,99)

 

 

 

Ionizzatore per auto

 

3. Hompo Purificatore D’aria Per Auto

 

Spesso l’aria dell’abitacolo è irrespirabile, malsana e del resto come potrebbe essere diversamente quando si è bloccati nel traffico? Allora può tornare utile uno ionizzatore per auto come quello di Hepo, che non passa inosservato per il suo bel design e le luci led. 

Poco ingombrante se la vostra vettura ha un portavivande visto che è quello il posto ideale per sistemarlo. Volendo può essere usato anche in camera da letto o dove lo si ritiene più opportuno, pur tenendo conto che è comunque uno ionizzatore pensato per ambienti piccoli. 

L’eliminazione di polvere e allergeni vari avviene abbastanza in fretta, in auto gli effetti si avvertono dopo circa 30 minuti. Molto semplici uso, accensione e spegnimento che avvengono mediante lo stesso pulsante. Gli utenti riferiscono che lo ionizzatore è un po’ rumoroso, almeno impostando il livello minimo di velocità, in questo caso si avverte un fastidioso ronzio.

 

Pro

Efficace: L’azione dello ionizzatore è efficace, nel giro di mezz’ora si avvertono gli effetti nell’abitacolo dell’auto.

Design: La scelta è vincente, almeno a noi è piaciuto parecchio la forma cilindrica e la luce a led di colore blu.

Compatto: Le dimensioni sono compatte, lo ionizzatore sta alla perfezione nel porta bicchieri dell’automobile.

 

Contro

Un po’ rumoroso: Nulla di insopportabile, tuttavia segnaliamo la presenza di un costante ronzio soprattutto quando è impostata la velocità più bassa.

Acquista su Amazon.it (€39,99)

 

 

 

Ionizzatore Beghelli

 

4. Beghelli Miglioralavita lampada da ufficio con ionizzatore

 

Miglioralavita è la lampada ionizzatore Beghelli consigliata per il vostro ufficio, anche se nulla vieta di utilizzarla in casa. L’oggetto, dunque, integra uno ionizzatore d’aria mentre un sensore regola la quantità di luce per avere una illuminazione adeguata alla situazione risparmiando al tempo stesso sui consumi energetici. 

Ma torniamo un attimo sullo ionizzatore incorporato che a nostro avviso è l’aspetto più interessante dell’articolo; questo ha una capacità ionizzante pari a 30 metri cubi per ora e la sua azione, a giudicare dalle testimonianze di chi ha acquistato l’oggetto, è efficace.

È importante sapere che lo ionizzatore non ha un filtro pertanto polvere e particelle varie contenute nell’aria si attaccano sulle superfici. Il prezzo ci sembra buono. Ciò che invece non ci è piaciuto molto è il design, a nostro avviso non è una lampada bella da vedere poi i gusti sono gusti.

 

Pro

Doppia funzione: Due oggetti in uno, questo è un vantaggio da tenere in considerazione poiché al tempo stesso si illumina l’ambiente e si ionizza l’aria.

Efficace: Lo ionizzatore svolge bene la sua funzione evitando che polvere ed altre particelle svolazzino liberamente nell’aria.

 

Contro

Filtro: Da segnalare che la lampada ionizzatore non ha un filtro dunque la polvere resta depositata sulle superfici.

Design: A nostro parere l’estetica della lampada è brutta. Il design non ci è piaciuto neanche un po’ e crediamo si sarebbe potuto fare di meglio.

Acquista su Amazon.it (€46,11)

 

 

 

Deumidificatore ionizzatore

 

5. PureMate PM 412 Portatile 12 Litri Deumidificatore con ionizzatore

 

Il deumidificatore ionizzatore PureMate è stato ben accolto dalla clientela che si è detta molto soddisfatta per l’acquisto. L’elettrodomestico è portatile e riesce ad estrarre fino a 12 litri di umidità al giorno; ha anche la funzione per asciugare il bucato più velocemente, un aiuto non indifferente durante il periodo invernale. 

La condensa termina in una vaschetta di raccolta oppure scaricata di continuo servendosi del tubo in dotazione. Ben fatto il display digitale mediante il pannello dei comandi si controlla l’elettrodomestico e si imposta il livello di umidità desiderato, oltre che scegliere o meno di attivare lo ionizzatore dell’aria. 

PureMate è compatto e semplice da trasportare grazie alle rotelle. Pur non essendo difficile da utilizzare, qualche utente si è giustamente lamentato per l’assenza delle istruzioni in italiano.

 

Pro

Funziona bene: Ci riteniamo molto soddisfatti per l’efficacia dell’elettrodomestico: la capacità di deumidificare l’aria è buona così come quella di ionizzarla.

Asciuga il bucato: PureMate ha la funzione per asciugare più velocemente il bucato, questa è di grande utilità soprattutto in inverno.

Pannello di comando: Intuitivo, molto chiaro. Il display è ben realizzato e mostra tutte le informazioni circa le impostazioni.

 

Contro

Istruzioni: Pur ammettendo che il deumidificatore non presenti grosse difficoltà di utilizzo, comprendiamo il malcontento degli utenti per l’assenza di istruzioni in italiano.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Umidificatore ionizzatore

 

6. 1 by One Umidificatore Ultrasuoni Ionizzatore 2,8 L

 

Lo 1 by One è un umidificatore ionizzatore a ultrasuoni. Nebulizza l’acqua nell’aria facendo aumentare il livello di umidità contrastando così gli ambienti troppo secchi e che sono causa di una serie di problemi fisici. Il serbatoio da 2,8 litri permette un’autonomia massima di 10 ore. 

L’ugello nebulizzatore ruota a 360° così da indirizzare l’acqua nebulizzata nella direzione desiderata, peccato che non sia automatico. 1 By One funziona anche come luce notturna ed è disponibile in sette colori vivaci. Quando l’acqua scende sotto il livello minimo, l’umidificatore si spegne ma se accesa, la luce continua a funzionare regolarmente; nel frattempo una spia avvisa che è necessario rifornire l’acqua ma è qui che giungiamo alle dolenti note. 

Il sistema di carica dell’acqua, infatti è giudicato scomodo da gran parte dei consumatori. Altro problema riguarda il diffusore di aromi, il serbatoio per gli oli profumati è talmente piccolo che la sostanza profumata si esaurisce nel giro di 10 minuti.

 

Pro

Umidificazione: L’azione è incisiva. Dà un significativo aiuto nel far salire il livello di umidità nell’ambiente.

Luce notturna: Molto utile la funzione che è ideale per la camera dei bambini che odiano dormire al buio; è disponibile in sette bellissimi colori.

 

Contro

Serbatoio: Il sistema di ricarica dell’acqua è molto scomodo, bisogna svitare il coperchio del filtro che si trova sul serbatoio e aggiungere l’acqua direttamente dal rubinetto.

Aromi: Il tempo durante il quale l’umidificatore diffonde gli aromi nell’aria è troppo limitato a causa del serbatoio per gli oli profumati che è piccolissimo.

Acquista su Amazon.it (€34,99)

 

 

 

Ventilatore ionizzatore

 

7. oneConcept Kingcool Summer Vibe, Raffreddatore d’aria, Ventilatore, Ionizzatore

 

Ventilatore ionizzatore e anche refrigeratore, 3 in 1 per lo oneConcept che presenta anche tre modalità operative, ossia, normale, naturale e sonno, quest’ultima evidentemente da selezionare durante le ore notturne o comunque quando si riposa. Il tutto può essere gestito a distanza con il telecomando, bruttino e spartano a dire il vero ma comunque pratico. 

Il ventilatore emette un flusso d’aria potente. Il serbatoio ha una capacità di 8 litri che assicura una buona autonomia. Oltre all’acqua si può aggiungere anche del ghiaccio per un maggior effetto rinfrescante. 

Il problema è che l’accesso al serbatoio è troppo stretto tanto da rendere scomodo il rifornimento dell’acqua ma soprattutto del ghiaccio. Molto utile la funzione di ionizzatore che consente di respirare aria fresca e pulita, polvere e altre particelle fastidiose restano intrappolate nel filtro.

 

Pro

Ventilazione: Il ventilatore è in grado di emettere un flusso d’aria molto potente che, unitamente all’acqua fredda, genera un piacevole effetto rinfrescante.

Ionizzatore: Respirate aria libera da polvere ed allergeni grazie all’effetto dello ionizzatore; le particelle che infestano l’aria restano intrappolate nel filtro.

 

Contro

Accesso al serbatoio: L’operazione è un po’ scomoda a causa delle dimensioni ristrette. Le maggiori difficoltà si hanno nel mettere i blocchi di ghiaccio.

Design: Poco coinvolgente, avremmo preferito uno sforzo in più al fine di rendere più gradevole l’estetica dell’elettrodomestico.

Acquista su Amazon.it (€111,99)

 

 

 

Ventilatore ionizzatore Bimar

 

8. Bimar VC117 Ventilatore A Colonna 115 cm Arcuato

 

Siamo sicuri che i nostri lettori troveranno nel ventilatore ionizzatore Bimar una serie di caratteristiche interessanti che alla fine potrebbero far propendere per l’acquisto proprio di questo modello. Diciamo subito che non è il modello più recente realizzato da Bimar ma è ancora commercializzato. 

È leggero, comodo da usare e discreto. Se non in uso può tranquillamente trovare posto in un angolo della casa. L’aria può essere erogata diretta oppure con oscillazioni periodiche. Importante l’azione dello ionizzatore che migliora lo stato dell’aria. Molto comoda la possibilità di usare il telecomando.

C’è anche il timer la cui durata si ferma  a 7 ore. Il fatto che ci sia il timer non deve trarre in inganno: non si può impostare l’ora di accensione. Molto buona la qualità dei materiali (ABS), la base è tale da garantire una ottima stabilità. Prezzo probabilmente un po’ alto.

 

Pro

Flusso d’aria: Siamo soddisfatti del flusso d’aria che è sufficientemente potente, inoltre si può scegliere tra quello fisso oppure oscillante da destra a sinistra.

Aria pulita: Essendo presente la funzione ionizzante, l’aria che il ventilatore fa circolare è libera dalle particelle di polvere.

Materiali: Realizzato in ABS, la qualità dei materiali ci sembra buona. È solido e la base garantisce adeguata stabilità al ventilatore.

 

Contro

Prezzo: Non ci sono significativi aspetti sfavorevoli da segnalare se non il prezzo che probabilmente poteva esser di qualche euro inferiore.

Acquista su Amazon.it (€77)

 

 

 

Guida per comprare uno ionizzatore

 

Nel selezionare i migliori ionizzatori del 2020 ci siamo imbattuti in un sacco di offerte interessanti. Abbiamo constatato che la scelta sul mercato è molto ampia tanto per quanto riguarda la migliore marca di ionizzatori quanto quelle meno note. 

Una così vasta scelta è stata la premessa a un’attenta comparazione tra i modelli venduti online al fine di individuare quello che secondo noi è il miglior ionizzatore del 2020. Sappiamo però che le nostre conclusioni da sole possono non bastare e al fine di favorire l’acquisto adatto alle esigenze di ciascuno dei nostri lettori abbiamo pensato bene di fornire una serie di indicazioni e consigli utili che possano aiutare a comprendere come scegliere un buon ionizzatore.

Le dimensioni dell’ambiente

Decidere quale ionizzatore comprare passa inevitabilmente dalla dimensione dell’ambiente o degli ambienti dove volete farne uso. È chiaro che l’apparecchio deve essere in grado di far fronte ai metri cubi di aria che circola tra le mura quindi è importante cercare tra le specifiche le indicazioni in merito per evitare di fare un acquisto insoddisfacente.

 

Meglio con filtro

Abbiamo detto di come lo ionizzatore funziona in modo tale da evitare che le particelle presenti nell’aria, a cominciare dalla polvere, non circolino liberamente ma si fermino su una superficie. Qui però sorge un problema fin troppo evidente: la polvere si deposita nell’ambiente. Ve la ritrovate sui muri, sui mobili, sul pavimento. 

Questo significa che oltre ad avere polvere posata un po’ ovunque, quando l’aria non è più ionizzata, torna a volare nell’aria. Per queste ragioni conviene prendere uno ionizzatore purificatore d’aria con un buon filtro che può essere HEPA, a carboni ecc. In questo modo l’aria presente nell’ambiente è trattenuta dai filtri che poi potranno essere lavati o sostituiti a seconda dei casi.

Funzioni extra

I più esigenti potrebbero volere qualcosa in più, una o due funzioni extra. Che ne dite magari di uno ionizzatore con funzione di aromatizzatore? In questo modo respirate aria pulita ma anche piacevolmente profumata. I più tecnologici possono orientarsi verso un nuovo modello smart, gestibile anche mediante una app scaricata sul telefonino o magari con un assistente vocale dei quali di colpo non riusciamo più a farne a meno. Certo, magari uno ionizzatore del genere non è il più economico ma è indubbiamente comodo.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve lo ionizzatore?

Lo ionizzatore serve a liberare l’aria dalle tante impurità che contiene, non solo la polvere ma anche altri allergeni come ad esempio il polline e batteri.

 

Come funziona lo ionizzatore d’aria?

Lo ionizzatore d’aria emette nell’ambiente ioni con carica negativa all’opposto di quelli positivi che caricano polvere, muffe, batteri e quant’altro. Come la fisica ci insegna, gli opposti si attraggono, di conseguenza ioni negativi e positivi entrano in contatto legandosi in quello che si chiama legame ionico, premessa all’aria ionizzata. 

Il legame che si genera fa sì che i contaminanti che infestano l’aria si appesantiscano e quindi non sono più in grado di fluttuare nell’aria depositandosi sulle superfici più prossime. In questo modo diventa impossibile aspirare queste particelle. 

 

Che differenza c’è tra uno ionizzatore d’aria con filtro e uno senza filtro?

Nel primo caso le particelle contaminanti presenti nell’aria vengono trattenute dal filtro mentre nel secondo caso queste si depositano sulle superfici, di conseguenza vanno asportate con un aspirapolvere.

 

A cosa serve lo ionizzatore per acqua?

Lo ionizzatore per acqua può essere collegato all’impianto idrico oppure può essere sotto forma di brocca all’interno della quale si versa di volta in volta l’acqua da bere. In sostanza l’acqua viene depurata acidificandola ed eliminando il calcare. L’acqua così trattata è più facilmente assimilata dal corpo e idrata più velocemente.

 

Quanto dura il filtro per ionizzatore d’acqua  brocca?

Un filtro per la brocca ionizzatrice mediamente ha una durata di circa di 300 litri dopo i quali è necessario provvedere alla sostituzione con uno nuovo.

 

Quanti filtri sono necessari per una brocca ionizzatrice in un anno?

Per una sola persona tre filtri in 12 mesi dovrebbero essere più che soddisfacenti, questo tenendo conto che un filtro purifica e ionizza circa 300 litri di acqua.

 

 

 

Come utilizzare lo ionizzatore

 

Certamente una ovvietà ma respirare aria pulita è importante. Certo, discorsi del genere fanno pensare all’inquinamento ma ci sono cose come la polvere che hanno ben poco a che fare con gas serra  quant’altro e che sono presenti in abbondanza nell’aria di casa. Il problema è più avvertito dai soggetti allergici che a maggior ragione dovrebbero avere in casa un buon ionizzatore e utilizzarlo nel modo corretto.

In auto

Non molti lo sanno ma ci sono anche ionizzatori per l’auto, un altro ambiente dove la polvere e altri allergeni si accumulano in gran quantità. Un dispositivo del genere si alimenta mediante la presa dell’accendisigari. Il suo impiego ha senso solo in caso di viaggi di una certa durata visto che per godere degli effetti di uno ionizzatore per automobile sono richiesti almeno 30 minuti.

 

A casa

Chiaramente il luogo preposto per l’uso dello ionizzatore è la casa. È importante sapere che la maggior parte degli ionizzatori è progettato per toto metri cubi di aria quindi è impensabile pretendere da un piccolo elettrodomestico servire in un sol colpo l’intera abitazione pertanto va posizionato nella stanza dove si soggiorna anche se la soluzione migliore sarebbe sistemarne uno in ogni ambiente della casa. Ciò, chiaramente, richiede una spesa maggiore.

 

Meglio con filtro

È nostra opinione che bisognerebbe prediligere gli ionizzatori dotato di filtro poiché la polvere resta intrappolata. Cosa accade, invece, con uno ionizzatore senza filtro? Che la polvere si accumula sulle superfici, di conseguenza va successivamente rimossa con un aspirapolvere o altro.

Ionizzare l’acqua

Non soltanto l’aria può essere ionizzata ma anche l’acqua. Chiaramente in quest’ultima non ci trovate la polvere, tuttavia attraverso l’uso di uno ionizzatore da collegare all’impianto idrico oppure usando una brocca con filtri, si può bere un’acqua di miglior qualità oltretutto assimilabile più in fretta per una rapida idratazione.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments