Gli 8 migliori copri condizionatori del 2021

Ultimo aggiornamento: 24.10.21

 

Copri condizionatori – Guida all’acquisto e Confronti

 

Il copri condizionatore è un accessorio molto utile, visto che permette di evitare il rapido deterioramento delle unità esterne; non tutti i modelli sono uguali però, soprattutto dal punto di vista della funzionalità. Nella guida all’acquisto cercheremo di capire quali sono le caratteristiche primarie di questo accessorio e quali sono gli aspetti di cui tenere conto prima di acquistarne uno. La classifica riporta invece, otto copri condizionatori che hanno riscosso un notevole successo di mercato in termini di esemplari venduti. I più richiesti dagli acquirenti sono lo Zerodis Outdoor, un modello standard di fascia economica apprezzato per il buon rapporto qualità-prezzo, e l’Unicover, un prodotto analogo ma di qualità e costo superiori.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori copri condizionatori – Classifica 2021

 

Per questo tipo di accessori conta soprattutto il risparmio, ma nella classifica è presente anche un copri condizionatore in legno destinato alla clientela più esigente. I più richiesti, però, sono le classiche coperture in tessuto sintetico.

 

1. Zerodis Outdoor copertura impermeabile per condizionatore d’aria

 

I numerosi pareri positivi indicano lo Zerodis Outdoor come uno dei migliori copri condizionatori del 2021 tra quelli disponibili nella fascia dei prodotti a prezzi bassi; la caratteristica che ha reso questa copertura uno dei modelli più venduti online, infatti, è proprio l’eccellente rapporto qualità-prezzo.

Il modello in questione è consigliato soprattutto a chi vuole risparmiare sulla spesa, senza rinunciare a una certa qualità; a dispetto del costo contenuto, questa copertura è fatta con un tessuto di poliestere sottile ma molto resistente, in grado di proteggere l’unità esterna da pioggia, polvere e raggi UV, grazie allo speciale rivestimento argentato che riflette la luce solare.

L’ulteriore vantaggio della copertura Zerodis è quello di essere resistente anche al vento, quindi non corre il rischio di strapparsi in caso di nubifragi. L’unica cosa a cui bisogna fare molta attenzione in fase di acquisto è la taglia, perché è disponibile in tre diverse misure.

 

Pro

Economico: Il prezzo irrisorio lo ha reso uno dei copri condizionatori più richiesti tra tutti quelli attualmente disponibili in commercio; quindi è ottimo per chi non ha particolari pretese e preferisce risparmiare.

Resistente: A parte l’impermeabilità, che è ottima, la copertura Zerodis Outdoor è anche molto resistente alle raffiche di vento; le cuciture sono ben fatte ed è perfino rivestito con uno strato argentato che riflette i raggi solari.

Facile da pulire: La polvere può essere facilmente rimossa dalla superficie con una spugnetta umida; in casi estremi, inoltre, lo si può mettere anche a mollo in acqua fredda per una pulizia più approfondita.

 

Contro

Taglie: La copertura Zerodis è disponibile in tre taglie diverse e in fase di acquisto bisogna fare attenzione alle misure scelte, in modo da evitare sorprese alla consegna.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

2. Unicover copri condizionatore 

 

Le taglie offerte dal copri condizionatore Unicover sono addirittura diciotto, quindi questo articolo si distingue soprattutto per l’ampia scelta disponibile e per la facilità di adattamento alla quasi totalità delle unità esterne, indipendentemente dalla ditta produttrice.

In comparazione ad altri prodotti analoghi, inoltre, offre l’ulteriore pregio di essere un prodotto al 100% italiano e certificato sia secondo gli standard qualitativi TÜV sia Oeko-Tex 100; la copertura è realizzata in PVC ed è impermeabile, idrorepellente, antigelo e autoestinguente, inoltre protegge l’unità esterna del condizionatore anche dai raggi UV oltre che dalle intemperie e dal vento.

L’Unicover è caratterizzato da un buon grado di resistenza ed è facile da fissare all’unità esterna grazie alla presenza dei lacci, che non sono elastici e quindi sono facilmente adattabili; l’unica pecca è la sua durabilità invece, che secondo alcuni è inferiore rispetto a quella di altri prodotti analoghi.

 

Pro

Certificato: Uno dei pregi del copri condizionatore Unicover è quello di essere certificato secondo gli standard qualitativi europei; questo requisito, però, lo rende un po’ più caro rispetto alle coperture analoghe disponibili nella fascia più economica di mercato.

Made in Italy: L’Unicover non è la solita “cinesata” a basso costo; per quanto modesto possa essere, infatti, è un prodotto realizzato al 100% in Italia e fatto secondo le normative europee vigenti.

Misure: La copertura è disponibile in ben 18 taglie diverse, in modo da adattarsi alla perfezione a tutti i tipi di unità esterna indipendentemente dalla loro ditta produttrice e dalle dimensioni.

 

Contro

Durabilità: La durabilità non è il suo forte purtroppo; nonostante i buoni requisiti, infatti, il PVC tende a essere meno longevo rispetto alle coperture fatte in fibra di poliestere.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

3. Zerodis Outdoor Sunproof copertura condizionatore anti polvere e neve

 

Se vi state chiedendo dove acquistare un copri condizionatore al prezzo più basso possibile, invece, allora la soluzione migliore viene ancora dal brand Zerodis. Si tratta infatti del modello più economico tra tutti quelli presenti nella nostra classifica, ed è un copri condizionatore esterno non dissimile dal primo che abbiamo esaminato, peraltro commercializzato dallo stesso brand; è realizzato interamente poliestere con bordature di protezione sulle cuciture e rivestimento argentato con la doppia funzionalità di deflettere i raggi UV e facilitare la dissipazione del calore. 

Per quanto riguarda la funzionalità, invece, la copertura Zerodis Sunproof Outdoor offre una efficace protezione da vento, polvere, sabbia, pioggia, neve e brina su cinque lati. Il prodotto è disponibile in tre diverse taglie, a seconda delle esigenze, e bisogna dunque fare attenzione a non confondersi in fase d’acquisto, soprattutto perché le misure sono riportate sia in centimetri sia in pollici.

 

Pro

Economico: Il prezzo di questa copertura è ancor più basso rispetto all’altra prodotta per lo stesso brand, quindi è la soluzione perfetta anche per coloro che stanno attenti a spaccare il centesimo.

Funzionale: Il materiale di cui è fatta è qualitativamente buono e offre una protezione a tutto tondo sia dalla pioggia e dalle intemperie, sia da sporco, sabbia, polvere, vento e raggi UV.

Rivestimento: Il rivestimento argentato, oltre a schermare dai raggi solari facilita anche la dissipazione del calore impedendo il surriscaldamento dell’unità esterna; inoltre è facile da pulire.

 

Contro

Taglie: Come per l’altro prodotto Zerodis, anche con questo bisogna fare attenzione a non confondersi con le taglie, soprattutto perché sono riportate sia in pollici sia in centimetri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

4. Gudotra copertura condizionatore esterna universale impermeabile

 

Il telo copri condizionatore commercializzato dal brand Gudotra è sostanzialmente simile a quelli esaminati precedenza, anche per quanto riguarda il prezzo, che è altrettanto vantaggioso.

È realizzato in tessuto oxford di poliestere, leggero ma molto resistente al vento, alla pioggia, alla polvere, al gelo, alla neve e anche ai raggi UV, grazie allo speciale rivestimento argentate che riflette la luce solare. Le cuciture sono rivestite da bordini, che oltre a rinforzare la tenuta incrementano l’impermeabilità evitando le infiltrazioni d’acqua; gli elastici alla base, inoltre, contribuiscono a mantenere la copertura in sede anche in presenza di forti raffiche di vento.

L’unica pecca della proposta Gudotra, però, è quella di essere disponibile in una sola taglia, dalle misure di 94 x 40 x 73 centimetri; per quanto funzionale possa essere, quindi, il suo utilizzo è limitato ai soli condizionatori che non superano queste dimensioni.

 

Pro

Buon prezzo: Il costo è decisamente vantaggioso e facilmente accessibile anche per i più attenti al risparmio; anche la qualità del prodotto è ben proporzionata al prezzo.

Base elasticizzata: Questa permette di mantenere il copri condizionatore ben saldo sull’unità esterna anche in presenza di forte vento, riducendo anche il rischio di eventuali lacerazioni.

Ben rifinito: A dispetto del costo economico, il telo di copertura Gudotra è funzionale e possiede buone caratteristiche di resistenza; inoltre è ben rifinito, con bordature a protezione delle cuciture e fessura in corrispondenza dei tubi.

 

Contro

Taglia unica: L’unica pecca della copertura Gudotra è quella di essere disponibile in una taglia unica con misure di 94 x 40 x 73 centimetri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

5. Mr. You Sea-Blue copertura condizionatore esterno camouflage 

 

Da un punto di vista puramente estetico, il Mr. You può essere tranquillamente considerato il miglior copri condizionatore tra i diversi modelli a telo che abbiamo esaminato nella nostra classifica. A differenza dei prodotti analoghi, infatti, è caratterizzato da una stampa decorativa con un motivo camouflage disponibile in diversi colori, che aggiunge un tocco di originalità a quello che altrimenti sarebbe un prodotto altamente standardizzato e anonimo. 

Un’altra caratteristica peculiare della copertura Mr. You, che aggiunge un nuovo aspetto alla funzionalità del prodotto, è la presenza di reti in tessuto mesh in corrispondenza delle aperture di ventilazione, in modo da poter tenere la copertura sull’unità esterna anche quando questa sta funzionando.

Nonostante la superiorità estetica e funzionale rispetto alle altre coperture in poliestere, però, il telo Mr. You presenta due grosse limitazioni: l’assenza del rivestimento argentato e i lacci, che tendono a staccarsi in fretta.

 

Pro

Estetica: Il design con la stampa camouflage, peraltro disponibile in diversi colori a seconda dei gusti, lo rende meno anonimo e anche più bello dal punto di vista dell’impatto estetico.

Funzionale: Il copri condizionatore Mr. You è disegnato in modo da poter essere tenuto sull’unità esterna anche durante il funzionamento, grazie alle aperture ricavate in corrispondenza delle griglie di ventilazione.

Taglie: La copertura è disponibile in tre taglie diverse: Small, Medium e Large, le cui misure corrispondono a quelle della maggior parte delle unità esterne degli impianti di climatizzazione, indipendentemente dalla ditta produttrice.

 

Contro

Lacci: Le cuciture dei lacci per il fissaggio sono alquanto deboli e non tengono a lungo purtroppo, quindi è bene rinforzarle per incrementare la tenuta del telo.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

6. Vosarea copertura antipolvere per condizionatore interno da parete

 

A differenza delle coperture che abbiamo esaminato fino a questo momento, quella prodotta per il brand Vosarea è un copri condizionatore interno disegnato apposta per proteggere lo split dalla polvere.

Realizzata interamente in elastam, comunemente noto anche come spandex, quindi è in grado di adattarsi sia agli split di grandi dimensioni sia a quelli più piccoli. Il tessuto offre protezione non solo dalla polvere ma anche dai graffi e dagli insetti; infatti anche l’apertura è elasticizzata in modo da aderire perfettamente al contorno della base dello split.

Sulla copertura, inoltre, è presente una vivace decorazione che migliora l’estetica e si intona a qualsiasi tipo di arredamento. Il problema di questo copri condizionatore, però, sta proprio nel fatto di possedere una taglia standardizzata; prima di acquistarlo, quindi, occorre verificare che le misure dello split non superino gli 80 x 20 x 28 centimetri.

 

Pro

Decorata: Una volta applicata allo split la copertura non stona con l’arredamento della casa, indipendentemente dallo stile, grazie alla vivace decorazione applicata alla parte frontale.

Per interni: A differenza delle altre coperture, progettate per proteggere le unità esterne dei condizionatori, questa è fatta apposta per proteggere dalla polvere e dai graffi gli split installati all’interno dell’abitazione.

Facile da lavare: La copertura è realizzata interamente in tessuto elastan, quindi è estremamente facile da lavare in acqua fredda, sia a mano sia in lavatrice.

 

Contro

Taglia unica: Anche in questo caso, purtroppo, il problema consiste nella taglia unica della copertura, che è limitata a una misura massima di 80 x 20 x 28 centimetri.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

7. Fiano copri condizionatore in legno Aria Noce 

 

Quello prodotto dalla ditta Fiano è un copri condizionatore in legno da installare in maniera permanente, quindi non deve essere rimosso in caso di utilizzo dell’unità esterna. I pregi principali di questo modello sono rappresentati dall’estetica e dalla facilità di installazione; il copri condizionatore è già preassemblato e non richiede montaggio, basta estendere le parti laterali incernierate e poi avvitare la copertura superiore. Una volta installato nasconde parzialmente alla vista l’unità esterna, lasciando però aperture grandi quanto basta ad assicurare la perfetta ventilazione durante il funzionamento.

La proposta di Fiano è adatta soprattutto per le unità esterne collocate sui terrazzi e sui balconi, ad altezza del pavimento, in quanto permette di dissimulare la loro presenza aggiungendo al contempo un tocco estetico di notevole qualità. L’unica pecca è rappresentata dal prezzo, che è stratosferico se paragonato a quello dei prodotti esaminati in precedenza, quindi è consigliato solo ai più esigenti.

 

Pro

Facile da installare: Non richiede alcun montaggio, basta tirarla fuori dalla confezione, aprire i lati e avvitare la parte superiore, poi può essere semplicemente appoggiata sul pavimento e a ridosso della parete dove si trova l’unità esterna.

Estetica: Essendo realizzata in legno color Noce, ha il pregio di avere un bell’aspetto e quindi aggiunge un tocco di eleganza, cosa che le coperture economiche in poliestere non sono assolutamente in grado di offrire.

Permanente: A fronte di una manutenzione periodica per mantenere il legno in buono stato, la copertura Fiano può essere installata in maniera permanente; senza dover essere rimossa quando l’unità esterna entra in funzione.

 

Contro

Costo: Il prezzo è decisamente alto purtroppo e questo la rende accessibile soltanto a coloro che hanno esigenze specifiche e non si preoccupano dei limiti di spesa.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. MB Cover copri motore esterno in alluminio da verniciare

 

L’ultimo articolo esaminato nel nostro articolo è progettato e realizzato in Italia dalla ditta MB, e nella fattispecie si tratta di un copri condizionatore esterno in alluminio da collocazione permanente.

La copertura, in questo caso, consiste in una lamiera di alluminio che misura 50 x 80 centimetri, traforata con un design a foglia e predisposta per essere verniciata in un qualsiasi colore a seconda delle esigenze di chi la compra. La MB Cover è progettata per l’installazione permanente; una volta installata, infatti, può rimanere in sede senza pregiudicare il funzionamento dell’unità esterna.

Nella confezione sono incluse le viti e i dadi per il fissaggio; più che di una copertura vera e propria, però, si tratta di un pannello che fa da schermo soltanto alla parte anteriore dell’unità esterna del condizionatore, quindi è consigliato soltanto per quelli installati sotto le tettoie o sotto i balconi.

 

Pro

Duratura: Trattandosi di una cover in alluminio ha il pregio di offrire una notevole durata, soprattutto se viene ulteriormente verniciata con una pittura resistente alla ruggine e all’umidità.

Permanente: La copertura è traforata e quindi non impedisce il passaggio dell’aria; una volta fissata alle staffe di supporto dell’unità esterna, quindi, può rimanere in sede permanentemente.

Montaggio semplice: Come accennato prima basta fissarla alle staffe che reggono il motore del condizionatore; i bulloni e i dadi necessari al montaggio sono inclusi nella confezione.

 

Contro

Solo schermo: La copertura non è totale, ma protegge soltanto il lato esposto a vista; sui fianchi e superiormente il motore rimane scoperto e quindi esposto alle intemperie.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un copri condizionatore

 

Per capire come scegliere un buon copri condizionatore è importante far caso a tre requisiti primari: le condizioni di utilizzo, i materiali di fabbricazione e il grado di funzionalità; andiamo quindi ad approfondire ulteriormente l’argomento.

Permanenti o stagionali

La modalità di utilizzo è un aspetto determinante per capire quale copri condizionatore comprare; alcune tipologie, infatti, possono essere adoperate soltanto quando l’apparecchio è spento, mentre altre sono fatte per essere tenute sull’unità esterna in modo permanente, anche quando questa è in funzione.

I copri condizionatori che appartengono a questa seconda tipologia tendono a essere più costosi, indipendentemente dal tipo di materiale con il quale sono realizzati, infatti in commercio si possono trovare sia quelli fatti in tessuto di poliestere, sia quelli in plastica rigida, in alluminio o addirittura in legno.

Quelli in tessuto di poliestere sono dotati di “finestre” costituite da una rete mesh, solitamente collocate in corrispondenza della ventola di aspirazione e delle griglie di ventilazione, dotate di una falda che può essere aperta o chiusa a seconda delle esigenze. In questo modo quando il condizionatore non viene usato per lunghi periodi, la falda può essere tirata giù in modo che l’apparecchio sia totalmente coperto e protetto; però bisogna ricordarsi di tirarla su quando lo si accende, e questo potrebbe essere uno svantaggio se gli apparecchi sono installati in altezza.

 

I copri condizionatore in legno e in metallo

I modelli in alluminio o in legno, una volta installati, non creano alcun tipo di problema all’apparecchio e quest’ultimo può essere acceso o spento senza alcuna limitazione. Questa tipologia di copertura è adatta soprattutto nel caso in cui l’unità esterna sia collocata alla base delle pareti, magari su un ampio terrazzo o sul balcone; oltre a proteggere l’apparecchio dai raggi del sole e dalle intemperie, le coperture di questo tipo offrono l’ulteriore vantaggio di abbellire le pareti esterne dell’edificio, soprattutto quelle realizzate in legno.

Sotto questo aspetto non sono da sottovalutare neanche i copri condizionatore in alluminio, in quanto possono essere facilmente dipinti del colore che si desidera. Gli svantaggi, invece, sono rappresentati dal prezzo e dalla successiva gestione, soprattutto per quanto riguarda i modelli realizzati in legno; questi ultimi, infatti, sono particolarmente costosi e richiedono una regolare manutenzione per evitare che vengano rovinati dalla pioggia oppure attaccati da muffe e funghi.

I modelli economici

I copri condizionatori più diffusi rimangono quelli che appartengono alla fascia più economica di mercato, i quali sono realizzati in PVC oppure, come accade più spesso, in tessuto di poliestere. Il vantaggio di queste coperture è puramente economico; costano poco e hanno una discreta durabilità, soprattutto quelle in poliestere ma, dal momento che ricoprono interamente la superficie dell’unità esterna, bisogna prima rimuoverli ogni volta che il condizionatore deve essere messo in funzione.

Di conseguenza sono adatti soprattutto per coloro che usano l’impianto di climatizzazione soltanto durante il periodo estivo; in questo modo diventa possibile proteggere dalle intemperie le unità esterne dell’impianto durante il periodo autunnale e invernale.

Le migliori sono quelle in tessuto di poliestere, in quanto offrono un buon grado di resistenza; se rivestite con lo strato argentato, inoltre, sono efficienti anche nel dissipare il calore e riflettere i raggi solari. Quelle in PVC, invece, tendono a deteriorsi più in fretta se vengono esposte alla luce solare diretta, ma sono più efficienti nel proteggere le unità esterne installate nelle zone in ombra e maggiormente esposte all’umidità.

 

 

 

Come fare un copri condizionatore

 

Premesse

Realizzare un copri condizionatore fai da te può essere conveniente, ma solo a determinate condizioni; cerchiamo quindi di analizzare nel dettaglio quali sono le circostanze in cui un progetto del genere risulta effettivamente vantaggioso e quali sono gli eventuali costi da sostenere.

Il vantaggio economico

Uno dei deterrenti comuni, per qualsiasi tipo di progetto fai da te, è rappresentato dalle spese di realizzazione. La cifra cambia a seconda del progetto, ovviamente, ma nella maggior parte dei casi il “Fai da te” rimane una soluzione vantaggiosa solo per coloro che praticano già questa attività in modo regolare, a qualsiasi livello.

Indipendentemente dal tipo di progetto che si intende realizzare, infatti, occorrono gli attrezzi di lavoro e i materiali; nel caso specifico di un copri condizionatore quindi, considerata la media standard dei prezzi, appare ovvio che risulta molto più vantaggioso acquistarne uno già fatto piuttosto che imbarcarsi in un progetto che richiede l’apporto di tempo e denaro.

Il discorso cambia quando si parla di copri condizionatori in legno, oppure alluminio, i quali tendono a essere di gran lunga più costosi; ovviamente anche in questo caso vige la raccomandazione fatta in precedenza. Per lavorare il legno o l’alluminio servono strumenti adeguati infatti, e se bisogna acquistarli apposta per l’occasione allora la spesa complessiva per la realizzazione del progetto potrebbe superare ampiamente quella di un copri condizionatore già fatto.

 

I materiali necessari e i relativi costi

Fatta questa premessa è possibile affrontare il passo successivo e discutere circa i materiali che è possibile usare per costruire il copri condizionatore. L’alluminio e il ferro sono costosi e più difficili da lavorare ovviamente, per cui sono appannaggio esclusivo degli hobbisti che hanno già esperienza nel campo della lavorazione dei metalli e nell’uso degli impianti di saldatura. Anche un accesso privilegiato ai materiali è d’aiuto visto che le lamiere, che siano di ferro o di alluminio, hanno un costo minimo che si aggira sui 25 euro circa al metro quadrato.

Il legno invece è più accessibile e anche più facile da lavorare, inoltre esiste un’opzione che potrebbe ridurre drasticamente i costi della materia prima, e cioè adoperare legno ricavato dai pallet usati. Questi ultimi, infatti, hanno un prezzo che può variare dai 2 ai 10 euro a unità, a seconda delle misure e del tipo, e che può ulteriormente calare se i pallet vengono acquistati in grosse quantità.

La quantità da adoperare dipende dal numero e dalle dimensioni dei copri condizionatori, ovviamente, ma potendo disporre già delle attrezzature necessarie alla lavorazione, come gli elettroutensili da taglio, la levigatrice e gli utensili manuali, il costo complessivo per l’operazione si riduce solo all’acquisto dei pallet e dell’eventuale materiale di consumo, cioè colla, carta vetrata, viti per legno e così via.

Anche ipotizzando la realizzazione di più di un copri condizionatore di grande misura, quindi, la spesa complessiva non dovrebbe superare i 100-150 euro al massimo, mentre l’acquisto di un singolo copri condizionatore in legno già fatto, comporta una spesa a partire dai 200-250 euro in su.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il copri condizionatore?

L’unità esterna esterna del condizionatore, quando è in funzione, diventa un ambiente caldo e umido dove gli insetti prosperano, in particolar modo mosche e zanzare; durante il periodo invernale, invece, rimane esposta a pioggia, grandine, neve e vento, con il rischio di deteriorarsi rapidamente. Il copri condizionatore è un accessorio creato apposta per evitare questo tipo di problemi, o quantomeno per ridurli al minimo possibile.

Sul mercato se ne possono trovare di tanti tipi, fatti non solo per le unità esterne ma anche per gli split installati all’interno; questi ultimi però sono meno diffusi perché l’interno della casa è un ambiente maggiormente controllato, che viene pulito con una maggiore frequenza ed è meno soggetto ai problemi derivanti dagli insetti e dalle intemperie.

Quanto costa un copri condizionatore?

Il prezzo varia a seconda della tipologia e dei materiali di fabbricazione; i più economici, per esempio, partono da un minimo di 8-10 euro fino a un massimo di 35-40 euro. Quelli realizzati in legno e in alluminio, invece, possono arrivare a costare parecchie centinaia di euro, e per la precisione dai 250 ai 350 euro circa o anche di più. I prezzi dei copri condizionatori di questo tipo, inoltre, possono subire ulteriori variazioni in base alle dimensioni e alle caratteristiche possedute.

 

Quando si usa il copri condizionatore?

Le modalità di utilizzo di un copri condizionatore dipendono dalle sue caratteristiche e dalle esigenze personali degli acquirenti. Se l’impianto di climatizzazione viene adoperato soltanto in estate, per esempio, allora è possibile acquistare i modelli più economici, destinati prevalentemente all’uso stagionale.

Nel caso in cui si voglia proteggere l’unità esterna dalle intemperie e dai raggi del sole in qualsiasi momento invece, oppure si abbia la necessità di attenuare l’impatto visivo delle facciate esterne, allora è consigliabile orientarsi verso dei modelli che possono essere tranquillamente usati anche quando l’impianto è in funzione.

 

 

Vuoi saperne di più? Scrivici!

0 COMMENTI