Gli 8 migliori deflettori per condizionatori del 2021

Ultimo aggiornamento: 13.05.21

 

Deflettori per condizionatori – Guida all’acquisto e Confronti

 

Questo accessorio è ottimo per evitare di essere colpiti in maniera diretta dal flusso di aria emesso dal condizionatore, ma bisogna scegliere con cura il modello più adatto da installare. Nella guida all’acquisto andremo ad approfondire ulteriormente l’argomento, cercando di capire in cosa si differenziano i vari modelli attualmente disponibili in commercio. Una discreta panoramica di quel che offre il mercato la si può riscontrare nella nostra classifica, invece, dove sono elencati gli otto deflettori per condizionatori che hanno riscosso il maggior successo di mercato. I più apprezzati sono soprattutto il Mr. You Bauhinia, grazie all’ottimo rapporto qualità-prezzo, e il Crewell Sandin, per la sua adattabilità a split di diverse dimensioni.

 

 

Tabella comparativa

 

Pregio
Difetto
Conclusione
Offerte

 

 

Gli 8 migliori deflettori per condizionatori – Classifica 2021

 

Nella maggior parte dei casi il deflettore per condizionatore deve assolvere soprattutto a uno scopo funzionale, quindi è normale che i modelli più venduti siano quelli più economici; ma nella classifica troverete anche dei prodotti in plexiglass dal costo elevato.

 

1. Mr. You Bauhinia deflettore vento aria condizionata regolabile

 

Uno dei migliori deflettori per condizionatori del 2021, stando ai pareri dei numerosi acquirenti soddisfatti, è quello prodotto dal brand cinese Mr. You, che si distingue per le buone caratteristiche strutturali sia per il prezzo ben proporzionato alla qualità.

Il deflettore è costituito da due staffe in plastica e metallo che si fissano allo split mediante una cinghia in tessuto sintetico, quindi è semplice da installare e non richiede l’uso di viti; le staffe sostengono un pannello retrattile la cui inclinazione può essere regolata in un intervallo di 180° a seconda delle esigenze. Lo schermo è realizzato in tessuto sintetico traforato, in modo da prevenire la formazione di condensa, è decorato con un motivo floreale ed è regolabile anche in estensione, per adattarsi alle dimensioni dello split sul quale viene montato. L’unica pecca è rappresentata dalle istruzioni di montaggio, che sono presenti soltanto in lingua cinese.

 

Pro

Costo: Il rapporto qualità-prezzo è decisamente favorevole, soprattutto in relazione ai materiali di fabbricazione, e questo lo ha reso uno dei deflettori per condizionatori più venduti online.

Facile da installare: A dispetto delle istruzioni, il montaggio è relativamente semplice e intuitivo, e non richiede l’uso di viti o adesivi. Basta appoggiare il deflettore allo split sfruttando l’apposita cinghia che collega le staffe.

Facile da pulire: Lo schermo del deflettore è costituito da una tela sintetica cerata che può essere facilmente pulita dalla polvere passando un panno umido; inoltre lo schermo è estendibile, quindi si adatta alle dimensioni dello split.

 

Contro

Manuale: Purtroppo le istruzioni allegate sono soltanto in lingua cinese; per fortuna, però, il montaggio è abbastanza semplice e intuitivo e non presenta molti problemi.

Acquista su Amazon.it (€23)

 

 

 

2. Crewell Sandin LJ08KZANS-006 deflettore anti soffio diretto

 

Anche se non può essere definito di certo il miglior deflettore per condizionatore in commercio, quello prodotto dalla ditta Sandin e commercializzato per il brand Crewell è in ogni caso un modello funzionale appartenente alla fascia dei prodotti a prezzi bassi.

Il deflettore Sandin è fatto in polipropilene, polistirene e PVC, ed è di colore bianco per adattarsi all’estetica dello split; lo schermo è retto da due bracci che vengono fissati ai lati dello split mediante una base adesiva, ed è estensibile in modo da adattarsi alla lunghezza dello stesso. I bracci possono essere facilmente orientati in base alla direzione del getto d’aria deviarla verso l’alto o verso il basso a seconda delle esigenze del caso.

Le limitazioni, invece, sono dovute alla natura economica del prodotto, per cui la qualità dei bracci è mediocre e con il tempo tendono a cedere; in compenso, però, costa relativamente poco.

 

Pro

Basso costo: Non è il più economico tra i diversi modelli che abbiamo sottoposto a comparazione nella nostra classifica, ma è comunque tra quelli disponibili a un costo decisamente basso.

Facile da montare: I bracci di sostegno si possono fissare sia sui lati dello split sia in posizione frontale, nel caso in cui lo spazio non dovesse consentire l’accesso alle superfici laterali.

Estensibile: Lo schermo è estensibile e questo gli permette di adattarsi con estrema facilità alla larghezza dello split.

 

Contro

Qualità: Quella dei materiali non è certo eccellente e influisce sulla longevità del prodotto, ma visto il prezzo irrisorio è una pecca del tutto comprensibile.

Acquista su Amazon.it (€22.96)

 

 

 

3. BHP Srl deflettore aria in plexiglass per condizionatori e split

 

Se vi state chiedendo dove acquistare un deflettore per condizionatore che, oltre a essere funzionale, sia anche bello da vedere e che non stoni con l’arredamento, allora è proprio il caso di dare un’occhiata ravvicinata al BHP Srl. L’estetica e la funzionalità sono le principali caratteristiche offerte da questo prodotto, si tratta infatti di un deflettore per condizionatore in plexiglass trasparente, da fissare alla parete mediante i due tasselli inclusi nella confezione; la lastra di plexiglass ha uno spessore di 4 millimetri ed è lunga 80 centimetri.

A differenza di altri dispositivi simili, però, quello prodotto per il brand BHP è caratterizzato da un prezzo più elevato, il che è del tutto comprensibile visto che il plexiglass è un materiale costoso di per sé; a parte questo aspetto, però, una ulteriore limitazione consiste nella forma a “vassoio”, che richiede una pulizia più frequente per evitare che la polvere si accumuli.

 

Pro

Estetica: La lastra di plexiglass trasparente è decisamente più bella da vedere rispetto ai deflettori orientabili a schermo, inoltre si accosta alla perfezione a qualsiasi tipo di split e di arredamento.

Funzionale: Il design a “vassoio” permette di schermare il getto d’aria in modo efficiente indipendentemente da come sono orientati gli ugelli d’uscita dello split, deviando il getto d’aria verso l’alto.

Qualità: La lastra di plexiglass ha uno spessore di 4 millimetri ed è di ottima qualità, resistente e trasparente come vetro; anche il costo, però, è proporzionato alla qualità e quindi più alto rispetto alla media.

 

Contro

Pulizia: La polvere tende ad accumularsi in fretta sulla lastra di plexiglass, a causa del suo design, e di conseguenza richiede una pulizia più frequente.

Acquista su Amazon.it (€35)

 

 

 

4. Stanlance deflettore per condizionatore anticondensa 

 

Anche il deflettore per condizionatore Stanlance è trasparente, ma invece di essere realizzato in plexiglass si tratta di un semplice foglio di acetato flessibile, da fissare a dei bracci in plastica trasparente opaca. Il foglio di acetato è sottile quanto basta per adattarsi alla perfezione alla curvatura degli archetti in plastica che si fissano ai bracci di sostegno; gli archetti sono regolabili in modo da variare l’inclinazione dello schermo, e quest’ultimo è interamente ricoperto di fori in modo da attenuare la forza di emissione del getto d’aria. 

Le uniche parti metalliche sono le due staffe che servono a fissare i bracci di sostegno allo split; per il resto, invece, si tratta di un prodotto funzionale ma di qualità tutto sommato economica. La pecca principale di questo deflettore, infatti, sta proprio nella sua fragilità strutturale ma, se non viene strapazzato eccessivamente durante la pulizia, assolve egregiamente alla sua funzione.

 

Pro

Estetica: Lo schermo costituito dal foglio di acetato trasparente ha un impatto visivo molto più “leggero” rispetto ai deflettori orientabili in plastica o in tessuto decorato, il che lo rende particolarmente adatto per gli split collocati in stanze piccole.

Fori: Presenti su tutta la superficie del foglio di acetato, permettono di attenuare la forza di emissione del getto d’aria senza deviarlo del tutto, assicurando una maggiore uniformità nella diffusione.

Facile da montare: Le staffe metalliche per il fissaggio allo split sono a incastro, quindi non bisogna fare buchi col trapano per inserire tasselli nella parete né usare adesivi sulla scocca dello split.

 

Contro

Fragile: Bisogna maneggiarlo con attenzione, soprattutto durante le operazioni di pulizia, perché in termini di resistenza strutturale non è proprio il massimo.

Acquista su Amazon.it (€22.99)

 

 

 

5. Hyouningf deflettore per condizionatore regolabile estensibile

 

Il deflettore per condizionatore venduto dal brand Hyouningf è un modello dal costo economico che non aggiunge nulla di nuovo alla sua particolare tipologia: è interamente realizzato in plastica di colore bianco, nello specifico polipropilene e ABS, è estensibile in modo da adattarsi alla lunghezza del climatizzatore ed è sorretto da due bracci orientabili che vengono applicati ai lati dello split mediante degli ancoraggi adesivi. La lunghezza dello schermo può essere regolata da un minimo di 70 fino a un massimo di 117 centimetri; inoltre può essere facilmente smontato quando bisogna pulirlo dalla polvere.

Come la stragrande maggioranza dei prodotti analoghi, il deflettore Hyouningf è un prodotto economico, di conseguenza i materiali di fabbricazione sono di qualità mediocre e offrono una durata nel tempo limitata rispetto ai prodotti di fascia medio-alta, come per esempio i modelli in plexiglass.

 

Pro

Economico: Costa poco; per questo tipo di prodotti, spessi e volentieri, questo è un pregio che a molti basta e avanza, soprattutto se non si hanno particolari esigenze in termini di estetica.

Versatile: Il deflettore è costituito da due pezzi scorrevoli e può essere esteso da 70 a 117 centimetri, in modo da adattarsi alla lunghezza dello split su cui deve essere montato.

Funzionale: L’orientamento del deflettore può essere regolato a seconda delle esigenze del momento, oppure in relazione alla fessura di emissione dell’aria dello split.

 

Contro

Qualità: Come per gli altri deflettori dello stesso tipo, venduti nella medesima fascia di prezzo, la qualità dei materiali è mediocre e ha una durabilità decisamente limitata.

Acquista su Amazon.it (€19.99)

 

 

 

6. Mr. You deflettore per condizionatore con decorazione Taolin Windmill

 

Al sesto posto della nostra classifica troviamo un prodotto del brand Mr. You che è caratterizzato da uno schermo decorato con una stampa che riproduce un vivace e colorato campo di tulipani con degli alberi e un mulino a vento sullo sfondo. Una scelta dunque che va nella direzione di soddisfare quanti tengono all’impatto estetico di ogni elemento. 

A differenza di altri prodotti analoghi realizzata dall’azienda orientale, questo modello è uno tra i più economici e lo si può facilmente intuire dalla struttura esile e non particolarmente resistente. In questo caso, infatti, i bracci di sostegno dello schermo deflettore sono più simili a quelli del deflettore Stanlance, anche per quanto riguarda il metodo di fissaggio allo split.

La taglia è unica e lo schermo misura 27 centimetri in larghezza e 90 in lunghezza; in compenso la decorazione è di grande effetto e lo rende decisamente più gradevole dal punto di vista estetico, inoltre il prezzo è irrisorio.

 

Pro

Decorato: Lo schermo del deflettore riporta una decorazione molto allegra, dai colori vivaci, che aiuta a stemperare l’impatto visivo e a migliorare la resa estetica dell’accessorio.

Economico: Uno dei vantaggi principali è costituito dal prezzo contenuto e facilmente accessibile, soprattutto per coloro che hanno un budget di spesa limitato.

Facile da montare: Il sistema di fissaggio è quello standard adottato anche da altri deflettori simili, come lo Stanlance per esempio, quindi non servono viti o tasselli e non bisogna nemmeno incollare i bracci allo split.

 

Contro

Taglia unica: Le dimensioni sono standard e non può essere regolato in lunghezza, quindi va bene solo per gli split che non superano i 90 centimetri.

Acquista su Amazon.it (€19.99)

 

 

 

7. ALaSou deflettore per condizionatore a parete regolabile

 

Anche il deflettore prodotto dalla ditta ALaSou è caratterizzato da un’allegra decorazione, che però in questo caso lo rende adatto soprattutto alla stanza dei bambini. Simile in essenza al modello trasparente Stanlance (che trovate in questa pagina), anche l’ALaSou possiede la stessa struttura con bracci di sostegno in plastica, fissati allo split mediante delle piccole staffe metalliche, e uno schermo in plastica sottile forato su tutta la sua superficie, in modo da attenuare il getto d’aria senza ostacolarlo del tutto. 

La sua peculiarità, però, consiste nella decorazione unica, che raffigura un orsetto addormentato su una nuvola con un cielo stellato e una mezzaluna come sfondo. La tematica della decorazione, quindi, lo rende adatto soprattutto per il montaggio sugli split installati nelle camere da letto, indipendentemente se di adulti o bambini; per il resto, invece, è analogo agli altri prodotti simili già esaminati in precedenza, anche per quanto riguarda le pecche.

 

Pro

Decorato: Si distingue per la decorazione sul pannello che, data la tematica, lo rende adatto soprattutto per l’installazione nelle camere da letto. Il disegno, infatti, riproduce un orsetto addormentato su una nuvola.

Facile da installare: La sua struttura è identica a quello dello Stanlance, e sembra proprio che questo standard di sostegno/fissaggio sia molto apprezzato visto che è diffuso presso molti produttori.

Economico: Il prezzo è conforme alla qualità e alle caratteristiche del prodotto, che si colloca nella fascia più economica di mercato; di conseguenza è consigliato soprattutto ai risparmiatori.

 

Contro

Materiali: È penalizzato da una qualità strutturale alquanto mediocre, che lo rende meno durevole rispetto ai prodotti di fascia medio-alta.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

8. Shape Acrilic Design deflettore per condizionatore in plexiglass 

 

Concludiamo la nostra classifica con un altro deflettore in plexiglass dal costo decisamente elevato ma dalla qualità altrettanto alta. La lastra ha uno spessore di 4 millimetri, misura 30 x 90 centimetri, ed è ripiegata alle due estremità per una distanza complessiva di 10 centimetri; la parte ripiegata ad angolo retto va fissata alla parete mediante dei tasselli, che però non sono inclusi nella confezione. L’altra estremità, invece, è leggermente piegata verso l’alto in modo deviare nella stessa direzione il getto d’aria emesso dallo split.

Il vantaggio di questo deflettore sta soprattutto nell’estetica, che è estremamente elegante e si accosta a qualsiasi tipo di arredamento; oltre a costare molto, però, la lastra orizzontale che sporge di 30 centimetri dalla parete tende a raccogliere polvere abbastanza in fretta, inoltre blocca interamente il getto d’aria che tende così a formare condensa sulla superficie della stessa.

 

Pro

Duratura: La lastra di plexiglas ha il pregio di essere un materiali di qualità elevata e dalle ottime caratteristiche di resistenza, quindi è molto più longeva rispetto ai deflettori in plastica a basso costo.

Estetica: Essendo trasparente si fonde del tutto con l’ambiente circostante e ha un impatto visivo minimo, che si accosta a qualsiasi tipo di arredamento e non incide sull’estetica dell’ambiente.

Efficace: La lastra non ha fori e quindi il getto d’aria viene interamente deviato verso l’alto; quindi è una schermatura efficiente, anche se in alcuni casi tende a favorire la formazione di condensa.

 

Contro

Costoso: La qualità di questo deflettore è alta ma anche il prezzo lo è, il che lo rende adatto solo ai più esigenti; anche la taglia disponibile è unica: 90 centimetri di lunghezza.

Clicca qui per vedere il prezzo

 

 

 

Guida per comprare un deflettore per condizionatore

 

A meno che non si disponga di un budget di spesa ridotto ai minimi termini, non è facile individuare con certezza quale deflettore per condizionatore comprare; vediamo quindi quali sono i requisiti standard, i punti di forza e gli svantaggi di questi accessori a seconda del prezzo e del materiale di fabbricazione.

Attenzione alle condizioni climatiche

Come scegliere un buon deflettore per condizionatore tra le varie tipologie disponibili sul mercato? Per rispondere a questa domanda bisogna innanzitutto riflettere sullo scopo di questo accessorio. Il dispositivo, infatti, è utile soprattutto per i condizionatori installati nelle stanze di piccole dimensioni, dove è difficile sfuggire al flusso diretto dell’aria emessa dall’apparecchio quando è acceso; spesso e volentieri, inoltre, quando lo split è installato nelle camere da letto o nei salotti, il getto d’aria va a colpire inesorabilmente il divano o il letto.

In questo caso è necessario utilizzarne uno in grado di deviare il getto d’aria emesso dallo split o quantomeno di attenuarlo. Il requisito primario di un deflettore, quindi, è la sua efficienza nell’assolvere allo scopo per cui è stato progettato; quindi si tratta di un accessorio relativamente grande che ha un notevole impatto a livello visivo e come ingombro.

 

I deflettori in plexiglass

Chi è alla ricerca di una soluzione che sia funzionale e al tempo stesso sia elegante e dal minimo ingombro, farebbe meglio a orientarsi verso i deflettori in plexiglass. Questi sono più costosi rispetto a quelli realizzati in acetato o in altri materiali plastici, ma in compenso offrono diversi pregi e pochissimi difetti.

Tanto per cominciare il plexiglass è un materiale molto più resistente e durevole rispetto all’ABS o ai fogli di acetato, ed essendo trasparente non altera l’estetica dello split né stona con l’arredamento; inoltre è estremamente efficiente nel deviare la corrente d’aria del condizionatore.

Gli svantaggi invece, a parte il prezzo elevato, consistono nel fatto di non poter regolare la loro inclinazione nell’essere maggiormenti soggetti alla formazione di condensa, in quanto la lastra di plexiglass non è ricoperta di fori; di conseguenza devono essere puliti con maggior frequenza rispetto ai modelli più economici.

 

I deflettori economici

Se invece puntate soprattutto al risparmio, allora è meglio optare per i deflettori in plastica o in tessuto sintetico. Il vantaggio principale offerto è quello di poter regolare la loro inclinazione a seconda delle esigenze del momento, quindi sotto questo aspetto si rivelano molto più versatili e funzionali rispetto a quelli in plexiglass, che invece sono fissi.

La maggior parte dei modelli in plastica sono dotati di schermi forati inoltre, quindi sono di gran lunga meno esposti al fenomeno di condensa; ne sono totalmente immuni, invece, i deflettori il cui schermo è realizzato in tessuto sintetico. Dal punto di vista estetico, poi, offrono maggiore scelta.

Di solito quelli in tessuto sono quasi sempre decorati per esempio, soprattutto per una questione di necessità visto che risultano particolarmente ingombranti ma in commercio si trovano anche deflettori economici realizzati con fogli di acetato che, essendo trasparenti, attenuano la sensazione di ingombro.

La compatibilità

Un altro requisito importante è la compatibilità con le dimensioni del condizionatore, alcuni deflettori hanno misure fisse mentre altri possono essere regolati in estensione, in modo da essere più adattabili. Bisogna però stare attenti alla qualità dei materiali di fabbricazione, dal momento che i modelli estensibili sono proprio quelli che si trovano nella fascia più economica di mercato, e di conseguenza quelli fatti con i materiali più scadenti tendono a durare poco.

 

 

 

Come costruire un deflettore per condizionatore

 

Il costo potenziale

Prima di cimentarsi nella realizzazione di un deflettore per condizionatore fai da te è bene porsi una domanda fondamentale: economicamente parlando è un lavoro che vale la pena di affrontare? In commercio, infatti, è possibile trovare prodotti già pronti a prezzi talmente bassi che nella maggior parte dei casi risulta svantaggioso imbarcarsi nella soluzione fai da te, specialmente se bisogna acquistare appositamente gli attrezzi e i materiali necessari.

Il discorso cambia, invece, se si ha l’opportunità di disporre di una lastra di plexiglass di recupero; in questo caso si potrebbe effettivamente risparmiare qualcosa visto che i deflettori in plexiglass hanno un costo minimo di 35 euro circa e che il loro prezzo può aumentare considerevolmente in base alle dimensioni e all’eventuale presenza di un sistema anticondensa.

I materiali e i relativi costi

La soluzione migliore quindi, sia dal punto di vista estetico sia da quello realizzativo, è l’uso di plastica trasparente: fogli di acetato, plexiglass o vetro sintetico. Questi materiali devono essere ovviamente recuperati a costo zero, in quanto acquistarli è fuori luogo visto che solo il prezzo del materiale necessario finirebbe col superare quello di un deflettore di fascia economica. Per i più increduli basterà dire che una confezione con due fogli di acetato trasparente di formato 40 x 60 centimetri costa poco meno di 12 euro, mentre un deflettore già fatto costa poco più di 15 euro.

Vetro sintetico e plexiglass poi, a parità di dimensioni, hanno un costo addirittura superiore rispetto ai fogli di acetato in quanto hanno uno spessore maggiore. Anche volendo utilizzare dei normali fogli di plasticard per modellismo, per realizzare lo schermo deflettore, e dei tubi di plastica ABS per i supporti, la spesa sarebbe quasi analoga a quella richiesta per i soli fogli di acetato trasparente.

 

Gli attrezzi necessari

Per tagliare e sagomare la plastica in modo da non correre il rischio di romperla occorrono degli attrezzi adatti, come il seghetto alternativo per esempio, poi carta abrasiva, un utensile per praticare i fori, colla, nastro biadesivo oppure, eventualmente, delle minuterie metalliche.

Non è necessario ricorrere per forza agli elettroutensili, la carta abrasiva può essere passata a mano sui bordi e per tagliare la plastica si può adoperare anche un seghetto a mano; in ogni caso gli attrezzi manuali hanno comunque un costo che va a incidere sulla spesa complessiva. In ultima analisi quindi, come accennato anche in precedenza, realizzare un deflettore per condizionatore fai da te è un’operazione che può risultare vantaggiosa soltanto per gli hobbisti ben attrezzati, a cui non mancano né l’esperienza né le attrezzature e l’opportunità di mettere le mani su materiali di recupero a costo zero.

 

 

 

Domande frequenti

 

A cosa serve il deflettore per condizionatore?

Il deflettore per condizionatore svolge una sola e importantissima funzione: impedire al flusso d’aria emesso dal condizionatore di colpire direttamente le persone. Per quanto sia gradevole stare chiusi in casa in estate con il condizionatore acceso, mentre all’esterno incombono afa a temperature sahariane, la maggior parte di noi è perfettamente cosciente dei danni che può provocare l’esposizione diretta al getto d’aria.

In alcune occasioni non è possibile fare a meno di stare col climatizzatore acceso, anche di notte, quindi per evitare danni alla salute si fa ricorso a un accessorio tanto semplice quanto efficace: il deflettore. Questo viene posizionato davanti allo split, all’altezza della fessura da cui viene emessa l’aria, e ne devia il getto verso l’alto o il basso a seconda di come viene inclinato.

 

Quanto costa un deflettore per condizionatore?

Il prezzo può variare in base a una serie di fattori diversi, ma soprattutto a seconda del tipo e della qualità dei materiali di fabbricazione. I modelli più economici si aggirano dai 15 ai 30 euro circa e sono solitamente realizzati con resine termoplastiche come l’ABS o il polipropilene; i più semplici sono costituiti da fogli di acetato trasparente, altri invece sono in tessuto di poliestere decorato.

I deflettori più costosi sono quelli realizzati in plexiglass o in vetro sintetico, che partono dai 30-35 euro in su e possono arrivare anche a 50 euro e oltre quando sono ben realizzati e dotati di sistemi per prevenire la formazione di condensa.

 

Il deflettore per condizionatore è universalmente compatibile?

Le misure del deflettore non sono standard e variano a seconda del modello scelto; quelli in plexiglass, per esempio, hanno misure fisse, quindi bisogna sceglierli in modo mirato a seconda delle dimensioni degli split sotto i quali andranno montati. Lo stesso discorso vale anche per i prodotti più economici ovviamente, ma a differenza di quelli in plexiglass che sono costituiti da una singola lastra rigida, la maggior parte dei deflettori economici in commercio sono composti da due pezzi di plastica incastrati da loro e regolabili in estensione, di conseguenza offrono un discreto grado di versatilità per quanto riguarda l’installazione su split di diverse dimensioni.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments