Riello Start Condens 25 Kis – Recensione

Ultimo aggiornamento: 28.05.20

 

Principale vantaggio

La caldaia Riello è realizzata con buoni materiali ed è venduta a un prezzo ragionevole. Installabile sia dentro sia fuori, basta attivare l’apposita funzione per avere rapidamente l’acqua sanitaria disponibile alla temperatura ideale, anche d’inverno.

 

Principale svantaggio

Svantaggi significativi non sono emersi nel corso della nostra analisi, tutto quello che possiamo dire è che magari si poteva pensare a un design più accattivante.

 

Verdetto 9.9/10

La caldaia è esente del tutto o quasi dalle critiche: è efficiente ed efficace, scalda l’acqua velocemente ed è costruita con buoni materiali, il prezzo è di sicuro interesse.

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Installabile sia all’interno che all’esterno

Riello propone Start Condens una caldaia a condensazione murale (ecco i migliori modelli) adatta a utenze domestiche di dimensioni medio piccole. Sebbene il modello da noi scelto sia da 25 Kw, è disponibile anche la versione da 29 Kw. La caldaia può essere installata all’interno ma lo scarico dei prodotti di combustione e l’aspirazione dell’aria comburente devono essere portati all’esterno. Ad ogni modo essendo la caldaia con circuito di combustione stagno non c’è bisogno di praticare aperture di aerazione. 

Naturalmente il discorso cambia se l’aria comburente viene prelevata dal locale dove si trova installata la caldaia. Nel caso di installazione all’esterno la caldaia richiede un luogo parzialmente protetto. La caldaia ha un utilissimo sistema antigelo che si attiva quando la temperatura è uguale o minore di 6°, questi sistema però non entra in funzione se ad esempio manca il gas oppure la corrente elettrica. Optando invece per l’installazione in un box da incasso, la caldaia opera senza problemi con temperature da 0° a 60°.

A bassa emissione di inquinanti

Sappiamo tutti quanto sia critica la situazione ambientale, l’aria che respiriamo fa male e in inverno con l’accensione delle caldaie, soprattutto quelle vecchie che non dispongono di caratteristiche ecosostenibili, la situazione peggiora. 

La Start Condens, però, è a bassa emissione di inquinanti e rispetta tutte le normative vigenti, pertanto potete installarla senza alcun problema in tutta Italia. Una funzione da segnalare, attivabile o meno dall’utente, è quella detta “inverno con preriscaldo”. 

Cosa fa di tanto interessante questa funzione da meritare di essere menzionata? Se attivata lo scambiatore sanitario viene mantenuto in temperatura, in questo modo i tempi di attesa per l’ottenimento dell’acqua calda si riducono. La caldaia ha il funzionamento a metano di serie ma può essere adattata per il funzionamento a GPL o, in alternativa, ad aria propanata. Una modifica del genere richiede l’intervento di un installatore specializzato oppure da parte del servizio tecnico di assistenza.

 

Pannello di comandi chiaro

Riello si è preoccupata di mettere a disposizione dell’utente una caldaia la cui gestione fosse chiara fin da subito con un pannello di comando intuitivo. Qui troviamo l’idrometro cui fa seguito il display che segnala la temperatura ed eventuali codici di anomalia. Prendendo nota di questi codici si cerca il problema sul libretto di manutenzione si è subito in grado di sapere se il malfunzionamento è di facile soluzione oppure se bisogna chiamare l’assistenza tecnica. 

Sempre dal pannello si può impostare la temperatura dell’acqua sanitaria e la funzione di preriscaldo di cui abbiamo parlato in precedenza. Per quanto riguarda i materiali, crediamo che Riello non abbia badato al risparmio assemblando una caldaia solida che possa resistere nel tempo se fatta la necessaria manutenzione. 

Difetti? Cosa si può imputare alla caldaia Riello? Ben poco a dire il vero, magari esteticamente non è il massimo ma davvero non c’è altro da obiettare e se proprio non vi piace, sistemata in un box.

 

 

Sottoscrivere
Notifica di
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments